Fastlane (2017)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fastlane (2017)
Colonna sonora Watch This di Will Roush
Prodotto da WWE
Brand Raw
Sponsor Tapout
LEGO Worlds
JC Penney
Data 5 marzo 2017
Sede Bradley Center
Città Milwaukee, Wisconsin
Spettatori 15.785
Cronologia pay-per-view
Elimination Chamber (2017) Fastlane (2017) WrestleMania 33
Progetto Wrestling

Fastlane (2017) è stata la terza edizione dell'omonimo evento in pay-per-view di wrestling prodotto dalla WWE. L'evento, esclusivo del roster di Raw, si è svolto il 5 marzo 2017 al Bradley Center di Milwaukee (Wisconsin).

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 gennaio, alla Royal Rumble, Braun Strowman è intervenuto nel No Disqualification Match tra Roman Reigns e Kevin Owens per il WWE Universal Championship (di Owens), favorendo la vittoria del campione.[1] Nella puntata di Raw del 30 gennaio Strowman ha affrontato Kevin Owens per il WWE Universal Championship ma ha vinto l'incontro solo per squalifica a causa dell'intervento di Reigns ai suoi danni e senza il cambio di titolo.[2] Nella puntata di Raw del 6 febbraio Strowman ha sconfitto facilmente quattro jobber locali in un 4-on-1 Handicap match e ha preteso un match importante al General Manager di Raw, Mick Foley, il quale gli ha riferito che a Fastlane affronterà Roman Reigns.[3]

Nella puntata di Raw del 6 febbraio Goldberg ha interrotto il segmento dello United States Champion Chris Jericho e del WWE Universal Champion Kevin Owens e ha annunciato che a Fastlane affronterà lo stesso Owens con in palio il WWE Universal Championship, sfida che Jericho ha accettato per conto di Owens.[4]

Alla Royal Rumble Neville ha sconfitto Rich Swann, conquistando così il WWE Cruiserweight Championship.[5] Nella puntata di Raw del 30 gennaio Swann ha attaccato Neville ma, durante ciò, si è infortunato al piede. Per questo motivo Austin Aries ha annunciato che nella puntata di 205 Live del 7 febbraio ci sarà un Fatal 5-Way Elimination match tra Cedric Alexander, Gentleman Jack Gallagher, Mustafa Ali, Noam Dar e T.J. Perkins per decretare il contendente n°1 al WWE Cruiserweight Championship di Neville a Fastlane.[6] Tale incontro è stato vinto da Jack Gallagher che, a Fastlane, affronterà Neville per il WWE Cruiserweight Championship.[7]

Il 29 gennaio, nel Kick-off della Royal Rumble, Karl Anderson e Luke Gallows hanno sconfitto Cesaro e Sheamus, vincendo il WWE Raw Tag Team Championship.[8] Nella puntata di Raw del 6 febbraio il rematch titolato tra i due team è terminato con la vittoria per squalifica di Gallows e Anderson a causa dell'interferenza di Enzo Amore e Big Cass.[9] Nella puntata di Raw del 20 febbraio Enzo Amore e Big Cass hanno sconfitto Cesaro e Sheamus, diventando i contendenti n°1 al WWE Raw Tag Team Championship di Anderson e Gallows per Fastlane.[10] Un match titolato tra i due team è stato dunque annunciato per Fastlane.[11]

Nella puntata di Raw del 13 febbraio Bayley ha sconfitto Charlotte Flair vincendo il WWE Raw Women's Championship per la prima volta, grazie all'aiuto di Sasha Banks.[12] Nella puntata di Raw del 20 febbraio Charlotte ha chiesto ed ottenuto un rematch titolato per Fastlane contro Bayley.[13]

Nella puntata di Raw del 13 febbraio Samoa Joe ha attaccato Sami Zayn al termine del suo match vinto contro Rusev.[14] Nella successiva puntata di Raw del 20 febbraio Joe ha nuovamente attaccato Zayn, permettendo a Kevin Owens di sconfiggerlo facilmente.[15] Il 27 febbraio, dopo l'ennesimo attacco tra i due, è stato annunciato un match tra Sami Zayn e Samoa Joe per Fastlane.[16]

Il 29 gennaio, nel Kick-off della Royal Rumble, Nia Jax ha sconfitto Sasha Banks.[17] La scena si è ripetuta anche nella successiva puntata di Raw del 30 gennaio.[18] Un match tra Nia Jax e Sasha Banks è stato annunciato per Fastlane.[19]

