Pagnacco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pagnacco
comune
Pagnacco – Stemma Pagnacco – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Friuli-Venezia Giulia-Stemma.png Friuli-Venezia Giulia
Provincia Provincia di Udine-Stemma.png Udine
Amministrazione
Sindaco Luca Mazzaro (centro-destra) dal 25-5-2014
Territorio
Coordinate 46°07′N 13°11′E / 46.116667°N 13.183333°E46.116667; 13.183333 (Pagnacco)Coordinate: 46°07′N 13°11′E / 46.116667°N 13.183333°E46.116667; 13.183333 (Pagnacco)
Altitudine 170 m s.l.m.
Superficie 14,93 km²
Abitanti 5 044[1] (31-12-2015)
Densità 337,84 ab./km²
Frazioni Castellerio, Fontanabona, Lazzacco,Marolins, Modoletto, Plaino, Zampis
Comuni confinanti Colloredo di Monte Albano, Martignacco, Moruzzo, Tavagnacco, Tricesimo
Altre informazioni
Cod. postale 33010
Prefisso 0432
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 030068
Cod. catastale G238
Targa UD
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona E, 2 416 GG[2]
Nome abitanti pagnacchesi
Patrono san Giorgio
Giorno festivo 23 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pagnacco
Pagnacco
Pagnacco – Mappa
Posizione del comune di Pagnacco nella provincia di Udine
Sito istituzionale

Pagnacco (Pagnà in friulano[3]) è un comune italiano di 5 044 abitanti della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia.

In base alla legge regionale 26/2014 "Riordino del sistema Regione - Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia" Pagnacco fa parte della UTI del "Friuli Centrale" che ha sede ad Udine assieme ai comuni di Campoformido, Martignacco, Pasian di Prato, Pavia di Udine, Pozzuolo del Friuli, Pradamano, Tavagnacco e Udine.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

A Pagnacco, accanto alla lingua italiana, la popolazione utilizza la lingua friulana. Nel territorio comunale vige la Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 29 "Norme per la tutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana"[5].

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Presso la frazione di Fontanabona si trova il Museo Etnografico di Storia Contadina di Fontanabona[6]. Inserito in un compendio territoriale oggetto di una dichiarazione di interesse storico-architettonico, il museo ha un patrimonio di circa duemila manufatti di cultura materiale compresi tra il XVIII e gli inizi del XX secolo. Le opere sono rappresentative della storia contadina e artigiana della Regione, in particolare del Friuli centrale, delle Valli del Natisone e della carnia inferiore. Di particolare interesse risulta la sezione dedicata alla filatura e ai tessuti (http://www.flickr.com/photos/museopagnacco/)

Persone legate a Pagnacco[modifica | modifica wikitesto]

  • Abramo Freschi (1913-1996), vescovo
  • Valter Trevisani (1962), vicedirettore generale di Assicurazioni Generali S.p.A., insignito del Premio San Giorgio d'oro 2012
  • Silvio Piccini (1877-1954), architetto e scultore
  • Luciano Lirusso (1938-2013), poeta e pittore

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2015.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Toponomastica: denominazioni ufficiali in lingua friulana
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ lista ufficiale Denominazioni ufficiali in Lingua Friulana , Arlef. URL consultato il 26 ottobre 2011.
  6. ^ Bibliografia: Anna Damiani, Il museo di Storia contadina di Fontanabona. Guida alla collezione e al suo contesto, Pagnacco 2013

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN234319482