Carmella (wrestler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carmella
Carmella nel dicembre 2016
Carmella nel dicembre 2016
Nome Leah Van Dale
Ring name Carmella[1]
[2]
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Worcester[3]
23 ottobre 1987 (30 anni)[3]
Residenza dichiarata Staten Island[1]
Altezza 164[2] cm
Altezza dichiarata 165[1] cm
Peso dichiarato 50 kg
Allenatore Sara Amato
WWE Performance Center
Debutto giugno 2013
Federazione WWESmackDown
Progetto Wrestling

Leah Van Dale (Worcester, 23 ottobre 1987) è una wrestler e modella statunitense sotto contratto con la WWE dove lotta nel roster di SmackDown con il ringname Carmella.

Nella WWE ha vinto il primo Money in the Bank femminile della storia nel 2017.

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Leah Van Dale è nata in una piccola città fuori Worcester, Massachusetts. Si è laureata all'università di Rhode Island e in seguito si è trasferita nell'università di Massachusetts Dartmouth, dove si è laureata in marketing. Dopo essersi laureata, diventa una cheerleader per il New England Patriots per tre mandati, terminati nel 2010. Fece un provino per la squadra di danza dei Los Angeles Lakers, venendo presa, apparendo come una Los Angeles Laker Girl dal 2010 al 2011.

Leah Van Dale è apparsa in diverse riviste, tra cui Esquire, Maxim e Muscle and Fitness.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

WWE[modifica | modifica wikitesto]

Carmella insieme a Enzo Amore e Colin Cassady

NXT (2013–2016)[modifica | modifica wikitesto]

Leah Van Dale firma un contratto con la WWE nel giugno 2013 e viene mandata nel settore di sviluppo di NXT nel mese di settembre. Debutta in un live event il 16 dicembre, con il ring name Carmella. Fa il suo debutto televisivo nella puntata del 4 settembre, interpretando una parrucchiera in un segmento insieme ad Enzo Amore e Colin Cassady. Due settimane dopo, appare in un altro segmento insieme ad Amore e Cassady, dove dice di aver perso il suo lavoro a causa loro e di voler chiedere di lottare ad NXT. Il 16 ottobre, avviene il suo debutto sul ring, presentandosi come la Principessa di Staten Island, battendo Blue Pants per sottomissione. Il 30 ottobre, batte Emma. Il 27 novembre, batte ancora Blue Pants. Il 1º gennaio, viene sconfitta da Blue Pants nel loro terzo scontro. Il 4 febbraio, batte ancora Emma.

In seguito, dopo che i suoi due assistiti Enzo Amore e Colin Cassady iniziano una faida con Blake e Murphy, compie un turn face. Il 13 maggio, viene sconfitta ancora da Alexa Bliss a causa di una distrazione di Blake e Murphy. Ad NXT TakeOver: Unstoppable, accompagna Enzo e Cassady nel loro match per i Tag Team Championship contro Blake e Murphy, ma vengono sconfitti quando Alexa Bliss interviene in favore dei campioni. Il 3 giugno, viene sconfitta da quest'ultima. Il 17 giugno, vince un 6-mixed tag match insieme ai suoi assistiti contro Alexa Bliss, Blake e Murphy.

Roster principale (2016–2017)[modifica | modifica wikitesto]

Con la Draft Lottery avvenuta nella puntata di SmackDown del 19 luglio, Carmella è stata promossa nel roster principale e trasferita nel roster di SmackDown. Carmella ha fatto il suo debutto ufficiale nella puntata di SmackDown del 9 agosto sconfiggendo Natalya. Nella puntata di SmackDown del 16 agosto Carmella e Becky Lynch hanno sconfitto Natalya e Alexa Bliss. Il 21 agosto a SummerSlam Carmella ha fatto il suo debutto in pay-per-view venendo sconfitta, assieme a Becky Lynch e Naomi, da Natalya, Alexa Bliss e la rientrante Nikki Bella in un Six-Woman Tag Team match. Nella puntata di SmackDown del 23 agosto effettua un turn heel attaccando brutalmente Nikki Bella prima del match che avrebbe dovuto avere con lei. L'11 settembre a Backlash Carmella ha partecipato ad un Six-Pack Challenge Elimination match per l'assegnazione del WWE SmackDown Women's Championship insieme a Nikki Bella, Naomi, Natalya, Alexa Bliss e Becky Lynch ma il titolo è stato vinto da quest'ultima. Nella puntata di SmackDown del 13 settembre ha partecipato ad un Fatal 5-Way match insieme a Naomi, Natalya, Nikki Bella e Alexa Bliss per determinare la contendente n°1 al WWE SmackDown Women's Championship di Becky Lynch ma il match è stato vinto dalla Bliss. Il 9 ottobre a No Mercy Carmella è stata sconfitta da Nikki Bella. Nella puntata di SmackDown dell'11 ottobre Carmella è stata sconfitta da Naomi a causa dell'intervento di Nikki Bella. Il 20 novembre a Survivor Series Carmella ha preso parte al 5-on-5 Traditional Survivor Series Women's Elimination match come parte del Team SmackDown contro il Team Raw ma è stata eliminata subito da Alicia Fox, mentre il Team Raw ha vinto l'incontro. Il 4 dicembre a TLC: Tables, Ladders & Chairs Carmella è stata sconfitta da Nikki Bella in un No Disqualification match. Nella puntata di SmackDown del 13 dicembre Carmella ha sconfitto Natalya.