Il 27 febbraio è stato annunciato un incontro per il Kick-off di Fastlane: Akira Tozawa e Rich Swann contro The Brian Kendrick e Noam Dar.[20]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Risultati Stipulazioni Durata
Kick-off Akira Tozawa e Rich Swann hanno sconfitto The Brian Kendrick e Noam Dar (con Alicia Fox) Tag Team match[21] 09:25
1 Samoa Joe ha sconfitto Sami Zayn per KO tecnico Single match[22] 09:45
2 Luke Gallows e Karl Anderson (c) hanno sconfitto Enzo Amore e Big Cass Tag Team match per il WWE Raw Tag Team Championship[23] 08:40
3 Sasha Banks ha sconfitto Nia Jax Single match[24] 08:15
4 Cesaro (con Sheamus) ha sconfitto Jinder Mahal Single match[25] 08:20
5 Big Show ha sconfitto Rusev (con Lana) Single match[26] 08:45
6 Neville (c) ha sconfitto Jack Gallagher Single match per il WWE Cruiserweight Championship[27] 12;10
7 Roman Reigns ha sconfitto Braun Strowman Single match[28] 17:20
8 Bayley (c) ha sconfitto Charlotte Flair Single match per il WWE Raw Women's Championship[29] 16:55
9 Goldberg ha sconfitto Kevin Owens (c) Single match per il WWE Universal Championship[30] 00:22

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scott Taylor, WWE Universal Champion Kevin Owens def. Roman Reigns (No Disqualification Match, with Chris Jericho suspended above the ring in a shark cage), su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  2. ^ Anthony Benigno, Braun Strowman def. WWE Universal Champion Kevin Owens via Disqualification, su WWE, 30 gennaio 2017. URL consultato il 30 gennaio 2017.
  3. ^ John Clapp, Roman Reigns vs. Braun Strowman, su WWE. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  4. ^ Anthony Benigno, WWE Universal Champion Kevin Owens vs. Goldberg, su WWE. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  5. ^ James Wortman, Neville def. Rich Swann to win the WWE Cruiserweight Championship, su WWE. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  6. ^ Wade Keller, KELLER’S WWE RAW REPORT 2/6: Samoa Joe signs his Raw contract, Seth Rollins update, Bayley vs. Jax, Goldberg, more, su pwtorch.com. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  7. ^ Jason Powell, 2/7 Powell’s WWE 205 Live TV Review: Noam Dar vs. Cedric Alexander vs. TJ Perkins vs. Jack Gallagher vs. ?? in a Fatal 5-Way elimination match for a WWE Cruiserweight Title shot, su Pro Wrestling Dot Net. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  8. ^ Greg Adkins, Luke Gallows & Karl Anderson def. Cesaro & Sheamus to win the Raw Tag Team Championships, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  9. ^ Anthony Benigno, Raw Tag Team Champions Luke Gallows & Karl Anderson def. Cesaro & Sheamus via Disqualification, su WWE, 6 febbraio 2017. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  10. ^ Anthony Benigno, Enzo Amore & Big Cass def. Cesaro & Sheamus to become No. 1 contenders to the Raw Tag Team Championship, su WWE, 20 febbraio 2017. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  11. ^ John Clapp, Raw Tag Team Champions Luke Gallows & Karl Anderson vs. Enzo Amore & Big Cass, su WWE. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  12. ^ Anthony Benigno, Bayley def. Charlotte Flair to become the new Raw Women’s Champion, su WWE, 13 febbraio 2017. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  13. ^ John Clapp, Raw Women’s Champion Bayley vs. Charlotte Flair, su WWE. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  14. ^ Anthony Benigno, Sami Zayn def. Rusev, su WWE, 13 febbraio 2017. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  15. ^ Anthony Benigno, WWE Universal Champion Kevin Owens def. Sami Zayn, su WWE, 13 febbraio 2017. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  16. ^ John Clapp, Sami Zayn vs. Samoa Joe, su WWE. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  17. ^ James Wortman, Nia Jax def. Sasha Banks, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  18. ^ Anthony Benigno, Nia Jax def. Sasha Banks, su WWE, 30 gennaio 2017. URL consultato il 30 gennaio 2017.
  19. ^ John Clapp, Sasha Banks vs. Nia Jax, su WWE. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  20. ^ John Clapp, Rich Swann & Akira Tozawa vs. The Brian Kendrick & Noam Dar (Kickoff Match), su WWE. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  21. ^ James Wortman, Rich Swann & Akira Tozawa def. The Brian Kendrick & Noam Dar (Kickoff Match), su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  22. ^ Anthony Benigno, Samoa Joe def. Sami Zayn, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  23. ^ James Wortman, Raw Tag Team Champions Luke Gallows & Karl Anderson def. Enzo Amore & Big Cass, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  24. ^ Anthony Benigno, Sasha Banks def. Nia Jax, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  25. ^ James Wortman, Cesaro def. Jinder Mahal, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  26. ^ Anthony Benigno, Big Show def. Rusev, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  27. ^ James Wortman, WWE Cruiserweight Champion Neville def. Jack Gallagher, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  28. ^ Anthony Benigno, Roman Reigns def. Braun Strowman, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  29. ^ James Wortman, Raw Women's Champion Bayley def. Charlotte Flair, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
  30. ^ Anthony Benigno, Goldberg def. Kevin Owens to win the Universal Championship, su WWE. URL consultato il 5 marzo 2017.
Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling