Ember Moon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ember Moon
Ember Moon NXT Women's Championship crop.jpg
Ember Moon come NXT Women's Champion nell'aprile del 2018
NomeAdrienne Reese[1]
Ring nameAdrienne
Adrienne Reese
Athena[2]
Ember Moon[3]
Trouble[4]
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaGarland, Texas, Stati Uniti
31 agosto 1988 (31 anni)
ResidenzaOrlando, Florida
Altezza dichiarata157 cm
Peso dichiarato54 kg
AllenatoreLance Hoyt[5]
Booker T[1][6]
Skandor Akbar[1][5]
Rodney Mack[6]
FederazioneWWE
Progetto Wrestling

Adrienne Reese, meglio conosciuta con il ring-name di Ember Moon (Garland, 31 agosto 1988[2]), è una wrestler statunitense sotto contratto con la WWE, dove lotta nel roster di SmackDown.

Durante la sua permanenza ad NXT, territorio di sviluppo della WWE, ha detenuto una volta l'NXT Women's Championship.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Anarchy Championship Wrestling (2007–2012)[modifica | modifica wikitesto]

Shimmer Women Athletes (2010–2015)[modifica | modifica wikitesto]

Women Superstars Uncensored (2011–2015)[modifica | modifica wikitesto]

Altre federazioni (2012–2015)[modifica | modifica wikitesto]

WWE[modifica | modifica wikitesto]

NXT (2015–2018)[modifica | modifica wikitesto]

L'11 settembre 2015 viene annunciato l'ingresso della Moon nella WWE: la ragazza viene assegnata ad NXT, il territorio di sviluppo di wrestling della compagnia.[7] Compie il proprio debutto in un tag team match il 10 ottobre seguente, nel corso di un house show,[1][8] con il ring name di Adrien Reese.[8][9] Successivamente utilizza il nome Adrienne Reese, sino al giugno 2016.[10][11] L'8 giugno, nel corso di NXT TakeOver: The End, sconfigge Peyton Royce in un dark match sotto il nuovo nome di Ember Moon.[11] La Reese compie il suo debutto ufficiale il 20 agosto seguente ad NXT TakeOver: Brooklyn II, come face, dove sconfigge Billie Kay.[12] Nella puntata di NXT del 7 settembre, batte Leah Von. Nella puntata di NXT del 28 settembre, ha sconfitto Mandy Rose. Nella puntata di NXT del 9 novembre, ha la meglio su Racheal Evers. Nella puntata di NXT del 23 novembre, fa coppia con Aliyah e Liv Morgan battento Billie Kay, Daria Berenato e Peyton Royce. Nella puntata di NXT del 7 dicembre, ha sconfitto Kimber Lee. Nella puntata di NXT del 4 gennaio, vince un Triple Threat Match battendo Billie Kay e Liv Morgan. Nella puntata di NXT del 25 gennaio, batte Liv Morgan. Nella puntata di NXT del 1º febbraio, batte anche Aliyah. Nella puntata di NXT del 15 febbraio, in coppia con Liv Morgan perdono contro The IIconics (Billie Kay e Peyton Royce). Nella puntata di NXT del 22 febbraio, ha partecipato al Triple Threat Match per determinare la prima contendente al titolo contro Peyton Royce e Liv Morgan, ma è stato vinto dalla Royce. Nella puntata di NXT dell'8 marzo, ha sconfitto Billie Kay. Il 1º aprile, ad NXT TakeOver: Orlando, perde contro l'NXT Women's Champion Asuka non conquistando la cintura. Nella puntata di NXT del 3 maggio, Ember prende parte a una Battle Royal per determinare la contendente n°1 all'NXT Women's Championship di Asuka, tuttavia il match termina in no contest, quando la campionessa attacca sia lei, che Ruby Riott che Nikki Cross, mettendole fuori gioco definitivamente; tuttavia, il General Manager di NXT William Regal, decide di inserire tutte e tre nel match titolato in programma a NXT TakeOver: Chicago.

Ember Moon con l'NXT Women's Championship.

L'8 maggio 2017, la WWE ha comunicato che Ember Moon ha subito un infortunio alla spalla, che l'ha costretta a rimanere ferma per 4-5 settimane, saltando così la sfida contro Asuka, Nikki Cross e Ruby Riot valida per l'NXT Women's Championship (detenuto da Asuka) per NXT TakeOver: Chicago. Tale match è stato vinto dalla campionessa, che ha dunque mantenuto il titolo. Ember è successivamente ritornata a sorpresa nella puntata di NXT del 21 giugno, sconfiggendo Peyton Royce. Nella puntata di NXT del 19 luglio, Ember ha sconfitto Ruby Riott. Il 26 luglio, batte Lei'D Tapa. Il 19 agosto, a NXT TakeOver: Brooklyn III, Ember ha affrontato Asuka per l'NXT Women's Championship ma è stata sconfitta, fallendo l'assalto al titolo. Nella puntata di NXT del 18 ottobre, batte Ruby Riott e Sonya Deville qualificandosi per l'NXT Women's Championship Match per il titolo reso vacante dopo il debutto di Asuka nel main roster. Nella puntata di NXT del 15 novembre, Ember ha sconfitto Mercedes Martinez. Il 18 novembre, a NXT TakeOver: WarGames, Ember ha vinto un Fatal 4-Way match che includeva anche Kairi Sane, Nikki Cross e Peyton Royce conquistando così il vacante NXT Women's Championship per la prima volta. Nella puntata di NXT del 13 dicembre, Ember ha sconfitto Peyton Royce. Nella puntata di NXT del 27 dicembre, Ember ha difeso con successo il titolo contro Sonya Deville (appartenente al roster di Raw). Il 27 gennaio, a NXT TakeOver: Philadelphia, Ember ha difeso con successo il titolo contro Shayna Baszler. Il 28 gennaio, alla Royal Rumble, Ember ha fatto la sua prima apparizione nel roster principale partecipando all' omonimo match femminile entrando col numero 23 ma è stata eliminata da Asuka. Nella puntata di NXT del 14 febbraio, Ember ha affrontato Shayna Bazsler con in palio l'NXT Women's Championship ma è stata sconfitta per squalifica a causa dell'intervento di Kairi Sane (e senza dunque il cambio di titolo). Nella puntata di NXT del 21 marzo, la Moon ha sconfitto Aliyah in un match non titolato. Il 7 aprile, a NXT TakeOver: New Orleans, la Moon ha perso il titolo contro Shayna Baszler dopo 140 giorni di regno.

Raw e varie faide (2018–2019)[modifica | modifica wikitesto]

Ember Moon durante la sera del suo debutto a Raw.

Ember ha fatto il suo debutto nel roster principale come face nella puntata di Raw del 9 aprile 2018 dove lei e la WWE Raw Women's Champion Nia Jax hanno sconfitto Alexa Bliss e Mickie James. Nella puntata di Raw del 16 aprile, Ember ha sconfitto Mickie James. Nella puntata di Raw del 23 aprile Ember, Bayley, Natalya, Nia Jax e Sasha Banks sono state sconfitte da Alexa Bliss, Mickie James e la Riott Squad (Liv Morgan, Ruby Riott e Sarah Logan) per squalifica a causa dell'intervento di Ronda Rousey. Nella puntata di Raw del 7 maggio, Ember ha vinto un Triple Threat match che includeva anche Ruby Riott e Sasha Banks, qualificandosi per il Money in the Bank Ladder match. Nella puntata di Raw del 14 maggio Ember, Natalya e Sasha Banks hanno sconfitto la Riott Squad. Nella puntata di Raw del 21 maggio, Ember ha sconfitto Alexa Bliss. Nella puntata di Raw del 4 giugno Ember, Bayley e Sasha Banks sono state sconfitte dalla Riott Squad per squalifica su decisione del General Manager Kurt Angle. Nella puntata di Raw dell'11 giugno, Ember ha partecipato ad un Fatal 4-Way match che includeva anche Alexa Bliss, Natalya e Sasha Banks, ma il match è stato vinto da Natalya. Il 17 giugno, a Money in the Bank, Ember ha partecipato al match omonimo insieme a Alexa Bliss, Becky Lynch, Charlotte Flair, Lana, Naomi, Natalya e Sasha Banks, ma il match è stato vinto dalla Bliss. Nella puntata di Raw del 25 giugno Ember, Bayley e Sasha Banks sono state sconfitte dalla Riott Squad. Nella puntata di Raw del 2 luglio, Ember ha sconfitto Liv Morgan. Nella puntata di Raw del 9 luglio, Ember ha sconfitto nuovamente Liv Morgan. Nella puntata di Raw del 16 luglio, Ember è stata sconfitta da Sarah Logan. Nella puntata di Raw del 23 luglio, Ember ha sconfitto per la terza volta Liv Morgan. Nella puntata di Raw del 13 agosto, Ember ha sconfitto Alexa Bliss per squalifica. Nella puntata di Raw del 20 agosto Ember, Bayley e Sasha Banks sono state sconfitte dalla Riott Squad. Nella puntata di Main Eventdel 31 agosto, Ember è stata sconfitta da Ruby Riott. Nella puntata di Raw del 3 settembre, Ember e Dana Brooke sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks. Nella puntata di Main Event del 14 settembre, Ember ha sconfitto Dana Brooke.

