Jacopo Pirona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jacopo Pirona (Dignano, 22 novembre 1789Udine, 4 gennaio 1870) è stato un abate, scrittore e linguista italiano. A lui si deve il primo dizionario con grafia unificata in lingua friulana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce da una nobile famiglia friulana, le cui prime notizie risalgono al 1400, e il cui simbolo araldico è rappresentato da un leone rampante che coglie una pera.

Dopo gli studi al seminario di Udine, divenne abate.

Fu "la figura più importante per la cultura friulana dal secondo decennio dell'Ottocento alla fine degli anni sessanta"[1] e, infatti, rivestì diverse cariche: fu direttore dei Civici musei di Udine, del locale ginnasio (presso il quale insegnò) e della Società del gabinetto di lettura di Udine, fu censore provinciale delle stampe e presidente dell'Accademia di Udine. Decisivo, inoltre, fu il suo ruolo nella nascita e nello sviluppo della Biblioteca civica di Udine, di cui fu bibliotecario dal 1866 al 1868.

Latinista e friulanista, fu anche scrittore in lingua italiana e latina. La sua opera più nota è il Vocabolario friulano, spesso considerato il primo dizionario di lingua friulana, redatto con la collaborazione del nipote Giulio Andrea e dato alle stampe postumo, nel 1871, a Venezia, coi tipi dello stabilimento Antonelli.[2] Lo stesso nipote, insieme a Ercole Carletti, e Giovanni Battista Corgnali, pubblicarono Il nuovo Pirona (Udine, A. Bosetti, 1935); entrambi i vocabolari sono stati più volte ristampati dalla Società filologica friulana.[3]

Le sue spoglie riposano nel cimitero monumentale di Udine, assieme alle spoglie degli uomini illustri friulani.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pei monumenti storici del Friuli. Discorso tenuto nell'Accademia di Udine il dì 3 giugno 1832, Udine, Mattiuzzi, 1832.
  • Pei monumenti storici del Friuli. Discorso secondo tenuto nell'Accademia di Udine il dì 4 agosto 1833. Udine, Trombetti-Murero, 1833.
  • Elogio di Domenico Sabbadini. Detto in Udine il dì 16 febbraio 1834, Udine, L. Vendrame, 1834.
  • Per la solenne annua distribuzione dei premj d'industria. Allocuzione tenuta il giorno 7 gennaio 1844 nell'aula municipale di Udine, [s.i.], [s.n.], 1844.
  • Elogio del padre Gian Vincenzo Maria Marzari dell'ordine dei predicatori detto nella chiesa di S. Pietro martire di Udine nel giugno 1836, Udine, Tipografia Turchetto, 1845.
  • Della biblioteca di Sandaniele. Discorso tenuto il dì 16 luglio 1846 nella inaugurazione della effigie di monsignore Carlo Fontanini vescovo di Concordia, Sandaniele del Friuli, Tipografia Biasutti, 1846.
  • Inaugurazione della effigie di monsignore Carlo Fontanini, vescovo di Concordia ..., Sandaniele del Friuli, Tipografia Biasutti, 1846.
  • Nei funerali di Zaccaria Bricito che fu Arcivescovo di Udine. Parole dette in nome della città dal sacerdote prof. Jacopo Pirona il dì 11 febbraio 1851, Udine, Tipografia Vendrame, 1851.
  • Sul progetto di un piano di organizzazione dei ginnasj e delle scuole tecniche nell'Impero austriaco, Udine, Trombetti-Murero, 1851.
  • Della parte che spetta alla religione nell'istruzione ginnasiale, Milano, F. Centenari, 1855.
  • Del museo friulano. Relazione, Udine, Tipografia Jacob e Colmegna, 1868.
  • Vocabolario friulano dell'abate Jacopo Pirona; pubblicato per cura del dott. Giulio Andrea Pirona, Venezia, coi tipi dello stabilimento Antonelli, 1871. Ristampa anastatica: Udine, a cura dell'Assessorato all'istruzione ed edilizia scolastica della provincia di Udine, 1985.
  • Ricordazione del canonico Francesco Tomadini, Udine, Tipografia A. P. Cantoni, 1886.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ F. Tamburlini, Le date fondanti della nascita della Biblioteca Civica, "Tra Venezia e Vienna: le arti a Udine nell800" a cura di G. Bergamini, C. Balsamo, Udine, Silvana, 2004, pp. 210-219.
  2. ^ Vocabolario friulano dell'abate Jacopo Pirona, pubblicato per cura del dott. Giulio Andrea Pirona, Venezia, tipi dello stabilimento Antonelli, 1871. Il testo in Google Libri.
  3. ^ Giulio Andrea Pirona, Ercole Carletti, Giovanni Battista Corgnali, Il nuovo Pirona, vocabolario friulano, aggiunte e correzioni riordinate da Giovanni Frau per la seconda edizione (1992), Udine, Società filologica friulana, 2004. ISBN 88-7636-028-X.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L. Candotti, Nei funerali del professore ab. Gian-Jacopo Pirona. Parole dette il giorno 6 gennaio 1870 dal prof. ab. L. Candotti, Tipografia di Giuseppe Seitz, Udine, 1870.
  • F. di Manzano, Cenni biografici dei letterati ed artisti friulani dal secolo IV al XIX raccolti dal conte Francesco di Manzano, Paolo Gambierasi - tipografia Gio. Batt. Doretti e soci, Udine, 1885, pp. 161-162.
  • G. Marchetti, Il Friuli. Uomini e tempi, Del Bianco, Udine, 1979, pp. 600-611.
  • Dizionario biografico friulano DBF, a cura di G. Nazzi, Clape Cultural Acuilee, Udine, 2002, pp. 575.
  • F. Tamburlini, Le date fondanti della nascita della Biblioteca Civica, in "Tra Venezia e Vienna: le arti a Udine nell''800" a cura di G. Bergamini, C. Balsamo, Silvana, 2004, pp. 210-219.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • La vita in Friulani illustri, pag. 97. Centro interdipartimentale per la ricerca sulla lingua e la cultura del Friuli. Università degli Studi di Udine.
Controllo di autorità VIAF: (EN31985440 · LCCN: (ENn87863320 · SBN: IT\ICCU\CFIV\002826 · ISNI: (EN0000 0001 2023 3547 · GND: (DE143906429 · BNF: (FRcb10326046v (data) · BAV: ADV11067745