Dinamite Bla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dinamite Bla
Nome orig.Hard Haid Moe
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreThe Walt Disney Company
Specieumano

Dinamite Bla ('Hard Haid Moe') è un personaggio immaginario dei fumetti Disney, creato da Dick Kinney e Al Hubbard. Originariamente voleva essere una parodia del montanaro nordamericano che odia la città e vive in isolamento da tutto e tutti, ispirato al vecchio scorbutico protagonista del Bisbetico (Δύσκολος) di Menandro.[senza fonte]

Dopo una lunga assenza, è stato reintrodotto nel 2006, sulle pagine di Topolino, dallo sceneggiatore Fausto Vitaliano, autore della storia Dinamite Bla e e l'eclissi di sale, disegnata da Giorgio Cavazzano. In Dinamite Bla da studente a professore (2009, sceneggiatura di Fausto Vitaliano, disegni di Roberto Vian) gli viene data la laurea in Educazione allegorica. Nella storia "Dinamite Bla e il Maiale da concorso" fa la sua comparsa il personaggio di Cataldo, suino di Dinamite. Dal 2012 il personaggio è stato ripreso dallo sceneggiatore Gabriele Mazzoleni, che ne ha scritto alcune avventure. è inoltre sovente utilizzato da Roberto Gagnor

Residenza[modifica | modifica wikitesto]

Vive sulle montagne nei dintorni di Paperopoli (sul Cucuzzolo del Misantropo) e caccia gli scocciatori con l'archibugio caricato a sale.

Nella storia Zio Paperone e la speculazione edilizia, pubblicata su Topolino n.871 (disegnata da Tony Strobl), si viene a sapere che Dinamite Bla abita a circa venticinque chilometri da Paperopoli (presumibilmente ad est della città), e che possiede gran parte del terreno circostante (migliaia di ettari), acquistato da un suo antenato con regolare contratto dagli indiani locali. Affezionato alla natura, resiste alle tante proposte di vendita delle sue proprietà fatte da Paperone o da altri miliardari.

Nella storia "Dinamite Bla Sindaco" abita sempre sul Cocuzzolo del Misantropo, che diventa prima sub-frazione di Zarro di Sopra, poi comune autonomo.

Parenti, comprimari e avversari[modifica | modifica wikitesto]

A volte appare con la nipote Valkyria (perennemente in cerca di un fidanzato), con la governante Firmina o il cane Fiuto Joe. È socio del Club dei Buzzurri, a cui appartengono altri montanari solitari e poco civili come lui. Detesta il vicino Truz, Paperoga che lo importuna spesso, insieme a Paperino.

Nella breve storia Dinamite Bla e la sorella intellettuale, pubblicata su Topolino n°1916 del 16 agosto del 1992, fa la sua comparsa una sorella di Dinamite Bla di nome Genoveffa, che si autodefinisce «intellettuale» e mal si adatta allo stile di vita del montanaro.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Nel Topolino n°2782 del 2009 viene proposto un albero genealogico degli antenati di Dinamite Bla:

  • Il capostirpe fu Patamum Blam Blam, costruttore di spingarde artigianali. Ritenendo lungo il cognome lo dimezza in Blam.
  • I figli di Patamum sono Kaboom e Clicchete, Kaboom continua l'attività paterna, Clicchete no.
  • Da Kaboom nasce Archibugio che durante una dimostrazione spara a un'insegna che da "Spingarde Blam" diventa "Bla". L'idea è accolta.
  • I figli Salnitro, Bossolo, Fulmicotone, Ottanitrocubano, Glicerone e Grisù.
  • Da Salnitro nascono Genoveffa e Dinamite, da Genoveffa Valkiria.
Sconosciuta
Patamum Blam (Patamum Blam Blam)
Sconosciuta
Kaboom Blam
Clicchete Blam
Sconosciuta
Archibugio Bla (Archibugio Blam)
Sconosciuta
Salnitro Bla
Bossolo Bla
Fulmicotone Bla
Ottanitrocubano Bla
Glicerone Bla
Grisù Bla
Sconosciuto
Genoveffa Bla
Dinamite Bla
Valkiria