Nella puntata di Raw del 17 settembre, Ember e la rientrante Nia Jax hanno sconfitto Alicia Fox e Mickie James. Il 18 settembre, Ember Moon prende parte alla seconda edizione del Mixed Match Challenge, sostituendo Alexa Bliss e facendo coppia con Braun Strowman, battendo nel loro primo match Natalya e Kevin Owens. Nella puntata di Raw dell'8 ottobre, Ember vince contro Nia Jax per Count-Out. L'8 ottobre, al Mixed Match Challenge, Ember e Braun hanno sconfitto Bayley e Finn Bálor. Nella puntata di Raw del 15 ottobre, Ember e Nia Jax hanno sconfitto Dana Brooke e la rientrante Tamina. Nella puntata di Raw del 22 ottobre, Ember vince un Fatal-4-Way schienando Tamina; la contesa vedeva coinvolte anche Nia Jax e Dana Brooke. Il 28 ottobre, ad Evolution, Ember ha partecipato alla 20-Women Battle Royal match dove la vincitrice avrebbe guadagnato una title-shot dal suo roster di appartenenza, ma è stata eliminata per ultima da Nia Jax. Nella puntata di Raw del 29 ottobre, Ember viene sconfitta da Nia Jax. Il 30 ottobre, al Mixed Match Challenge, Ember e Braun hanno sconfitto Alicia Fox e Jinder Mahal. Nella puntata di Raw del 5 novembre, Ember viene ancora sconfitta dalla Jax che a fine match continua ad attaccarla, alleandosi con Tamina. Questo porta ad un match tra le due nella puntata di Raw del 12 novembre, dove Tamina sconfigge Ember. Il 13 novembre, al Mixed Match Challenge, Ember e Braun hanno sconfitto Mickie James e Bobby Lashley, qualificandosi per i play-off. Nella puntata di Main Event del 23 novembre, Ember ha sconfitto Alicia Fox. Nella puntata di Raw del 26 novembre, Ember sconfigge ancora Alicia Fox. Il 27 novembre, al Mixed Match Challenge, Ember e Curt Hawkins, che sostituisce Braun per infortunio, vengono sconfitti da Alicia Fox e Jinder Mahal. Nella puntata di Raw del 3 dicembre, Ember e Ronda Rousey hanno sconfitto Nia Jax e Tamina. Nella puntata di Raw del 10 dicembre Ember, con Ronda Rousey a bordo ring, ha sconfitto Tamina, accompagnata da Nia Jax, match nel quale la Jax ha cercato di inferferire ma Ronda l'ha fermata. Nella puntata di Raw del 17 dicembre, Ember ha partecipato ad un 8-Women Gauntlet match per decretare la contendente n°1 al WWE Raw Women's Championship ed affrontare la campionessa femminile Ronda Rousey la settimana successiva, ma è stata eliminata per quinta da Natalya. Nella puntata di Raw del 24 dicembre Ember, Bayley e Sasha Banks hanno sconfitto Alicia Fox, Dana Brooke e Mickie James; a fine match, il trio vincente è stato attaccato alle spalle dalla Riott Squad. Nella puntata di Raw del 31 dicembre Ember, Bayley e Sasha Banks hanno sconfitto la Riott Squad. Nella puntata di Raw del 7 gennaio 2019, Ember e Apollo Crews hanno sconfitto Alicia Fox e Jinder Mahal. Nella puntata di Main Event del 18 gennaio, Ember e Dana Brooke sono state sconfitte da Alicia Fox e Mickie James. Il 27 gennaio, alla Royal Rumble, Ember entra con il numero 6; dopo 52 minuti viene eliminata da Alexa Bliss; durante la contesa riporta un infortunio al gomito che la terrà fuori per diverse settimane. Ember fa il suo ritorno il 7 aprile, nel Kick-off di WrestleMania 35, dove ha partecipato alla seconda edizione della WrestleMania Women's Battle Royal, ma è stata eliminata da Lana.

SmackDown (2019–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Con lo Shake-up del 16 aprile Ember Moon è stata trasferita nel roster di SmackDown; quella stessa sera lei, Asuka, Bayley e Kairi Sane hanno sconfitto le IIconics (Billie Kay e Peyton Royce), Mandy Rose e Sonya Deville. Nella puntata di SmackDown del 30 aprile, viene annunciato che Ember prenderà parte al Money in the Bank Ladder match nell'omonimo pay-per-view. Nella puntata di SmackDown del 7 maggio, Ember e Carmella sono state sconfitte da Mandy Rose e Sonya Deville. Il 19 maggio, a Money in the Bank, Ember ha partecipato al Money in the Bank Ladder match che includeva anche Bayley, Carmella, Mandy Rose, Naomi, Natalya e Nikki Cross ma il match è stato vinto dalla prima. Nella puntata di SmackDown del 18 giugno, dopo varie settimane di screzi nel backstage con Mandy Rose e Sonya Deville, Ember ha uno scontro fisico proprio contro la Deville, interrotto solo dagli arbitri. Nella puntata di SmackDown del 25 giugno, Ember è stata sconfitta da Sonya Deville, dopo una distrazione causata da Mandy Rose. Nella puntata di SmackDown del 2 luglio, Ember ha sconfitto Mandy Rose. Nella puntata di SmackDown del 9 luglio, Ember ha un diverbio nel backstage con Mandy Rose e Sonya Deville, venendo sfidata in un tag team match per la settimana successiva, a patto che trovi una partner o se la dovrà vedere da sola. Nella puntata di SmackDown del 16 luglio, Ember trova nella WWE SmackDown Women's Champion Bayley un'alleata e le due sconfiggono Mandy Rose e Sonya Deville; a fine match, la Moon viene sfidata da Bayley per un match valevole per il WWE SmackDown Women's Championship a SummerSlam, accettando e ufficializzando così l'incontro. Nella puntata di SmackDown del 23 luglio, Ember ha sconfitto Charlotte Flair grazie ad una distrazione di Bayley; a fine match, colpisce entrambe con l'Eclipse. Nella puntata di SmackDown del 30 luglio, Ember e la WWE SmackDown Women's Champion Bayley sono state sconfitte da Alexa Bliss e Nikki Cross; a fine match, Bayley si vendica dell'attacco subito la settimana precedente e colpisce la Moon con il Bayley-to-Belly Suplex. Nella puntata di SmackDown del 6 agosto, Ember ha sfidato Natalya, ma il match si conclude in Double-Count Out, dove Natalya continua a sottomettere la Moon nella Sharpshooter fuori dal ring, fino al salvataggio di Bayley. L'11 agosto, a SummerSlam, Ember Moon è stata sconfitta da Bayley, fallendo l'assalto al titolo femminile di SmackDown. Nella puntata di SmackDown del 13 agosto, Ember è stata sconfitta da Charlotte Flair. Nella puntata di SmackDown del 10 settembre, Ember ha un confronto nel backstage con Bayley; più tardi, si affontano in un match, dove la Moon ne esce sconfitta. Nella puntata di Raw del 23 settembre, Ember è stata sconfitta da Lacey Evans, per sottomissione.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "The Wrestling Goddess"[21]
  • "The War Goddess"[15]
  • "The Shenom"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Ember Moon con l'NXT Women's Championship, titolo che ha detenuto una volta con 140 giorni di regno
  • Absolute Intense Wrestling
    • AIW Women's Championship (1)[4]
  • Anarchy Championship Wrestling
    • ACW American Joshi Championship (3)[4]
    • ACW Televised Championship (1)[4]
    • ACW Queen of Queens Tournament (2012)[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Johnson, Mike, NXT'S NEWEST DIVA MAKES OFFICIAL DEBUT, su PWInsider, 10 ottobre 2015. URL consultato il 10 ottobre 2015.
  2. ^ a b Athena: Profile & Match Listing, su The Internet Wrestling Database. URL consultato il 24 settembre 2015.
  3. ^ Ember Moon, su WWE.com. URL consultato il 21 agosto 2016.
  4. ^ a b c d e f Athena, su Online World of Wrestling. URL consultato il 24 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2015).
  5. ^ a b c Athena, su Shine Wrestling. URL consultato il 23 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2015).
  6. ^ a b Johnson, Mike, WWE OFFICIALLY ANNOUNCES A NUMBER OF SIGNINGS INCLUDING TOUGH ENOUGH COMPETITORS & EVOLVE ALUMNI, su PWInsider, 28 ottobre 2015. URL consultato il 28 ottobre 2015.
  7. ^ Johnson, Mike, WWE signing updates, su PWInsider, 11 settembre 2015. URL consultato il 23 settembre 2015.
  8. ^ a b Dave Meltzer, NXT Tapings: Finn Balor defends his belt against Apollo Crews, su Wrestling Observer Newsletter, 22 ottobre 2015. URL consultato il 23 ottobre 2015.
  9. ^ Wolkenbrod, Rob, Recent WWE NXT Signing Makes Debut at TV Taping (Photo), su Daily DDT, 22 ottobre 2015. URL consultato il 18 gennaio 2017.
  10. ^ Middleton, Marc, Adrienne Reese Wins WWE NXT Dark Match, Stephanie McMahon Honored (Photos), Nikki Bella Surgery Note, su WrestlingInc.com, 11 novembre 2015. URL consultato il 18 gennaio 2017.
  11. ^ a b James Caldwell, Pre-NXT Takeover Notes – Dark Match Result, Steel Cage set-up, new slogan, HBK backstage, main roster stars talk Joe-Balor NXT Title match, su Pro Wrestling Torch, 8 giugno 2016. URL consultato il 9 giugno 2016.
  12. ^ a b Trionfo Richard, NXT TAKEOVER BROOKLYN REPORT: JOE VERSUS NAKAMURA, BAYLEY VERSUS ASUKA, REVIVAL VERSUS GARGANO AND CIAMPA, AND MUCH MORE, su PWInsider, 20 agosto 2016. URL consultato il 21 luglio 2016.
  13. ^ WWE NXT REPORT: ASUKA FACES LIV MORGAN, THE DUSTY CLASSIC STARTS NEXT WEEK, ITAMI VERSUS DORADO, EMBER MOON VERSUS MANDY ROSE, AND MORE - PWInsider.com, su pwinsider.com. URL consultato il 4 gennaio 2017.
  14. ^ a b Tees, David, FULL SHIMMER iPPV COVERAGE - UPDATED AT 4:30 ET, su PWInsider, 6 aprile 2015. URL consultato il 24 settembre 2015.
  15. ^ a b Namako, Jason, WWE NXT Results – 9/7/16 (Shinsuke Nakamura in action, Austin Aries vs. Andrade Cien Almas), su WrestleView, 7 settembre 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  16. ^ Namako, Jason, FEATURE: Jason Namako recaps ROH Reclamation: Night 2, su WrestleView, 3 settembre 2013. URL consultato il 14 agosto 2016.
  17. ^ Tees, David, FULL SHIMMER 71 IPPV RESULTS, su PWInsider, 28 marzo 2015. URL consultato il 14 agosto 2016.
  18. ^ a b c Trionfo, Richard, SHINE 24 iPPV REPORT: MIA YIM DEFENDS THE TITLE AGAINST SANTANA; VALKYRIE CLAIMS THEY ARE IN CONTROL, BUT THERE WILL BE HAVOK TO PAY, su PWInsider, 23 gennaio 2015. URL consultato il 24 settembre 2015.
  19. ^ a b c Trionfo, Richard, COMPLETE SHINE 29 iPPV COVERAGE: ALLYSIN KAY VERSUS SANTANA, VANESSA KRAVEN VERSUS ATHENA, JESSICKA HAVOK VERSUS LUFISTO, THE LANDSCAPE OF SHINE HAS CHANGED, AND MORE, su PWInsider, 4 settembre 2015. URL consultato il 24 settembre 2015.
  20. ^ a b Tees, David, FULL SHIMMER 71 IPPV RESULTS, su PWInsider, 28 marzo 2015. URL consultato il 24 settembre 2015.
  21. ^ Johnson, Mike, SHIMMER WOMEN'S WRESTLING TAPING FOUR DVDS THIS WEEKEND, COMPLETE DETAILS, su PWInsider, 12 aprile 2014. URL consultato l'8 settembre 2016.
  22. ^ a b Ember Moon, su Cagematch. URL consultato il 3 settembre 2016.
  23. ^ Free the Flame (Ember Moon) [feat. Lesley Roy] - Single, iTunes. URL consultato il 3 settembre 2016.
  24. ^ PWI Female 50 2014, su The Internet Wrestling Database. URL consultato il 6 novembre 2015.
  25. ^ Full 2015 PWI Female 50 List Revealed, su diva-dirt.com, 8 marzo 2018. URL consultato l'8 marzo 2018.
  26. ^ Asuka es la mejor luchadora de 2017 según PWI, su mediotiempo.com, 2 novembre 2017. URL consultato il 17 novembre 2017.
  27. ^ Jason Namako, 5/11 WSU iPPV Results: Voorhees, New Jersey (Havok vs. Callihan), su Wrestleview, 12 maggio 2013. URL consultato il 12 maggio 2013.
  28. ^ Ember Moon won a Fatal 4-Way Match to become new NXT Women's Championship, su WWE. URL consultato il 18 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]