Royal Rumble (2017)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Royal Rumble (2017)
Tagline Remember the Rumble
Colonna sonora Blow Your Mind di Ohana Bam
Prodotto da WWE
Brand Raw
SmackDown Live
Sponsor KFC
Vudu
Data 29 gennaio 2017
Sede Alamodome
Città San Antonio, Texas
Spettatori 52.020
Cronologia pay-per-view
Roadblock: End of the Line (2016) Royal Rumble (2017) Elimination Chamber (2017)
Progetto Wrestling

Royal Rumble (2017) è stata la trentesima edizione dell'annuale e omonimo pay-per-view prodotto dalla WWE. L'evento si è svolto il 29 gennaio 2017 all'Alamodome di San Antonio (Texas).

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

Come ogni anno avrà luogo il Royal Rumble Match, il cui vincitore avrà un incontro a WrestleMania 33 per il titolo mondiale (il WWE Championship o il WWE Universal Championship). I primi due partecipanti annunciati sono stati Goldberg (21 novembre) e Brock Lesnar (28 novembre).

Il 18 dicembre 2016, al pay-per-view Roadblock: End of the Line, Kevin Owens ha sconfitto Roman Reigns per squalifica a causa dell'intervento di Chris Jericho, che lo ha colpito con una Codebreaker, permettendogli così di mantenere il WWE Universal Championship.[1] Il giorno dopo, a Raw, il General Manager dello show rosso, Mick Foley, ha annunciato per la Royal Rumble un rematch titolato tra Owens e Reigns; Jericho non potrà però interferire durante l'incontro perché verrà rinchiuso in una gabbia per squali sospesa al di sopra del ring. Nella puntata di Raw del 23 gennaio 2017 l'incontro tra Owens e Reigns è stato modificato in un No Disqualification match.

Nella puntata di SmackDown del 27 dicembre 2016 John Cena ha fatto il suo ritorno nello show blu dopo quasi tre mesi. Nella stessa sera ha lanciato una sfida al WWE Champion, AJ Styles, per un match alla Royal Rumble.[2]

Nella puntata di Raw del 2 gennaio 2017 Bayley ha sconfitto Nia Jax, diventando la prima contendente al WWE Raw Women's Championship detenuto da Charlotte Flair.[3] Un match tra le due è stato quindi annunciato per la Royal Rumble.

Il 18 dicembre 2016, al pay-per-view Roadblock: End of the Line, Rich Swann ha difeso con successo il WWE Cruiserweight Championship in un Triple Threat match che includeva anche The Brian Kendrick e TJ Perkins; al termine dell'incontro Neville ha fatto il suo ritorno, attaccando il campione e chiedendo un match per il titolo.[4] Nella puntata di 205 Live del 10 gennaio 2017 Swann ha accettato la sfida di Neville.[5]

Nella puntata di Raw del 16 gennaio 2017 Karl Anderson e Luke Gallows hanno sconfitto Cesaro e Sheamus per squalifica ma questi hanno comunque mantenuto il WWE Raw Tag Team Championship; in realtà Gallows e Anderson erano riusciti a vincere l'incontro schienando Cesaro dopo la Magic Killer, con lo schienamento convalidato da un secondo arbitro, tuttavia il primo arbitro, che era stato colpito precedentemente da Sheamus, ha revocato il tutto assegnando si la vittoria a Gallows e Anderson ma per squalifica (e senza dunque il cambio di titolo).[6] Un match titolato tra Cesaro e Sheamus e Gallows e Anderson è stato dunque annunciato il 23 gennaio per il Kick-off della Royal Rumble, con la presenza di due arbitri al posto di uno.[7]

Sempre il 23 gennaio è stato annunciato un ulteriore match per il Kick-off della Royal Rumble, ovvero Sasha Banks contro Nia Jax.[8]

Il 24 gennaio è stato annunciato un terzo match per il Kick-off: un Six-woman tag team match tra Becky Lynch, Naomi e Nikki Bella contro Alexa Bliss, Mickie James e Natalya; si tratta del primo match in pay-per-view della WWE per Mickie James dopo sette anni.[9]

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

# Brand Incontri Stipulazioni Durata
Kick-off SmackDown Live Becky Lynch, Naomi e Nikki Bella hanno sconfitto Alexa Bliss, Mickie James e Natalya Six-woman Tag Team match[10] 09:35
Kick-off Raw Luke Gallows e Karl Anderson hanno sconfitto Cesaro e Sheamus (c) Tag Team match per il WWE Raw Tag Team Championship;
L'incontro è stato diretto da due arbitri.[11]
10:28
Kick-off Raw Nia Jax ha sconfitto Sasha Banks Single match[12] 05:10
1 Raw Charlotte Flair (c) ha sconfitto Bayley Single match per il WWE Raw Women's Championship[13] 13:05
2 Raw Kevin Owens (c) ha sconfitto Roman Reigns No Disqualification match per il WWE Universal Championship;
Chris Jericho è stato rinchiuso in una gabbia per squali[14]
22:55
3 Raw Neville ha sconfitto Rich Swann (c) per sottomissione Single match per il WWE Cruiserweight Championship[15] 14:00
4 SmackDown Live John Cena ha sconfitto AJ Styles (c) Single match per il WWE Championship[16] 24:10
5 Interbrand Randy Orton (SmackDown Live) ha vinto eliminando per ultimo Roman Reigns (Raw) 30-men Royal Rumble match[17] 01:02:06

Entrate ed eliminazioni nel Royal Rumble match[modifica | modifica wikitesto]

     – Wrestler di Raw
     – Wrestler di SmackDown Live
     – Wrestler di NXT
     – Wrestler non affiliato
# Wrestler Brand Ordine Eliminato da[18] Tempo[18][19] Eliminazioni[18]
Big Cass Raw 3 Braun Strowman 09:57 0
Chris Jericho Raw 27 Roman Reigns 01:00:13 2
Kalisto SmackDown Live 4 Braun Strowman 08:17 0
Mojo Rawley SmackDown Live 2 Braun Strowman 06:15 0
Jack Gallagher Raw 1 Mark Henry 03:20 0
Mark Henry Raw 5 Braun Strowman 03:17 1
Braun Strowman Raw 9 Baron Corbin 13:11 7
Sami Zayn Raw 25 The Undertaker 46:55 0
Big Show Raw 6 Braun Strowman 01:42 0
10° Tye Dillinger NXT 8 Braun Strowman 05:27 0
11° James Ellsworth SmackDown Live 7 Braun Strowman 00:14 0
12° Dean Ambrose SmackDown Live 16 Brock Lesnar 26:55 0
13° Baron Corbin SmackDown Live 21 The Undertaker 32:39 1
14° Kofi Kingston Raw 10 Cesaro 16:13 0
15° The Miz SmackDown Live 24 The Undertaker 32:44 0
16° Sheamus Raw 14 Chris Jericho 12:16 2
17° Big E Raw 12 Cesaro
Sheamus
09:46 0
18° Rusev Raw 20 Goldberg 22:31 0
19° Cesaro Raw 13 Chris Jericho 06:44 2
20° Xavier Woods Raw 11 Sheamus 04:47 0
21° Bray Wyatt SmackDown Live 28 Roman Reigns 24:11 0
22° Apollo Crews SmackDown Live 15 Luke Harper 05:46 0
23° Randy Orton SmackDown Live Vincitore 20:52 1
24° Dolph Ziggler SmackDown Live 17 Brock Lesnar 04:21 0
25° Luke Harper SmackDown Live 22 Goldberg 09:56 1
26° Brock Lesnar Raw 19 Goldberg 04:30 3
27° Enzo Amore Raw 18 Brock Lesnar 00:18 0
28° Goldberg Raw 23 The Undertaker 03:21 3
29° The Undertaker 26 Roman Reigns 05:06 4
30° Roman Reigns Raw 29° Randy Orton 05:04 3

Record[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michael Burdick, WWE Universal Champion Kevin Owens def. Roman Reigns by Disqualification, su WWE, 18 dicembre 2016. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) Ryan Pappolla, WWE, 27 dicembre 2016, http://www.wwe.com/shows/smackdown/2016-12-27/article/john-cena-returns-to-smackdown-live. URL consultato il 27 dicembre 2016.
  3. ^ Anthony Benigno, Bayley def. Nia Jax to become No. 1 Contender to the Raw Women’s Championship, su WWE, 2 gennaio 2017. URL consultato il 2 gennaio 2017.
  4. ^ Michael Burdick, WWE Cruiserweight Champion Rich Swann def. The Brian Kendrick and TJ Perkins, su WWE, 18 dicembre 2016. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  5. ^ Cruiserweight Champion Rich Swann vs. Neville, su WWE, 10 gennaio 2017. URL consultato il 10 gennaio 2017.
  6. ^ Anthony Benigno, Luke Gallows & Karl Anderson def. Raw Tag Team Champions Cesaro & Sheamus via Disqualification, su WWE. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  7. ^ John Clapp, Raw Tag Team Champions Cesaro & Sheamus vs. Luke Gallows & Karl Anderson (Kickoff Match), su WWE. URL consultato il 23 gennaio 2017.
  8. ^ Anthony Benigno, Sasha Banks vs. Nia Jax (Kickoff Match), su WWE. URL consultato il 23 gennaio 2017.
  9. ^ Ryan Pappolla, Becky Lynch, Nikki Bella & Naomi vs. Alexa Bliss, Mickie James and Natalya, su WWE. URL consultato il 24 gennaio 2017.
  10. ^ Anthony Benigno, Naomi, Nikki Bella & Becky Lynch def. SmackDown Women's Champion Alexa Bliss, Mickie James & Natalya, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  11. ^ Greg Adkins, Luke Gallows & Karl Anderson def. Cesaro & Sheamus to win the Raw Tag Team Championships, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  12. ^ James Wortman, Nia Jax def. Sasha Banks, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  13. ^ Anthony Benigno, Raw Women's Champion Charlotte Flair def. Bayley, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  14. ^ Scott Taylor, WWE Universal Champion Kevin Owens def. Roman Reigns (No Disqualification Match, with Chris Jericho suspended above the ring in a shark cage), su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  15. ^ James Wortman, Neville def. Rich Swann to win the WWE Cruiserweight Championship, su WWE. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  16. ^ Greg Adkins, John Cena def. AJ Styles to win the WWE Championship, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  17. ^ Anthony Benigno, Randy Orton won the 30-Superstar Royal Rumble Match, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  18. ^ a b c (EN) Ryan Murphy, Rumble Match Statistics, su wwe.com, WWE, 24 gennaio 2016. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  19. ^ (EN) Jeremy Thomas, Royal Rumble Stats: Entrant Order, Eliminations, Who Lasted The Longest, su 411mania.com, 411Mania, 24 gennaio 2016. URL consultato il 30 gennaio 2016.
Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling