Mandy Rose

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mandy Rose
Rose nell'aprile 2016
Rose nell'aprile 2016
Nome Amanda Saccomanno
Ring name Mandy Rose[1]
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Contea di Westchester[1][2]
18 luglio 1991 (26 anni)
Residenza Orlando[3]
Residenza dichiarata Yorktown Heights[4]
Altezza dichiarata 163[4] cm
Peso dichiarato 54[4] kg
Allenatore Booker T[5]
Billy Gunn[5]
Lita[5]
Sara Del Rey[5]
Debutto 25 agosto 2015[3]
Federazione WWERaw
Progetto Wrestling

Amanda Saccomanno, meglio conosciuta come Mandy Rose (Contea di Westchester, 18 luglio 1991), è una wrestler, modella ed ex culturista statunitense attualmente è sotto contratto con la WWE, dove lotta nel roster di Raw.

Nel 2015, è arrivata seconda nel reality show della WWE Tough Enough. Nello stesso anno, ha firmato un contratto con la WWE e ha fatto parte del reality show Total Divas, prodotto dalla WWE e E!.[6]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Amanda Saccomanno nacque e crebbe in una famiglia italo-americana nella Contea di Westchester, New York, ed è la più giovane dei quattro figli.[7] La Saccomanno ha origini italiane e irlandesi.[7] La Saccomanno ottenne il Bachelor's degree al Iona College.[7][8]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

WWE[modifica | modifica wikitesto]

Tough Enough (2015)[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2015 Amanda è stata una delle partecipanti della sesta stagione di Tough Enough. Il 28 luglio ha rischiato di essere eliminata ma è stata salvata da The Miz, uno dei giudici. Nel finale di stagione ha adottato il ringname Mandy Rose ed è stata sconfitta da Alicia Fox e, alla fine, si è classificata seconda.

NXT (2015–2017)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver partecipato ad Tough Enough, Amanda ha firmato con la WWE, venendo collocata nel territorio di sviluppo di NXT. Dopo aver debuttato in un live event in Florida (30 gennaio 2016), Mandy ha fatto il suo debutto televisivo nella puntata di NXT del 17 agosto 2016 dove lei, Alexa Bliss e Daria Berenato hanno sconfitto Carmella, Liv Morgan e Nikki Glencross. Nella puntata di NXT del 28 settembre Mandy è stata sconfitta da Ember Moon.

Raw (2017–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Mandy ha fatto il suo debutto nel roster principale nella puntata di Raw del 20 novembre 2017 interrompendo il Fatal 4-Way match tra Alicia Fox, Bayley, Mickie James e Sasha Banks per determinare la contendente n°1 al WWE Raw Women's Championship di Alexa Bliss; in seguito, Mandy ha aiutato Paige insieme a Sonya Deville a mettere fuori gioco le quattro avversarie e, nel backstage, anche Alexa Bliss.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "The Golden Goddess"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "A Little Bit of Bad" di Marc Ferrari e Michael McGregor (NXT; 17 agosto 2016–28 settembre 2016)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Fitness
    • World Bodybuilding Fitness & Fashion
      • 2014 WBFF Boston – (primo posto)
      • 2014 WBFF Diva Bikini Pro World Championship – (primo posto)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Mady Rose, su cagematch.net, Cagematch. URL consultato il 21 novembre 2017.
  2. ^ (EN) Amanda Saccomanno, su profightdb.com, The Internet Wrestling Database. URL consultato il 21 novembre 2017.
  3. ^ a b (EN) Tough Enough competitors join new class of recruits at the WWE Performance Center, su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 novembre 2017.
  4. ^ a b c (EN) Mandy Rose, su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 novembre 2017.
  5. ^ a b c d MEET THE COMPETITORS AND CAST OF WWE TOUGH ENOUGH, su wwetoughenough.com, WWE Tough Enough. URL consultato il 21 novembre 2017.
  6. ^ (EN) Mike Johnson, NAME OF WWE'S NEWEST DIVA REVEALED, TOTAL DIVAS CAST CHANGES & MORE REVEALED, su pwinsider.com, Pro Wrestling Insider, 6 ottobre 2015. URL consultato il 21 novembre 2017.
  7. ^ a b c (EN) Byron Saxton, Meet Mandy Rose, NXT's "Golden Goddess, su wwe.com, WWE, 14 ottobre 2016. URL consultato il 21 novembre 2017.
  8. ^ (EN) Mike Johnson, WWE OFFICIALLY ANNOUNCES A NUMBER OF SIGNINGS INCLUDING TOUGH ENOUGH COMPETITORS & EVOLVE ALUMNI, su pwinsider.com, Pro Wrestling Insider. URL consultato il 22 novembre 2017.
  9. ^ a b c d e Amanda locks horns with Alicia Fox: WWE Tough Enough: August 25, 2015 (2:50), su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling