Zio Paperone e le sette città di Cibola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zio Paperone e le sette città di Cibola
fumetto
Lingua orig.inglese
AutoreCarl Barks

Zio Paperone e le sette città di Cibola è una storia a fumetti del 1954 scritta e illustrata da Carl Barks, generalmente considerata una delle sue migliori produzioni[1].

A questa storia si ispireranno, anni più tardi, George Lucas e Steven Spielberg per la scena iniziale del film d'esordio di Indiana Jones: I predatori dell'arca perduta del 1981[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La trama ruota attorno alla scoperta, da parte di Zio Paperone, Paperino e Qui, Quo, Qua, del leggendario luogo conosciuto come "Le Sette città di Cibola", raggiunto dopo un viaggio intrapreso da Paperone al fine di arricchirsi. I paperi però, una volta giunti nel sacro luogo, dovranno scontrarsi con la terribile Banda Bassotti, i quali li hanno seguiti di nascosto per tutto il viaggio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Uack! N.3
  2. ^ COMIC BOOK RESOURCES.com, Comic Book Urban Legends Revealed #133, by Brian Cronin, "The rolling boulder scene in Raiders of the Lost Ark was an homage to a Carl Barks’ Uncle Scrooge comic."

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]