Alleanza con James Ellsworth e Miss Money in the Bank (2017–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi alleata con James Ellsworth, Carmella ha sconfitto Aliyah (atleta di NXT) nella puntata di SmackDown del 3 gennaio 2017. Nella puntata di SmackDown del 10 gennaio Carmella ha sconfitto la jobber CJ Lunge. Nella puntata di SmackDown del 31 gennaio Carmella ha sconfitto la jobber Delilah Dawson grazie all'intervento scorretto di James Ellsworth. Nella puntata di SmackDown del 7 marzo Carmella e James Ellsworth sono stati sconfitti in pochissimo tempo da John Cena e Nikki Bella in un Mixed Tag Team match. Nella puntata di SmackDown del 21 marzo Carmella ha sconfitto Becky Lynch per squalifica a causa dell'intervento di Natalya. Nella puntata di SmackDown del 28 marzo Carmella ha affrontato Becky Lynch ma il match è terminato in no-contest; Carmella e la WWE SmackDown Women's Champion Alexa Bliss hanno sconfitto Becky Lynch e Mickie James grazie all'intervento di James Ellsworth. Il 2 aprile, a WrestleMania 33, Carmella ha partecipato ad un Six-pack Challenge match per il WWE SmackDown Women's Championship che includeva anche la campionessa Alexa Bliss, Becky Lynch, Mickie James, Naomi e Natalya ma è stata Naomi a vincere il match e il titolo. Nella puntata di SmackDown del 2 maggio Carmella e Natalya hanno sconfitto Charlotte Flair e Naomi. Nella puntata di SmackDown del 16 maggio Carmella ha sconfitto la WWE SmackDown Women's Champion Naomi in un match non titolato. Il 21 maggio, a Backlash, Carmella, Natalya e Tamina hanno sconfitto Becky Lynch, Charlotte Flair e Naomi. Nella puntata di SmackDown del 23 maggio Carmella e Natalya sono state sconfitte da Becky Lynch e Charlotte Flair. Nella puntata di SmackDown del 6 giugno Carmella, Natalya e Tamina hanno sconfitto Becky Lynch, Charlotte Flair e Naomi grazie all'intervento della debuttante Lana. Il 18 giugno, a Money in the Bank, Carmella ha vinto l'omonima valigetta nell'omonimo Ladder match sconfiggendo Becky Lynch, Charlotte Flair, Natalya e Tamina grazie all'aiuto di Ellsworth, il quale ha preso lui stesso la valigetta e l'ha consegnata alla ragazza. Per questo motivo, infatti, nella puntata di SmackDown del 20 giugno il General Manager Daniel Bryan ha revocato la vittoria di Carmella e annunciando che il Money in the Bank Ladder match sarebbe stato ripetuto la settimana successiva. Nella puntata di SmackDown del 27 giugno Carmella ha sconfitto nuovamente Becky Lynch, Charlotte Flair, Natalya e Tamina nel Money in the Bank Ladder match, diventando l'indiscussa detentrice della valigetta. Nella puntata di SmackDown del 1º agosto Carmella e Natalya sono state sconfitte da Becky Lynch e Naomi. Nella puntata di SmackDown dell'8 agosto Carmella ha sconfitto Naomi in un match non titolato grazie all'intervento del rientrante James Ellsworth. Nella puntata di SmackDown del 22 agosto Carmella e Natalya sono state sconfitte da Becky Lynch e Naomi. Nella puntata di SmackDown del 5 settembre Carmella è stata sconfitta dalla WWE SmackDown Women's Champion Natalya. Nella puntata di SmackDown del 26 settembre Carmella è stata sconfitta da Charlotte Flair. Nella puntata di SmackDown del 3 ottobre Carmella e Natalya hanno sconfitto Becky Lynch e Charlotte Flair. Nella puntata di SmackDown del 10 ottobre Carmella è stata sconfitta da Becky Lynch. Nella puntata di SmackDown del 24 ottobre Carmella ha partecipato ad un Fatal 5-Way match che includeva anche Becky Lynch, Charlotte Flair, Naomi e Tamina con in palio la possibilità di diventare il capitano del Team femminile di SmackDown per Survivor Series ma il match è stato vinto da Becky. Nella puntata di SmackDown del 7 novembre James Ellsworth è stato sconfitto da Becky Lynch e, nel post match, Carmella lo ha colpito con un Superkick, segnando di fatto la fine della loro collaborazione. Il 19 novembre, a Survivor Series, Carmella ha preso parte al 5-on-5 Traditional Survivor Series Women's Elimination match contro il Team Raw ma è stata eliminata da Asuka, mentre il suo team è stato sconfitto.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Leah Van Dale è un'istruttrice di fitness e una personal trainer. È la figlia di Paul Van Dale, un ex wrestler, che lavorava in WWE negli anni novanta. Cita come modelli di ispirazione Miss Elizabeth e Trish Stratus. Attualmente ha una relazione con Bill Morrissey, anch'egli un wrestler della WWE con il ringname Big Cass.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Wrestler di cui è stata manager[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "Miss Money in the Bank"
  • "The Princess of Staten Island"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Fabulous" di CFO$ (NXT/WWE; 16 ottobre 2014–presente)
  • "SAWFT is a Sin" di CFO$ feat. Enzo Amore (NXT; 20 maggio 2015–12 marzo 2016; usata come manager di Enzo Amore e Colin Cassady)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Pro Wrestling Illustrated
    • 44° tra le 50 migliori wrestler secondo PWI 50 (2016)
    • 38° tra le 50 migliori wrestler secondo PWI 50 (2017)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Carmella, su wwe.com, WWE. URL consultato il 3 giugno 2017.
  2. ^ a b (EN) Carmella, su cagematch.net, Cagematch. URL consultato il 3 giugno 2017.
  3. ^ a b (EN) Carmella, su onlineworldofwrestling.com, Online World of Wrestling. URL consultato il 3 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]