Enzo Amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enzo Amore
Enzo Amore in May 2017.jpg
Enzo Amore nel maggio del 2017.
NomeEric Arndt
Ring nameEnzo Amore
Eric Anthony
Real1
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaHackensack, New Jersey
8 dicembre 1986 (32 anni)
Altezza180 cm
AllenatoreMatt Bloom
Debutto2012
Progetto Wrestling

Eric Arndt, meglio conosciuto con il ring-name di Enzo Amore (Hackensack, 8 dicembre 1986), è un rapper e wrestler statunitense, noto per i suoi trascorsi nella World Wrestling Entertainment (WWE) tra il 2012 e il 2018.

In WWE ha vinto due volte il WWE Cruiserweight Championship.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Eric Arndt ha studiato presso la Memorial Elementary School e la Waldwick High School. Durante i suoi studi alla Salisbury University ha giocato a football americano nella squadra universitaria, nel ruolo di linebacker. Dal 2007 al 2009 ha invece militato nei Salisbury Sea Gulls, franchigia della NCAA.

Il 22 gennaio 2018 il dipartimento di polizia di Phoenix (Arizona) ha comunicato che Eric Arndt era sotto indagine per delle presunte accuse di molestie sessuali risalenti a tre mesi prima da parte di una ragazza di nome Philomena Sheahan; questo ha portato al rilascio di Arndt dalla WWE. Il 16 maggio 2018 la polizia di Phoenix ha cessato le indagini per mancanza di prove.

Carriera nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

World Wrestling Entertainment (2012–2018)[modifica | modifica wikitesto]

NXT (2012–2016)[modifica | modifica wikitesto]

Enzo Amore (a destra) e Big Cass (a sinistra) nel marzo del 2015.

Fa il suo debutto nel roster di sviluppo il 22 maggio, accompagnato da Big Cass, perdendo contro Mason Ryan. Il 3 luglio, a fronte di un'altra sconfitta con il gallese, ottengono una rivincita, vincendola e venendo successivamente attaccati da Brodus Clay e Tensai. Il 28 agosto perde contro Scott Dawson. In seguito Sylvester Lefort chiede al duo di entrare nel suo team ma rifiutano; per questo fatto l'11 settembre affrontano Scott Dawson e Alexander Rusev vincendo e il 9 ottobre battono nuovamente il team di Lefort. Il 25 settembre hanno l'opportunità di diventare i primi sfidanti per l'NXT Tag Team Championship in un fatal four-way gauntlet tag team match che vede vincitori The Ascension. L'11 novembre la WWE annuncia che Arndt starà fermo per circa sette mesi a causa di una gamba rotta.[1] Il suo ritorno avviene il 26 giugno 2014, correndo in aiuto di Colin Cassady in difficoltà con Sylvester Lefort e Marcus Louis. Ad NXT TakeOver: Fatal 4-Way sconfigge Lefort in un Hair vs Hair Match, ma non riesce a rasare il suo avversario, ma solo il suo compagno di coppia Marcus Louis. In seguito, lui e "Big Cass" tentano di diventare #1 contender ai titoli di coppia, senza riuscirvi, e nel frattempo accompagnano Carmella, loro amica e "interesse amoroso" di Enzo, nei suoi match. Il 18 febbraio lui e Big Cass sconfiggono i Vaudevillains diventando finalmente i primi sfidanti ai titoli di coppia detenuti da Wesley Blake & Buddy Murphy.

Roster principale (2016–2017)[modifica | modifica wikitesto]

Enzo Amore debutta, assieme a Colin Cassady, nella puntata di Raw del 4 aprile 2016 in cui i due arrivano sul ring e hanno un'accesa discussione con i Dudley Boyz (Bubba Ray e D-Von Dudley).

La settimana dopo, Amore e Cassady ritornano a Raw discutendo ancora una volta con i Dudley Boyz. Nella puntata di SmackDown del 14 aprile lui e Cass prendono parte ad un torneo per decretare i contendenti n°1 al WWE Tag Team Championship detenuto dal New Day (Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods) dove affrontano e sconfiggono ai quarti di finale gli Ascension (Konnor e Viktor). Nella semifinale, invece, svoltasi il 18 aprile a Raw, Amore e Cass sconfiggono i Dudley Boyz, qualificandosi per la finale contro i Vaudevillains (Aiden English e Simon Gotch) (loro vecchi rivali ad NXT) a Payback[2]. Nella puntata di SmackDown del 28 aprile Amore e Cass trionfano su Bo Dallas e Curtis Axel dei Social Outcasts. Durante la finale del torneo contro i Vaudevillains, svoltasi il 1º maggio a Payback, Enzo impatta in malo modo contro la seconda corda dopo che Simon Gotch esegue su di lui una Irish Whip, cadendo a terra privo di sensi. Viene trasportato in ambulanza ad un ospedale dove gli viene diagnosticata una commozione cerebrale, nonostante tutto viene dimesso poche ore dopo l'infortunio, mentre il match termina in un no contest. Ciononostante i Vaudevillains hanno vinto a tavolino l'incontro, diventando contendenti n°1 ai titoli di coppia. Enzo torna nella puntata di Raw del 23 maggio dove assiste all'incontro tra Colin Cassady e Bubba Ray Dudley, vinto dal primo. Il 19 giugno a Money in the Bank Enzo e Cass non sono riusciti a conquistare il WWE Tag Team Championship in un Fatal 4-Way Tag Team match che includeva anche Karl Anderson e Luke Gallows, i Vaudevillains e i campioni del New Day, poiché questi ultimi hanno vinto l'incontro, mantenendo i titoli.[3] Nella puntata di Raw del 27 giugno Enzo e Cass sconfiggono in pochi secondi due jobber locali e, al termine del match, vengono sfottuti dai Social Outcasts (Bo Dallas, Curtis Axel e Heath Slater). Nella puntata di Raw del 4 luglio Enzo e Cass sconfiggono Bo Dallas e Curtis Axel. Poco più tardi, quella stessa sera, aiutano John Cena dall'attacco del Club (AJ Styles, Karl Anderson e Luke Gallows). Nella puntata di SmackDown del 7 luglio Enzo è stato sconfitto da AJ Styles.

Con la Draft Lottery avvenuta nella puntata di SmackDown del 19 luglio, sia Enzo che Cass sono stati trasferiti nel roster di Raw. Il 24 luglio a Battleground Enzo, Cass e John Cena hanno sconfitto il Club. Nella puntata di Raw del 25 luglio Enzo e Cass hanno sconfitto gli Shining Stars (Primo e Epico) a causa dell'interferenza dei Golden Truth (Goldust e R-Truth). Nella puntata di Raw del 1º agosto Enzo e la WWE Women's Champion Sasha Banks sono stati sconfitti da Chris Jericho e Charlotte in un Mixed Tag Team match. Nella puntata di Raw dell'8 agosto è stato sconfitto da Chris Jericho per squalifica a causa dell'intervento di Big Cass in difesa del "Certified G". Il 21 agosto a SummerSlam Enzo e Cass sono stati sconfitti dai Jeri-KO (Chris Jericho e Kevin Owens). Il 5 settembre, a Raw, Enzo & Cass sono stati sconfitti dagli Shining Stars in maniera molto fortuita. Nella puntata di Raw del 12 settembre Enzo è stato sconfitto da Epico in maniera scorretta. Nella puntata di Raw del 24 ottobre Enzo ha sconfitto Karl Anderson grazie all'aiuto di Big Cass. Il 30 ottobre a Hell in a Cell Enzo e Cass sono stati sconfitti da Luke Gallows e Karl Anderson. Nella puntata di Raw del 31 ottobre Enzo ha sconfitto Luke Gallows in un Trick or Street Fight match. Nella puntata di Raw del 14 novembre Enzo Amore, Big Cass, Luke Gallows e Karl Anderson hanno sconfitto i Golden Truth e gli Shining Stars. Il 20 novembre a Survivor Series Enzo e Big Cass hanno preso parte al 10-on-10 Traditional Survivor Series Tag Team Elimination match come parte del Team Raw contro il Team SmackDown, ma sono stati eliminati dagli Usos (Jey Uso e Jimmy Uso); nonostante questo, però, il Team Raw ha vinto lo stesso l'incontro. Nella puntata di Raw del 21 novembre Enzo è stato velocemente sconfitto da Rusev. Nella puntata di Raw del 28 novembre Enzo ha sconfitto Rusev per squalifica a causa di un calcio nelle parti basse da parte del bulgaro.

Enzo Amore nel maggio del 2017.

Nella puntata di Raw del 16 gennaio 2017 Enzo e Cass hanno sconfitto Rusev e Jinder Mahal. Nella puntata di Raw del 23 gennaio Enzo, Cass e Big E e Kofi Kingston del New Day sono stati sconfitti da Rusev, Jinder Mahal, Braun Strowman e Titus O'Neil. Il 29 gennaio Amore ha partecipato al Royal Rumble match dell'omonimo pay-per-view entrando col numero 27 ma è stato eliminato da Brock Lesnar dopo nemmeno diciotto secondi di permanenza. Nella puntata di Raw del 30 gennaio Enzo e Cass hanno sconfitto Rusev e Jinder Mahal in un Tornado Tag Team match. Nella puntata di Raw del 13 febbraio Enzo è stato facilmente sconfitto da Cesaro. Nella puntata di Raw del 20 febbraio Enzo e Cass hanno sconfitto Cesaro e Sheamus, diventando i contendenti n°1 al WWE Raw Tag Team Championship di Karl Anderson e Luke Gallows per Fastlane. Il 5 marzo, a Fastlane, Enzo e Cass sono stati sconfitti da Karl Anderson e Luke Gallows, fallendo l'assalto ai titoli. Nella puntata di Raw del 6 marzo Enzo e Cass sono stati sconfitti per squalifica da Gallows e Anderson a causa dell'intervento di Cesaro e Sheamus, fallendo l'assalto ai titoli di coppia. Nella puntata di Raw del 13 marzo il match tra Enzo e Cass contro Cesaro e Sheamus per determinare il contendente n°1 al WWE Raw Tag Team Championship di Luke Gallows e Karl Anderson per WrestleMania 33 è terminato in doppia squalifica a causa dell'intervento dei campioni ad entrambi i tag team contendenti. Nella puntata di Raw del 20 marzo Enzo, Cass, Luke Gallows e Karl Anderson sono stati sconfitti da Cesaro e Sheamus in un 4-on-2 Handicap match dove, qualora i due avessero perso, avrebbero dovuto rinunciare al loro incontro titolato di WrestleMania 33 per il WWE Raw Tag Team Championship. Il 2 aprile, a WrestleMania 33, Enzo e Cass hanno affrontato Gallows e Anderson, Cesaro e Sheamus e i rientranti Hardy Boyz (Jeff Hardy e Matt Hardy) in un Fatal 4-Way Ladder Match per il WWE Raw Tag Team Championship ma il match è stato vinto dai fratelli Hardy. Nella puntata di Raw del 3 aprile Enzo e Cass hanno affrontato Cesaro e Sheamus per determinare i contendenti n°1 al WWE Raw Tag Team Championship degli Hardy Boyz ma sono stati sconfitti. Nella puntata di Raw del 17 aprile Enzo e Cass sono stati sconfitti da Luke Gallows e Karl Anderson. Il 30 aprile, nel Kick-off di Payback, Enzo e Cass hanno sconfitto Luke Gallows e Karl Anderson. Nella puntata di Raw del 1º maggio Amore è stato sconfitto da Luke Gallows. Nella puntata di Raw dell'8 maggio Enzo e Cass hanno partecipato ad un Tag Team Turmoil match per determinare i contendenti n°1 al WWE Raw Tag Team Championship degli Hardy Boyz ma sono stati eliminati da Cesaro e Sheamus. Nella puntata di Raw del 5 giugno Enzo e Big Show hanno sconfitto Luke Gallows e Karl Anderson. Nella puntata di Raw del 12 giugno Enzo e Cass sono stati sconfitti da Luke Gallows e Karl Anderson.

Cruiserweight Champion e rilascio (2017–2018)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che Enzo è stato aggredito in diverse occasioni nel backstage, nella puntata di Raw del 19 giugno è stato rivelato che il suo aggressore era in realtà Big Cass: questi, infatti, ha effettuato un turn heel attaccando Enzo, giustificando tale gesto per essersi stufato di averlo sempre aiutato. Questo ha sancito la fine del duo. Il 9 luglio, a Great Balls of Fire, Enzo è stato pesantemente sconfitto da Big Cass. Nella puntata di Raw del 24 luglio Enzo è stato nuovamente sconfitto da Big Cass. Nella puntata di Raw del 7 agosto Enzo e Big Show sono stati sconfitti da Luke Gallows e Karl Anderson. Nella puntata di Raw del 21 agosto Enzo ha sconfitto Big Cass in un Brooklyn Street Fight match per decisione arbitrale.

Il 22 agosto 2017 Enzo Amore ha fatto il suo debutto a 205 Live, lo show dedicato alla divisione dei pesi leggeri di Raw, interrompendo Neville mentre celebrava la sua vittoria contro Akira Tozawa, che gli ha permesso di mantenere il WWE Cruiserweight Championship. Il debutto ufficiale di Enzo nella divisione dei pesi leggeri è avvenuto nella puntata di Raw del 28 agosto quando ha sconfitto Noam Dar. Nella puntata di 205 Live del 29 agosto Enzo, Cedric Alexander e Gran Metalik hanno sconfitto Drew Gulak, Noam Dar e Tony Nese. Nella puntata di Raw del 4 settembre Enzo, Cedric Alexander e Gran Metalik hanno sconfitto Drew Gulak, Noam Dar e Tony Nese. Nella puntata di 205 Live del 5 settembre Enzo ha vinto un Fatal 5-Way Elimination match che comprendeva anche Cedric Alexander, The Brian Kendrick, Gran Metalik e Tony Nese, diventando il contendente n°1 al WWE Cruiserweight Championship di Neville. Nella puntata di Raw dell'11 settembre Enzo ha sconfitto l'Intercontinental Champion The Miz per squalifica a causa dei suoi assistiti Bo Dallas e Curtis Axel. Il 24 settembre, a No Mercy, Enzo ha sconfitto Neville grazie ad un colpo basso mentre l'arbitro era distratto, conquistando così il WWE Cruiserweight Championship, il suo primo titolo in WWE. Nella puntata di Raw del 25 settembre Enzo è stato brutalmente attaccato da Neville, dall'intera divisione dei pesi leggeri e Braun Strowman. Nella puntata di 205 Live del 26 settembre Enzo ha brutalmente attaccato Neville al termine del match vinto da quest'ultimo contro Ariya Daivari, effettuando di fatto un turn-heel. Nella puntata di Raw del 9 ottobre Enzo ha perso il WWE Cruiserweight Championship in un Lumberjack match contro Kalisto dopo 15 giorni di regno. Nella puntata di 205 Live del 10 ottobre Enzo e Ariya Daivari sono stati sconfitti da Kalisto e Mustafa Ali. Nella puntata di 205 Live del 17 ottobre Enzo e Ariya Daivari sono stati sconfitti nuovamente da Kalisto e Mustafa Ali. Il 22 ottobre, a TLC: Tables, Ladders & Chairs, Enzo ha sconfitto Kalisto conquistando così il WWE Cruiserweight Championship per la seconda volta. Nella puntata di Raw del 23 ottobre Enzo, Ariya Daivari, Drew Gulak, Noam Dar e Tony Nese sono stati sconfitti da Cedric Alexander, Gran Metalik, Kalisto, Mustafa Ali e Rich Swann. Nella puntata di 205 Live del 24 ottobre Enzo è stato sconfitto da Kalisto per squalifica ma ha comunque mantenuto il titolo. Nella puntata di Raw del 6 novembre Enzo è stato sconfitto dal WWE United Kingdom Champion Pete Dunne. Nella puntata di 205 Live del 7 novembre Enzo ha sconfitto Tyler Bate. Nella puntata di Raw del 13 novembre Enzo e Drew Gulak hanno sconfitto Akira Tozawa e Kalisto. Il 19 novembre, nel Kick-off di Survivor Series, Enzo ha difeso con successo il titolo contro Kalisto. Nella puntata di 205 Live del 12 dicembre Enzo è stato sconfitto da Tony Nese per squalifica a causa dell'attacco di Daivari ai danni di quest'ultimo; poi, insieme, Amore, Daivari e Drew Gulak hanno brutalmente attaccato Nese. Nella puntata di Raw del 25 dicembre Amore, Ariya Daivari e Drew Gulak sono stati sconfitti da Akira Tozawa, Cedric Alexander e Mustafa Ali in un Six-men Tag Team Miracle on 34th Street Fight match. Nella puntata di Raw dell'8 gennaio 2018 Enzo è stato sconfitto da Cedric Alexander per count-out ma ha comunque mantenuto il titolo.

Il 22 gennaio 2018 Enzo Amore è stato sospeso a tempo indeterminato dalla WWE a causa di un'accusa di violenza sessuale rivoltagli da una ragazza di Phoenix risalente a tre mesi prima; il giorno dopo è stato rilasciato ufficialmente dalla federazione ed il WWE Cruiserweight Championship è stato reso vacante.

Il 18 novembre 2018, durante il pay-per-view della WWE Survivor Series allo Staples Center di Los Angeles (California), Eric Arndt ha assistito allo show senza farsi riconoscere e, durante il match tra AOP e The Bar, si è alzato in piedi su una sedia creando disordine; poco dopo è stato portato via dal personale di sicurezza e bandito a vita dall'arena (legit).

Carriera musicale[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio del 2018, sotto lo pseudonimo di Real1, Eric Arndt ha iniziato la sua carriera da rapper, rilasciando il singolo Phoenix, prodotto dalla casa discografica WorldStarHipHop. Il 7 giugno seguente è stato rilasciato un nuovo singolo, Bury Me a G.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali in coppia[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Wrestler di cui è stato manager[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • A Certified G and a Bona-Fide Stud
  • Jersey's Finest
  • Muscles Marinara
  • Realest Guy/Champ in the Room
  • Smacktalker Skywalker

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • Club Cave di Robin Munson (22 maggio 2013–31 luglio 2013)
  • Italian Lover di Raphael Lake (19 agosto 2013–25 settembre 2013)
  • SAWFT is a Sin di CFO$ feat. Enzo Amore (26 giugno 2014–15 gennaio 2018)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati nella Lucha de Apuestas[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: terminologia del wrestling § Lucha de Apuestas.

Record: 1-0

Vincitore (posta in palio) Sconfitto (posta in palio) Località Evento Data Fonti
Enzo Amore (capelli) Sylvester Lefort (capelli)[8] Orlando (Florida) NXT TakeOver: Fatal 4-Way 11 settembre 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ WWE: Aggiornamenti sui wrestler infortunati di NXT, ZonaWrestling.net, 11 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2014).
  2. ^ (EN) John Clapp, Enzo Amore & Colin Cassady vs. The Vaudevillains (WWE Tag Team Championship No. 1 Contenders’ Tournament Final), su WWE.com, WWE, 18 aprile 2016. URL consultato il 20 aprile 2016.
  3. ^ (EN) James Caldwell, 6/19 WWE MITB PPV Results – Caldwell's Complete Live Report, su pwtorch.com, Pro Wrestling Torch, 19 giugno 2016. URL consultato il 20 giugno 2016.
  4. ^ Pro Wrestling Illustrated (PWI) 500 for 2016, su The Internet Wrestling Database. URL consultato il 1º settembre 2016.
  5. ^ Pro Wrestling Illustrated (PWI) 500 for 2017, su The Internet Wrestling Database. URL consultato il 23 gennaio 2018.
  6. ^ WWE Cruiserweight Championship, su wwe.com, 24 settembre 2017.
  7. ^ Zack Zimmerman, 1/13 Zim’s WWE NXT Live Coverage: Battle Royal to determine Bayley’s next challenger for the NXT Women’s Championship, Dash and Dawson vs. The Ascension, plus Elias Sampson and Tommaso Ciampa in action, su prowrestling.net. URL consultato il 13 gennaio 2016.
  8. ^ Marcus Louis, alleato di Sylvester Lefort, perse i capelli al posto dello stesso Lefort dopo che quest'ultimo era scappato.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]