WWE SmackDown Women's Championship

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando gli altri titoli femminili della WWE, vedi WWE Women's Championship.
L'attuale campionessa Charlotte Flair al suo primo regno

Il WWE SmackDown Women's Championship è un titolo di wrestling per la categoria femminile della WWE ed esclusivo del roster di SmackDown Live, e al 18 dicembre 2017 è detenuto da Charlotte Flair, che è al suo primo regno come campionessa.

È stato creato per rivaleggiare con l'altro titolo femminile della WWE, il WWE Raw Women's Championship, che è diventato un'esclusiva di Raw in seguito al ritorno della brand extension,[1][2] culminata il 19 luglio 2016 con il draft[3][4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

A seguito del Draft avvenuto il 19 luglio 2016, la detentrice del WWE Women's Championship, Charlotte, è stata trasferita nel roster di Raw (con conseguente cambio di nome del titolo in WWE Raw Women's Championship). Per sopperire alla mancanza del titolo femminile per il roster di SmackDown Live, il 23 agosto il General Manager Daniel Bryan e il Commissioner Shane McMahon hanno indetto un Six-Pack Challenge Elimination match tra Alexa Bliss, Becky Lynch, Carmella, Naomi, Natalya e Nikki Bella per determinare la nuova detentrice del WWE SmackDown Women's Championship. Tale incontro è avvenuto l'11 settembre 2016 a Backlash e ha visto la vittoria di Becky Lynch, la quale si è laureata prima detentrice del titolo.

Regni[modifica | modifica wikitesto]

La campionessa inaugurale è stata Becky Lynch. Naomi detiene il record sia per il regno più lungo di sempre con 140 giorni sia per il regno più breve con 9 giorni. Naomi inoltre, assieme ad Alexa Bliss, detiene il record del maggior numero di regni con 2. Natalya è la campionessa più anziana, avendo vinto il titolo a 35 anni, mentre Alexa Bliss è la campionessa più giovane, avendo vinto il titolo all'età di 25 anni.

La due volte campionessa Alexa Bliss con la versione attuale del titolo

Cintura che rappresenta il titolo[modifica | modifica wikitesto]

La cintura è identica a quella del WWE Raw Women's Championship, essendo anch'essa di cuoio bianco mentre la parte anteriore è a sfondo blu, mentre sono presenti le placche personalizzabili ai lati della cintura (come nel WWE Raw Women's Championship); la cintura è inoltre più piccola e sotto il logo WWE si legge la scritta «Women's Champion» ("campionessa femminile"). Dal 4 luglio al 20 agosto del 2017 la cintura è stata personalizzata dalla campionessa Naomi: essa era stata contornata da luci colorate che cambiavano colore in maniera sincronizzata.

Struttura del Six-pack Challenge Elimination match (2016)[modifica | modifica wikitesto]

# Wrestler Eliminata da Metodo di eliminazione Tempo
01 1 Alexa Bliss Naomi Schienata dopo una Powerbomb/Neckbreaker con Natalya 09:38
02 2 Naomi Natalya Sottomessa alla Sharpshooter 10:52
03 3 Natalya Nikki Bella Schienata dopo la Rack Attack 2.0 12:00
04 4 Nikki Bella Carmella Schienata dopo un roll-up 12:08
05 5 Carmella Becky Lynch Sottomessa alla Dis-arm-her 14:40
06 Vincitrice Becky Lynch


Roster in cui il titolo è esclusivo[modifica | modifica wikitesto]

Colori

Il titolo è passato a SmackDown Live
Data Note
11 settembre 2016 Il titolo è stato assegnato al roster di SmackDown Live e a Backlash.

Campionessa in carica[modifica | modifica wikitesto]

La campionessa attuale è Charlotte Flair, che è al suo primo regno. Ha sconfitto la precedente campionessa Natalya nella puntata di SmackDown Live svoltasi il 14 novembre 2017 a Charlotte, Carolina del Nord.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 dicembre 2017.

Simboli Significato
<1 Indica che il regno titolato è durato meno di un giorno
Legenda
# Indica il numero del regno titolato
Regno Viene indicato il numero del regno della campionessa
Data La data in cui il titolo è stato vinto; nel caso il titolo è stato vinto in un evento registrato viene indicata anche la data della messa in onda
Località La città in cui il titolo è stato vinto
Evento L'evento dove ha conquistato il titolo
Note Vengono inserite informazioni come cambio di nome del titolo o cambio della cintura, oltre a specificare in quale incontro (diverso da un match singolo) il titolo è stato vinto
Fonti Fonti che ne attestino la veridicità
# Campionessa Regno Data Giorni Località Evento Note Fonti
1 Becky Lynch 1 11 settembre 2016 84 Richmond, VA Backlash Becky Lynch ha sconfitto Alexa Bliss, Carmella, Naomi, Natalya e Nikki Bella in un Six-Pack Challenge Elimination match per l'assegnazione del titolo. [5]
2 Alexa Bliss 1 4 dicembre 2016 70 Dallas, TX TLC: Tables, Ladders & Chairs In un Tables match. [6]
3 Naomi 1 12 febbraio 2017 9 Phoenix, AZ Elimination Chamber [7]
Vacante 21 febbraio 2017 Ontario, CA SmackDown Live Il titolo è stato reso vacante a causa un infortunio di Naomi al ginocchio durante il suo match ad Elimination Chamber. [8]
4 Alexa Bliss 2 21 febbraio 2017 40 Ontario, CA SmackDown Live Alexa Bliss ha sconfitto Becky Lynch in un match per la riassegnazione del titolo vacante. [9]
5 Naomi 2 2 aprile 2017 140 Orlando, FL WrestleMania 33 In un Six-Pack Challenge match che comprendeva anche Becky Lynch, Carmella, Mickie James e Natalya. [10]
6 Natalya 1 20 agosto 2017 86 Brooklyn, NY SummerSlam [11]
7 Charlotte Flair 1 14 novembre 2017 34 Charlotte, NC SmackDown Live [12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La campionessa inaugurale Becky Lynch
Primato Detentrice Numeri
Prima campionessa Becky Lynch 11 settembre 2016
Maggior numero di regni Alexa Bliss
Naomi
2
Regno più lungo Naomi 140 giorni
Regno più breve Naomi 9 giorni
Campionessa più anziana Natalya 35 anni, 84 giorni
Campionessa più giovane Alexa Bliss 25 anni, 26 giorni
Campionessa più pesante Natalya 62 kg
Campionessa più leggera Alexa Bliss 46 kg
Campionessa più alta Charlotte Flair 178 cm
Campionessa più bassa Alexa Bliss 155 cm

Lista combinata dei regni[modifica | modifica wikitesto]

Simboli Significato
Indica la campionessa in carica
+ Indica che il regno è ancora in corso

Statistiche aggiornate al 18 dicembre 2017.

# Campionessa Regni Giorni combinati Giorni combinati
riconosciuti dalla WWE
1 Naomi 2 149 149
2 Alexa Bliss 2 110 111
3 Natalya 1 86 86
4 Becky Lynch 1 84 85
5 Charlotte Flair 1 34+ 34+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) WWE.com Staff, SmackDown going live on USA Network on a new night with distinct roster starting July 19, su wwe.com, WWE, 25 maggio 2016. URL consultato il 31 luglio 2016.
  2. ^ (EN) James Wortman, Who will gain key momentum three weeks before the WWE Brand Extension Draft?, su wwe.com, WWE, 23 giugno 2016. URL consultato il 31 luglio 2016.
  3. ^ (EN) WWE.com Staff, WWE's destiny to be determined during SmackDown's Live premiere, su wwe.com, WWE, 15 luglio 2016. URL consultato il 31 luglio 2016.
  4. ^ (EN) WWE.com Staff, 2016 WWE Draft results: WWE officially ushers in New Era, su wwe.com, WWE, 19 luglio 2016. URL consultato il 31 luglio 2016.
  5. ^ (EN) Becky Lynch won the Six-Pack Challenge to become the first SmackDown Women’s Champion, WWE, 11 settembre 2016. URL consultato l'11 settembre 2016.
  6. ^ (EN) James Wortman, Alexa Bliss def. SmackDown Women’s Champion Becky Lynch (Tables Match), WWE, 4 dicembre 2016. URL consultato il 4 dicembre 2016.
  7. ^ (EN) Naomi def. Alexa Bliss to win the SmackDown Women’s Championship, WWE, 12 febbraio 2017. URL consultato il 12 febbraio 2017.
  8. ^ (EN) Naomi relinquished the SmackDown Women’s Championship, WWE, 21 febbraio 2017. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  9. ^ (EN) Ryan Pappolla, Alexa Bliss def. Becky Lynch to win the SmackDown Women’s Championship, WWE, 21 febbraio 2017. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  10. ^ Scott Taylor, Naomi def. Alexa Bliss, Natalya, Carmella, Becky Lynch and Mickie James to win the SmackDown Women’s Championship, su WWE. URL consultato il 2 aprile 2017.
  11. ^ Bobby Melok, Natalya def. Naomi to become SmackDown Women’s Champion, su WWE, 20 agosto 2017. URL consultato il 21 agosto 2017.
  12. ^ Michael Burdick, Charlotte Flair def. Natalya to become SmackDown Women’s Champion, su WWE, 14 novembre 2017. URL consultato il 14 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling