Dignano (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dignano
comune
Dignano – Stemma Dignano – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Friuli-Venezia Giulia-Stemma.png Friuli-Venezia Giulia
Provincia Provincia di Udine-Stemma.svg Udine
Amministrazione
Sindaco Riccardo Zuccolo (lista civica) dal 25-6-2014
Territorio
Coordinate 46°05′N 12°56′E / 46.083333°N 12.933333°E46.083333; 12.933333 (Dignano)Coordinate: 46°05′N 12°56′E / 46.083333°N 12.933333°E46.083333; 12.933333 (Dignano)
Altitudine 112 m s.l.m.
Superficie 27,54 km²
Abitanti 2 309[2] (30-4-2017)
Densità 83,84 ab./km²
Frazioni Bonzicco, Carpacco, Vidulis Località: Borgo Mezzoli[1]
Comuni confinanti Coseano, Flaibano, Rive d'Arcano, San Daniele del Friuli, San Giorgio della Richinvelda (PN), Spilimbergo (PN)
Altre informazioni
Cod. postale 33030
Prefisso 0432
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 030032
Cod. catastale D300
Targa UD
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Cl. climatica zona E, 2 590 GG[3]
Nome abitanti dignanesi
Patrono san Sebastiano
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Dignano
Dignano
Dignano – Mappa
Posizione del comune di Dignano nella provincia di Udine
Sito istituzionale

Dignano (Dignan in friulano[4]) è un comune italiano di 2 309 abitanti[2] della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

A Dignano, accanto alla lingua italiana, la popolazione utilizza il friulano centro-orientale, una variante della lingua friulana. Nel territorio comunale vige la Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 29 "Norme per la tutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana"[6].

Storia ed arte[modifica | modifica wikitesto]

Il paese è noto per aver dato i natali a Jacopo Pirona, autore del Vocabolario della lingua friulana, e a suo nipote Giulio Andrea Pirona. Per quanto riguarda l'architettura, sono da ricordare: la pieve dei Santi Pietro e Paolo risalente al XII secolo, una delle pievi più antiche del Friuli; essa presenta l'abside affrescato con dipinti coevi nonché quattro affreschi settecenteschi nella navata di sinistra; la casa Pirona-Bisaro risalente al XVI secolo, rarissimo esempio di casa carnica nel medio Friuli, caratterizzata da una pregevole facciata contraddistinta da quattro archi in tufo, e che presenta al suo interno due grandi affreschi settecenteschi; la casa Pirona che diede i natali a Jacopo Pirona.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio della città è l'A.C.Dignano 1992 che milita nel girone A di 1ª categoria della Lega Calcio Friuli Collinare. È nata nel 1992.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Dignano - Statuto.
  2. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ Toponomastica: denominazioni ufficiali in lingua friulana
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ lista ufficiale Denominazioni ufficiali in Lingua Friulana , Arlef. URL consultato il 26 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità BNF: (FRcb13734577b (data)