Money in the Bank (2016)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Money in the Bank (2016)
Colonna sonoraMoney in the Bank di Jim Johnston
Prodotto daWWE
SponsorGold Bond Ultimate
Data19 giugno 2016
SedeT-Mobile Arena
CittàParadise, Nevada
Spettatori14.150
Cronologia pay-per-view
Extreme Rules (2016)Money in the Bank (2016)Battleground (2016)
Progetto Wrestling

Money in the Bank (2016) è stata la settima edizione dell'omonimo evento in pay-per-view prodotto annualmente dalla WWE. L'evento si è svolto il 19 giugno 2016 al T-Mobile di Paradise (Nevada).

La canzone ufficiale dell'evento è stata Money in the Bank di Jim Johnston.

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

A Extreme Rules del 22 maggio Roman Reigns ha difeso con successo il WWE World Heavyweight Championship sconfiggendo AJ Styles in un Extreme Rules match e a fine match il campione è stato attaccato a sorpresa dal rientrante Seth Rollins, il quale ha reclamato un rematch per il titolo. Shane McMahon ha così sancito, nella puntata di Raw del 23 maggio, un rematch tra i due per Money in the Bank per il WWE World Heavyweight Championship.[1]

Nella puntata di Raw del 23 maggio Sami Zayn, Cesaro, Chris Jericho, Dean Ambrose, Kevin Owens e Alberto Del Rio (quest'ultimo nella puntata di SmackDown del 26 maggio) si sono qualificati per il Money in the Bank ladder match, in cui il vincitore avrà di diritto una title shot per il WWE World Heavyweight Championship da incassare entro un anno dalla vincita.[2]

Nella puntata di Raw del 30 maggio AJ Styles ha effettuato un turn heel attaccando, insieme a Karl Anderson e Luke Gallows, il rientrante John Cena e tra i due è stato dunque sancito un match per Money in the Bank.[3]

A Payback del 1º maggio, il match per determinare i primi contendenti al WWE Tag Team Championship tra i Vaudevillains contro Enzo Amore e Colin Cassady si concluse in un no contest dopo che Enzo Amore ha subito un infortunio, che successivamente si è rivelata una commozione cerebrale.[4] La notte seguente a Raw, ai Vaudevillains viene assegnato un match titolato contro il New Day a Extreme Rules.[5] I Vaudevillains hanno tuttavia perso l'incontro contro il New Day, che ha così mantenuto i titoli.[6] Nella puntata di Raw del 7 giugno l'ex General Manager di SmackDown Theodore Long è tornato a sorpresa annunciando, con l'approvazione indiretta di Stephanie McMahon, un Fatal 4-Way Tag Team match per il WWE Tag Team Championship tra i campioni del New Day (Big E e Kofi Kingston) (con Xavier Woods) contro Karl Anderson e Luke Gallows contro Enzo Amore e Big Cass e contro i Vaudevillains (Aiden English e Simon Gotch).

A Extreme Rules Rusev ha sconfitto Kalisto laureandosi così nuovo United States Champion.[7] Nelle successive puntate di Raw e SmackDown, però, sempre nei post match, Rusev è stato attaccato verbalmente da Titus O'Neil e tra i due è stato sancito un match a Money in the Bank per lo United States Championship.

A Payback Dolph Ziggler ha sconfitto Baron Corbin tramite un roll-up, mentre ad Extreme Rules è stato Corbin a trionfare in un No Disqualification match. Dopo che Ziggler ha perso per squalifica volontariamente contro Corbin nella puntata di Raw del 30 maggio, è stato sancito un match tra i due a Money in the Bank.

Nella puntata di Raw del 23 maggio, durante un'intervista con Renee Young, Sheamus ha brutalmente attaccato Apollo Crews. Nella puntata di Raw del 13 giugno, al termine del match tra Sheamus e Zack Ryder (vinto dal primo), Apollo Crews ha attaccato l'irlandese salvando Ryder. Nella stessa giornata è stato dunque annunciato un match a Money in the Bank fra i due.

Il 17 giugno sono stati annunciati due tag team match per il Kick-off: i Lucha Dragons (Kalisto e Sin Cara) contro i Dudley Boyz (Bubba Ray Dudley e D-Von Dudley) e i Golden Truth (Goldust e R-Truth) contro i Breezango (Tyler Breeze e Fandango).

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Incontri Stipulazioni Durata
Kick-off The Golden Truth (Goldust e R-Truth) hanno sconfitto Breezango (Tyler Breeze e Fandango) Tag Team match[8] 05:06
Kick-off The Lucha Dragons (Kalisto e Sin Cara) hanno sconfitto The Dudley Boyz (Bubba Ray Dudley e D-Von Dudley) Tag Team match[9] 08:48
1 The New Day (Big E e Kofi Kingston) (c) (con Xavier Woods) ha sconfitto Enzo Amore e Big Cass, Luke Gallows e Karl Anderson e The Vaudevillains (Aiden English e Simon Gotch) Fatal 4-Way match per il WWE Tag Team Championship[10] 11:43
2 Baron Corbin ha sconfitto Dolph Ziggler Single match[11] 12:23
3 Charlotte e Dana Brooke hanno sconfitto Becky Lynch e Natalya Tag Team match[12] 07:00
4 Apollo Crews ha sconfitto Sheamus Single match[13] 08:36
5 AJ Styles ha sconfitto John Cena Single match[14] 24:10
6 Dean Ambrose ha sconfitto Alberto Del Rio, Cesaro, Chris Jericho, Kevin Owens e Sami Zayn Money in the Bank Ladder match per il WWE World Heavyweight Championship contract[15] 21:38
7 Rusev (c) (con Lana) ha sconfitto Titus O'Neil Single match per il WWE United States Championship[16] 08:30
8 Seth Rollins ha sconfitto Roman Reigns (c) Single match per il WWE World Heavyweight Championship[17] 26:00
9 Dean Ambrose ha sconfitto Seth Rollins (c) Single match per il WWE World Heavyweight Championship
Dean Ambrose ha incassato il Money in the Bank.
00:09

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 5/23 WWE Raw TV Results – Caldwell's Complete Live Report, su pwtorch.com, Pro Wrestling Torch, 23 maggio 2016. URL consultato il 6 giugno 2016.
  2. ^ James Caldwell, 5/23 WWE Raw TV Results – Caldwell's Complete Live Report, su Pro Wrestling Torch. URL consultato il 23 maggio 2016.
  3. ^ Mike Tedesco, WWE RAW RESULTS – 5/30/16 (LIVE RESULTS FROM GREEN BAY, AJ STYLES AND THE CLUB ATTACK JOHN CENA, SIX MAN TAG MAIN EVENT), Wrestleview, 30 maggio 2016. URL consultato il 2 giugno 2016.
  4. ^ (EN) WWE Staff, Enzo Amore suffers concussion at WWE Payback, su WWE.com, WWE, 1º maggio 2016. URL consultato il 6 maggio 2016.
  5. ^ (EN) Mike Tedesco, WWE RAW RESULTS – (LIVE FROM ST. LOUIS, FALLOUT FROM PAYBACK, REIGNS AND USOS VS. STYLES, GALLOWS AND ANDERSON), su Wrestleview.com, Wrestleview, 2 maggio 2016. URL consultato il 6 maggio 2016.
  6. ^ (EN) John Clapp, WWE Tag Team Champions The New Day vs. The Vaudevillains, su WWE.com, WWE, 2 maggio 2016. URL consultato il 6 maggio 2016.
  7. ^ (EN) John Clapp, United States Champion Kalisto vs. Rusev, su WWE.com, WWE, 9 maggio 2016. URL consultato il 10 maggio 2016.
  8. ^ Anthony Benigno, The Golden Truth def. Breezango (Kickoff Match), WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  9. ^ Mitch Passero, Lucha Dragons def. The Dudley Boyz (Kickoff Match), WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  10. ^ James Wortman, WWE Tag Team Champions The New Day def. Enzo Amore & Big Cass, Luke Gallows & Karl Anderson and The Vaudevillains, WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  11. ^ John Clapp, Baron Corbin def. Dolph Ziggler, WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  12. ^ Jeff Laboon, Charlotte & Dana Brooke def. Natalya & Becky Lynch, WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  13. ^ Scott Taylor, Apollo Crews def. Sheamus, WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  14. ^ Ryan Murphy, AJ Styles def. John Cena, WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  15. ^ Kevin Powers, Dean Ambrose won the Money in the Bank Ladder Match, WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  16. ^ Michael Burdick, United States Champion Rusev def. Titus O'Neil, WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.
  17. ^ Anthony Benigno, Seth Rollins def. WWE World Heavyweight Champion Roman Reigns; Dean Ambrose cashed in his Money in the Bank contract to become WWE World Heavyweight Champion, WWE. URL consultato il 19 giugno 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling