James Ellsworth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
James Ellsworth
Jimmy Ellsworth.jpg
Ellsworth nel maggio del 2018
NomeJames Ellsworth Morris
Ring nameJames Ellsworth
Jimmy Dream
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaBaltimora, Maryland
11 dicembre 1984 (35 anni)
ResidenzaGlen Burnie, Maryland
Altezza dichiarata175 cm
Peso dichiarato80 kg
AllenatoreAxl Rotten
Debutto5 giugno 2002
Progetto Wrestling

James Ellsworth Morris, meglio conosciuto con il ring-name di James Ellsworth (Baltimora, 11 dicembre 1984), è un wrestler statunitense, noto per i suoi trascorsi nella WWE tra il 2016 e il 2018.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Circuito indipendente (2002–2016)[modifica | modifica wikitesto]

James Ellsworth Morris ha iniziato la sua carriera come Jimmy Dream combattendo spesso con Adam Ugly (i due hanno formato un tag team noto come "Pretty Ugly"), vincendo anche dei titoli in varie federazioni minori come l'American Combat Wrestling, la Big Time Wrestling e la First State Championship Wrestling.

Dream ha poi debuttato nella 302 Pro Wrestling nel primo show della federazione e ha successivamente vinto un torneo con Adam Ugly che avrebbe assegnato i primi detentori del 302 Pro Wrestling Tag Team Championship.

World Wrestling Entertainment (2016–2018)[modifica | modifica wikitesto]

Faida con AJ Styles (2016–2017)[modifica | modifica wikitesto]

Prima di debuttare nella World Wrestling Entertainment (WWE), James Morris è apparso due volte come membro degli accompagnatori festanti di Adam Rose. Nella puntata di Raw del 25 luglio 2016 ha fatto il suo esordio in WWE, con il ring-name di James Ellsworth, venendo sconfitto in poco tempo da Braun Strowman. In seguito è apparso a SmackDown, dove è stato messo in coppia con AJ Styles dal General Manager (GM) dello show blu, Daniel Bryan; avrebbe dovuto affrontare il tag-team formato da Dean Ambrose e John Cena, tuttavia è stato attaccato alle spalle da The Miz prima che potesse salire sul ring.

Nella puntata di SmackDown dell'11 ottobre 2016 James Ellsworth è tornato a sorpresa per affrontare il WWE Champion AJ Styles in un match non titolato che vedeva Dean Ambrose come arbitro speciale; proprio grazie all'arbitraggio fazioso di quest'ultimo, Ellsworth è riuscito a vincere l'incontro; la settimana successiva ha sconfitto nuovamente Styles, questa volta per squalifica. L'8 novembre è stato nominato dal General Manager Daniel Bryan come mascotte ufficiale del Team SmackDown per Survivor Series, evento in cui ha permesso l'eliminazione di Braun Strowman per count-out. Nella puntata di SmackDown del 22 novembre Ellsworth ha sconfitto nuovamente Styles, grazie all'aiuto determinante di Ambrose, in un Ladder match con in palio un contratto valido per lo show blu, diventandone così ufficialmente membro. Il 4 dicembre, a TLC: Tables, Ladders & Chairs, è intervenuto nel TLC match titolato tra Ambrose e Styles, aiutando inaspettatamente quest'ultimo a mantenere la cintura; durante Talking Smack ha motivato il suo gesto dicendo che voleva un'opportunità titolata contro il campione. Nella puntata di SmackDown del 20 dicembre Ellsworth ha affrontato Styles per il WWE Championship ma è stato sconfitto in pochi secondi.

Alleanza con Carmella (2017–2018)[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal gennaio del 2017 James Ellsworth si è alleato con Carmella, effettuando quindi un turn-heel; in qualità di manager della lottatrice ha spesso intralciato anche fisicamente le sue rivali. Il 29 gennaio Ellsworth ha partecipato al Royal Rumble match dell'omonimo pay-per-view, entrando con il numero 11 e venendo eliminato da Braun Strowman dopo appena quindici secondi di permanenza sul ring. Il 2 aprile, a WrestleMania 33, ha accompagnato Carmella nel 6-Pack Challenge match per il WWE SmackDown Women's Championship, ma è stato messo fuori gioco da Becky Lynch e alla fine a vincere la contesa è stata Naomi. Il 18 giugno, a Money in the Bank, Ellsworth è risultato decisivo per la vittoria della valigetta da parte di Carmella nell'omonimo Ladder match: egli, infatti, ha staccato la valigetta dal gancio al di sopra del ring e l'ha consegnata direttamente alla sua assistita. Due giorni dopo il General Manager Daniel Bryan ha revocato la vittoria di Carmella e ha annunciato un altro Money in the Bank Ladder match per la settimana successiva, vinto ancora una volta da Carmella. Nella puntata di SmackDown del 7 novembre Ellsworth è stato sconfitto da Becky Lynch e, dopo il match, è stato colpito da un Superkick di Carmella, segnando così la fine della loro collaborazione.

Il 17 giugno 2018, a Money in the Bank, James Ellsworth ha fatto il suo ritorno dopo sette mesi, interferendo nel match tra Asuka e la SmackDown Women's Champion Carmella, favorendo la sua ex alleata e permettendole di mantenere il titolo. Nella puntata di SmackDown del 10 luglio è stato sconfitto da Asuka in un Lumberjack match. Il 24 luglio è stato licenziato dalla General Manager Paige dopo aver interrotto il momento della firma del contratto per il nuovo sfidante al WWE Championship di AJ Styles (kayfabe).

Ritorno nel circuito indipendente (2018−presente)[modifica | modifica wikitesto]

Torna a calcare il ring, nella federazione indipendente sfidando per il titolo massimo il campione, perdendo. Il 20 febbraio si autoproclama World Inter-Gender Champion, difendendo anche questo titolo contro Joey Ryan il 22 Febbraio, riuscendo a batterlo.

Decide di sfidare Gillberg per il titolo High Stikes vincendolo il 17 marzo dopo aver usato un colpo scorretto sull'avversario ed averlo atterrato con due No Chin Music, perdendola la sera stessa contro Gambino.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

James Ellsworth Morris ha due figlie, come riporta il suo profilo Twitter ufficiale. Anche suo fratello, Chris, è un wrestler professionista.

È un grande fan della band statunitense The Offspring, tanto da essersi fatto tatuare sul braccio sinistro il teschio simbolo del gruppo. Egli indica Chris Jericho come il suo più grande tifoso, inoltre cita il periodo di Y2J nella Extreme Championship Wrestling (ECW) nel 1996 come il suo preferito.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Wrestler di cui è stato manager[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • The Big Hog[3]
  • The Chinless Wonder
  • Pretty

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • If You Want to Be a Good Girl dei Backstreet Boys (2002−2016)
  • Burbank dei Vizzah[4] (18 ottobre 2016−15 novembre 2017)
  • Fabulous dei CFO$[5] (3 gennaio 2017−7 novembre 2017; usata come assistente di Carmella)
  • Dismantle dei CFO$ (17 giugno 2018−24 luglio 2018)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Ellsworth con l'Intergender Championship
  • 302 Pro Wrestling
    • 302 Pro Wrestling Tag Team Championship (1)[6] – con Adam Ugly
  • Adrenaline Championship Wrestling
    • ACW Tag Team Championship (2)[7] – con Adam Ugly (1) e Gillberg (1)
  • Cactus League Wrestling
    • CLW Rated-R Championship (1, attuale)
  • Covey Promotions
    • CP Cruiserweight Championship (1)[8]
  • Destiny Wrestling
    • Cobra Cup (2018)
  • First State Championship Wrestling
    • 1CW Tag Team World Championship (2)[9] – con Adam Ugly (1) e Reggie Reg (1)
  • International Wrestling Cartel
    • IWC High Stakes Championship (1)
  • Maximum Championship Wrestling
    • MCW Cruiserweight Championship (4)[10]
  • Power Pro Wrestling
    • PPW Tag Team Championship (1)[11] – con Adam Ugly
  • Undisputed Championship Wrestling
    • UCW Heavyweight Championship (3)
    • Dominic Denucci Tournament (2011)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AKIBA vs "Pretty" Jimmy Dream (UCW 5/5/2012), su youtube.com. URL consultato il 21 giugno 2017.
  2. ^ James Ellsworth vs. AJ Styles - WWE World Championship Match: SmackDown LIVE, Oct. 18, 2016, WWE. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  3. ^ John Moore, 3/15 Moore’s WWE Talking Smack Recap: Renee Young and Daniel Bryan discuss several Mania matches including Miz and Maryse vs. John Cena and Nikki Bella, the women of Smackdown argue, Bryan speculates on how “The Big Hog” will enter WrestleMania, ProWrestling.net, 15 marzo 2017. URL consultato il 21 maggio 2017.
  4. ^ WWE: Chinless Abandon (James Ellsworth) - Single, iTunes, 18 ottobre 2016.
  5. ^ WWE: Fabulous (Carmella) - Single, iTunes, 30 aprile 2016.
  6. ^ 302 Tag Team Championship, Cagematch. URL consultato il 1º novembre 2016.
  7. ^ Jimmy Dream, ACW Tag Team Champions, James Ellsworth. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  8. ^ CP Cruiserweight Championship, Cagematch. URL consultato il 1º novembre 2016.
  9. ^ Jimmy Dream, Pretty ugly wins. Steve C gets the assist., James Ellsworth. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  10. ^ Jimmy Dream, winning my first, su Instagram, James Ellsworth. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  11. ^ Jimmy Dream, And Newwwww #ppw #tagteamchampions, su Instagram. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  12. ^ Pro Wrestling Illustrated (PWI) 500 for 2017, in The Internet Wrestling Database. URL consultato l'8 settembre 2017.
  13. ^ Kenny Herzog, WWE Wrestler of the Year: The Miz, su rollingstone.com. URL consultato il 20 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]