Nia Jax

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nia Jax
Nia Jax March 2018.jpg
Nia Jax nel marzo del 2018
NomeSavelina Fanene
Ring nameLina Fanene[1]
Nia Jax[1]
Zada[1]
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaSydney, Australia
29 maggio 1984 (35 anni)
Altezza dichiarata187[2] cm
AllenatorePerformance Center[2]
Debutto2015[1]
FederazioneWWE[1]
Progetto Wrestling

Savelina Fanene, meglio conosciuta con il ring-name di Nia Jax (Sydney, 29 maggio 1984), è una wrestler e modella statunitense di origini samoane sotto contratto con la WWE, dove lotta nel roster di Raw.

In WWE ha detenuto una volta il Raw Women's Championship.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Savelina Fanene è nata a Sydney (Australia), ma è cresciuta a Honolulu (Hawaii); è di origini samoane.

È la cugina di Dwayne Johnson, meglio conosciuto con il ring-name di The Rock.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

WWE[modifica | modifica wikitesto]

NXT (2014–2016)[modifica | modifica wikitesto]

Fanene ha firmato con la WWE nella prima metà del 2014 ed è stata assegnata al territorio di sviluppo, NXT. Ha fatto il suo debutto il 7 maggio 2015 durante un house show di NXT usando Zada come nome da battaglia e facendo coppia con Devin Taylor nello sconfiggere Bayley e Carmella. Successivamente nell'agosto 2015 ha cambiato il suo nome da battaglia in Nia Jax.

Dopo una serie di vignette ha fatto il suo debutto da heel ad NXT il 14 ottobre sconfiggendo la jobber Evie. Nella puntata di NXT del 28 ottobre, batte anche la jobber Kay Lee Ray. Nella puntata di NXT dell'11 novembre, Nia ha sconfitto la jobber Deonna. Nella puntata di NXT del 18 novembre, Nia ha sconfitto Carmella. Nella puntata di NXT del 2 dicembre, Nia ha sconfitto Blue Pants. Il 16 dicembre, a NXT TakeOver: London, Nia Jax è stata sconfitta da Bayley, fallendo l'assalto al titolo.

Nella puntata di NXT del 27 gennaio 2016 la Jax è tornata ad NXT dopo un periodo di inattività a seguito di un infortunio (kayfabe) sconfiggendo facilmente Liv Morgan. Nella puntata di NXT del 24 febbraio, in coppia con Eva Marie hanno sconfitto Bayley e Carmella. Nella puntata di NXT del 16 marzo, in coppia con Eva Marie vengono sconfitte da Bayley e Asuka. Nella puntata di NXT del 20 aprile, batte la jobber Deonna Purrazzo. Nella puntata di NXT del 4 maggio, ha la meglio sulla jobber Tessa Blanchard. Nella puntata di NXT del 18 maggio, Niha ha sconfitto Bayley. Nella puntata di NXT del 25 maggio, la Jax ha sconfitto Alexa Bliss e Carmella in un Triple Threat match, diventando la contendente n°1 all'NXT Women's Championship di Asuka. L'8 giugno, a NXT TakeOver: The End, Nia ha affrontato Asuka per il titolo ma è stata sconfitta. Nella puntata di NXT del 22 giugno, Nia ha sconfitto Liv Morgan. Nella puntata di NXT del 20 giugno, Nia è stata sconfitta da Bayley. Ritorna nella puntata di NXT del 28 dicembre, dove Nia ha fatto la sua ultima apparizione nello show per affrontare la sua ex-rivale Asuka per l'NXT Women's Championship ma è stata sconfitta.

Raw e rincorsa al titolo (2016–2017)[modifica | modifica wikitesto]

Nia Jax nel maggio del 2017

Con la Draft Lottery avvenuta nella puntata di SmackDown del 19 luglio, Nia Jax è stata promossa nel roster principale ed è stata trasferita nel roster di Raw. Nia fa il suo debutto a Raw il 25 luglio, sconfiggendo in pochi secondi Britt Baker, una jobber locale. Nelle successive puntate di Raw del 1° e del 15 agosto ha sconfitto in pochi istanti altre due jobber locali. Il 29 agosto a Raw, si è liberata facilmente di Hyan, un'altra jobber, mentre il 5 settembre ha sconfitto Ann Esposito. Nella puntata di Raw del 12 settembre, ha affrontato la sua prima vera avversaria, Alicia Fox, ma il match è terminato in un no contest a causa della brutalità di Nia Jax. Il 25 settembre, nel Kick-off di Clash of Champions, Nia ha sconfitto Alicia Fox. Nella puntata di Superstars del 21 ottobre Nia ha sconfitto Alicia Fox per la seconda volta. Nia torna nella puntata di Raw del 31 ottobre, dove sconfigge facilmente Bayley. Nella puntata di Raw del 7 novembre Nia, Dana Brooke e la WWE Raw Women's Champion Charlotte Flair sono state sconfitte da Alicia Fox, Bayley e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 14 novembre, Nia e Alicia Fox sono state sconfitte da Charlotte e Sasha Banks. Il 20 novembre, a Survivor Series, Nia ha partecipato al 5-on-5 Traditional Survivor Series Elimination match femminile come membro del Team Raw contro il Team SmackDown, dove è stata eliminata dalla WWE SmackDown Women's Champion Becky Lynch; nonostante questo, però, il suo team ha ugualmente vinto. Nella puntata di Raw del 21 novembre, Nia e Charlotte sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks. Nia torna nella puntata di Raw del 19 dicembre, attaccando l'infortunata Sasha Banks. Nella successiva puntata di Raw del 26 dicembre, Nia ha sconfitto facilmente Scarlett, una jobber locale. Nella puntata di Raw del 2 gennaio 2017, Nia ha affrontato Bayley per determinare la contendente n°1 al WWE Raw Women's Championship di Charlotte Flair alla Royal Rumble ma, distratta anche da Sasha Banks, è stata sconfitta, subendo la sua prima sconfitta per schienamento da quando si trova nel roster principale.

Nella puntata di Raw del 9 gennaio, Nia e la WWE Raw Women's Champion Charlotte Flair hanno sconfitto Bayley e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 23 gennaio, Nia ha sconfitto in pochi secondi la jobber Ray Lyn. Il 29 gennaio, nel Kick-off della Royal Rumble, Nia ha sconfitto Sasha Banks. Nella successiva puntata di Raw del 30 gennaio, Nia ha sconfitto Sasha Banks per decisione arbitrale. Nella puntata di Raw del 6 febbraio, Nia ha sconfitto Bayley grazie alla distrazione di Charlotte Flair. Nella puntata di Raw del 20 febbraio, Nia ha sconfitto senza problemi la jobber Sarah Pierce. Nella puntata di Raw del 27 febbraio, Nia e Charlotte Flair hanno sconfitto Bayley e Sasha Banks. Il 5 marzo, a Fastlane, Nia è stata sconfitta da Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 13 marzo, Nia è stata sconfitta dalla WWE Raw Women's Champion Bayley per squalifica. Nella puntata di Raw del 20 marzo, Nia ha sconfitto la WWE Raw Women's Champion Bayley in un No Disqualification match non titolato, guadagnando l'opportunità di inserirsi nel match titolato di WrestleMania 33 insieme a Charlotte Flair e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 27 marzo, Nia e Charlotte Flair sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks. Il 2 aprile, a WrestleMania 33, Nia ha partecipato ad un Fatal 4-Way Elimination match per il WWE Raw Women's Championship che includeva anche la campionessa Bayley, Charlotte Flair e Sasha Banks ma è stata la prima ad essere eliminata dallo sforzo congiunto delle altre tre lottatrici.

Nella puntata di Raw del 3 aprile Nia, Charlotte Flair e Emma sono state sconfitte da Bayley, Dana Brooke e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 10 aprile, Nia ha sconfitto Charlotte Flair. Nella puntata di Raw del 17 aprile, Nia ha partecipato ad un Fatal 4-Way match per determinare la contendente n°1 al WWE Raw Women's Championship di Bayley che includeva anche Alexa Bliss, Mickie James e Sasha Banks, ma il match è stato vinto dalla Bliss. Nella puntata di Raw del 1º maggio Nia, Alexa Bliss, Alicia Fox e Emma hanno sconfitto Bayley, Dana Brooke, Mickie James e Sasha Banks. Nella puntata di Main Event del 18 maggio, Nia ha sconfitto Dana Brooke. Nia è tornata nella puntata di Raw del 5 giugno, dove è stata sconfitta per squalifica dalla WWE Raw Women's Champion Alexa Bliss a causa dell'intervento di Dana Brooke e Mickie James, fallendo così l'assalto al titolo. Nella puntata di Raw del 12 giugno Nia, Alexa Bliss e Emma sono state sconfitte da Dana Brooke, Mickie James e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 19 giugno, Nia ha sconfitto Sasha Banks per squalifica a causa dell'intervento di Emma. Nella puntata di Raw del 26 giugno, Nia ha partecipato ad un Gauntlet match per determinare la contendente n°1 al WWE Raw Women's Championship di Alexa Bliss ma, dopo aver eliminato ben quattro lottatrici, è stata eliminata da Sasha Banks, la quale ha vinto la contesa. Nella puntata di Raw del 3 luglio, Nia e Alexa Bliss sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 10 luglio, Nia e Alexa Bliss sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 24 luglio, Nia ha sconfitto Emma. Nella puntata di Raw del 31 luglio, Nia è stata sconfitta da Bayley per count-out. Nella puntata di Raw del 7 agosto, Nia ha sconfitto Dana Brooke e Mickie James in un Triple Threat match per determinare una delle due sfidanti che si sarebbero affrontate per determinare la contendente n°1 al WWE Raw Women's Championship di Alexa Bliss per SummerSlam. Nella puntata di Raw del 14 agosto, Nia ha affrontato Sasha Banks per poter diventare la contendente n°1 al WWE Raw Women's Championship, ma è stata sconfitta. Nella puntata di Raw del 21 agosto, Nia ha sconfitto Emma.

Nia Jax nel marzo del 2018

Nella puntata di Raw del 28 agosto, Nia si è recata nel ring per celebrare con Alexa Bliss la vittoria del WWE Raw Women's Championship da parte della seconda contro Sasha Banks, ma la tradisce colpendola con una Pop-up Samoan drop per poi prenderle il titolo e alzarlo vittoriosa. Nella puntata di Raw del 4 settembre, Nia e Emma hanno sconfitto Alexa Bliss e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 18 settembre, Nia ha sconfitto la WWE Raw Women's Champion Alexa Bliss in un match non titolato. Il 24 settembre, a No Mercy, Nia ha partecipato ad un Fatal 5-Way match per il WWE Raw Women's Championship che includeva anche la campionessa Alexa Bliss, Bayley, Emma e Sasha Banks, ma il match è stato vinto dalla Bliss, che ha mantenuto il titolo. Nella puntata di Raw del 25 settembre, Nia e Emma sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 2 ottobre, Nia è stata sconfitta da Mickie James per squalifica a causa dell'intervento di Alexa Bliss. Nella puntata di Raw del 30 ottobre, Nia ha sconfitto Bayley. Nella puntata di Raw del 6 novembre, Nia e Alicia Fox sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks. Il 19 novembre, a Survivor Series, Nia ha preso parte al 5-on-5 Traditional Survivor Series Elimination match contro il Team SmackDown ma è stata eliminata per count-out; ciononostante, il Team Raw ha vinto l'incontro. Nella puntata di Raw del 15 gennaio 2018, Nia è stata sconfitta da Asuka per decisione arbitrale a causa di un infortunio alla gamba. Nella puntata speciale di Raw 25th Anniversary del 22 gennaio Nia, Alicia Fox, Mandy Rose e Sonya Deville sono state sconfitte da Asuka, Bayley, Mickie James e Sasha Banks. Il 28 gennaio, alla Royal Rumble, Nia ha partecipato all' omonimo match femminile entrando col numero 22, ma è stata eliminata dallo sforzo congiunto di altre sei lottatrici. Nella puntata di Raw del 5 febbraio, Nia ha sconfitto facilmente la jobber Vanessa Floyd. Il 20 febbraio, prende parte alla prima edizione del Mixed Match Challenge in coppia con Apollo Crews, perdendo al primo turno contro Charlotte Flair e Bobby Roode. Il 25 febbraio, ad Elimination Chamber, Nia è stata sconfitta da Asuka in un match in cui se la Jax avesse vinto sarebbe stata inserita nel match per il WWE Raw Women's Championship a WrestleMania 34. Nella puntata di Raw del 26 febbraio Nia, Alexa Bliss e Mickie James sono state sconfitte da Asuka, Bayley e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 5 marzo, Nia è stata sconfitta nuovamente da Asuka.

Campionessa femminile di Raw (2019)[modifica | modifica wikitesto]

Nella puntata di Raw del 12 marzo, Nia ha sconfitto facilmente la jobber Joan King; quella stessa sera ha un alterco nel backstage con Alexa Bliss, turnando face. Nella puntata di Raw del 26 marzo, Nia ha sconfitto Mickie James. L'8 aprile, a WrestleMania 34, Nia ha sconfitto Alexa Bliss conquistando così il WWE Raw Women's Championship per la prima volta. Nella puntata di Raw del 9 aprile, Nia e la debuttante Ember Moon hanno sconfitto Alexa Bliss e Mickie James. Nella puntata di Raw del 23 aprile Nia, Bayley, Ember Moon, Natalya e Sasha Banks sono state sconfitte da Alexa Bliss, Mickie James e la Riott Squad (Liv Morgan, Ruby Riott e Sarah Logan) per squalifica a causa dell'intervento di Ronda Rousey. Il 6 maggio, a Backlash, Nia ha difeso con successo il titolo contro Alexa Bliss. Nella puntata di Raw del 4 giugno, Nia ha sconfitto Natalya in un match non titolato. Il 17 giugno, a Money in the Bank, Nia è stata sconfitta da Ronda Rousey per squalifica ma ha comunque mantenuto il titolo; tuttavia, poco dopo, Alexa Bliss ha incassato il Money in the Bank sulla Jax, facendo così terminare il suo regno durato 70 giorni. Nella puntata di Raw del 2 luglio, Nia ha sconfitto Mickie James. Nella puntata di Raw del 9 luglio, Nia e Natalya hanno sconfitto Alexa Bliss e Mickie James. Il 15 luglio, a Extreme Rules, Nia ha affrontato Alexa Bliss in un Extreme Rules match per il WWE Raw Women's Championship ma è stata sconfitta.

Alleanza con Tamina e infortunio (2018–2019)[modifica | modifica wikitesto]

Nia fa il suo ritorno dopo due mesi di assenza nella puntata di Raw del 17 settembre, facendo coppia con Ember Moon, battendo Alicia Fox e Mickie James. Nella puntata di Raw del 24 settembre, Nia ha sconfitto Alicia Fox. Nella puntata di Raw dell'8 ottobre, Nia è stata sconfitta da Ember Moon per Count-out. Nella puntata di Raw del 15 ottobre, Nia e Ember Moon hanno sconfitto Dana Brooke e la rientrante Tamina. Nella puntata di Raw del 22 ottobre, Nia ha preso parte ad un Fatal four-way match che includeva anche Ember Moon, Dana Brooke e Tamina, ma il match è stato vinto dalla Moon. Il 28 ottobre, ad Evolution, Nia ha partecipato ad una 20-Women Battle royal match dove la vincitrice avrebbe guadagnato una title-shot dal suo roster di appartenenza, vincendo la contesa eliminando per ultima Ember Moon, guadagnandosi una title shot per il WWE Raw Women's Championship. Nella puntata di Raw del 29 ottobre, Nia ha sconfitto Ember Moon.

Nella puntata di Raw del 5 novembre, Nia ha nuovamente sconfitto Ember Moon; a fine match si allea con Tamina ed entrambe attaccano la Moon, turnando heel. Nella puntata di Raw del 12 novembre, durante una rissa sul ring tra le wrestler del roster di Raw e Smackdown, infortuna gravemente la WWE Smackdown Women's Champion Becky Lynch dandole un pugno, ricevendo molto heat nel backstage. Il 18 novembre, alle Survivor Series, Nia ha preso parte al 5-on-5 Traditional Survivor Series Elimination match contro il Team SmackDown, rimanendo l'unica sopravvissuta del suo team, eliminando per ultima Asuka, portando il Team Raw alla vittoria. Nella puntata di Raw del 19 novembre, Nia e Tamina hanno sconfitto Bayley e Sasha Banks. Nella puntata di Raw del 26 novembre, Nia si presenta sul ring con Tamina ed invita la Raw Women's Champion Ronda Rousey di stare attenta, o le farà la stessa fine di Becky Lynch. Nella puntata di Raw del 3 dicembre, Nia e Tamina vengono sconfitte da Ronda Rousey e Ember Moon. Nella puntata di Raw del 10 dicembre, Nia Jax si presenta sul ring accompagnata da Tamina per avere un confronto con Ronda Rousey e mentre le due cercano di attaccarla, arriva Ember Moon in soccorso della Rousey; più tardi, cerca di interferire mel match perso da Tamina contro la Moon, ma viene fermata da Ronda. Il 16 dicembre, a TLC: Tables, Ladders & Chairs, Nia Jax è stata sconfitta da Ronda Rousey, non riuscendo a conquistare il titolo; dopo la sconfitta, viene raggiunta nel backstage dalla WWE SmackDown Women's Champion Becky Lynch, la quale si vendica dall'infortunio subito colpendola con un pugno. Il 20 dicembre, a Tribute to the Troops, Nia e Tamina hanno preso parte ad un Triple threat tag team match che includeva Ronda Rousey e Natalya, e la Riott Squad (rappresentata da Liv Morgan e Sarah Logan), perdendo il match con la Rousey che sottomette Liv e Sarah contemporaneamente. Nella puntata di Raw del 31 dicembre, Nia Jax e Tamina sono state sconfitte da Ronda Rousey e Natalya. Nella puntata di Raw del 7 gennaio 2019, Nia dichiara di voler sfidare nuovamente Ronda Rousey per il titolo, ma viene interrotta e sfidata da Sasha Banks per decretare la nuova contendente alla cintura, uscendone sconfitta. Nella puntata di Raw del 14 gennaio, Nia e Tamina sono state sconfitte da Ronda Rousey e Sasha Banks. Il 27 gennaio, alla Royal Rumble partecipa al Royal Rumble match femminile entrando con il numero 29, ma viene eliminata per penultima da Becky Lynch, la quale si aggiudicherà la contesa; più tardi nella serata, attacca R-Truth e lo sostituisce, entrando con il numero 30 nel Royal Rumble match maschile e venendo eliminata da Rey Mysterio. La Jax è la quarta donna in assoluto a partecipare a un Royal Rumble match maschile, dopo Chyna, Beth Phoenix e Kharma; inoltre ad oggi è l'unica persona a partecipare a due diverse risse reali nella stessa serata. Nella puntata di Raw del 28 gennaio, in coppia con Tamina, sconfigge Alexa Bliss (alla quale esegue una Stinkface) e Mickie James, ottenendo la possibilità di poter competere per il WWE Women's Tag Team Championship ad Elimination Chamber. Nella puntata di Raw dell'11 febbraio, Nia e Tamina hanno vinto un Triple-Threat Tag match che includeva le Boss 'n' Hug Connection (Bayley e Sasha Banks) e la Riott Squad (Liv Morgan e Sarah Logan). Il 17 febbraio, a Elimination Chamber, Nia e Tamina sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks (Raw), The IIconics (Billie Kay e Peyton Royce) (SmackDown), Mandy Rose e Sonya Deville (SmackDown), Carmella e Naomi (SmackDown) e la Riott Squad (Liv Morgan e Sarah Logan) (Raw) nell'Elimination Chamber match, vinto da Bayley e Sasha, le quali diventano le prime detentrici del WWE Women's Tag Team Championship. Nella puntata di Raw del 25 febbraio, Nia è stata sconfitta da Bayley. Il 10 marzo, a Fastlane, Nia e Tamina sono state sconfitte da Bayley e Sasha Banks per i WWE Women's Tag Team Championship; a fine match attaccano la Hall of Famer Beth Phoenix, che viene salvata da Natalya. Nella puntata di Raw dell'11 marzo, Nia ha sconfitto Natalya per squalifica quando Beth attacca la Jax. Nella puntata di Raw del 1º aprile, Nia, Tamina e le IIconics sono state sconfitte da Natalya, Bayley, Beth Phoenix e Sasha Banks. Il 7 aprile, a WrestleMania 35, Nia Jax e Tamina hanno preso parte a un Fatal 4-Way tag team match per il WWE Women's Tag Team Championship contro le campionesse Boss 'n' Hug Connection, le IIconics e le Divas of Doom (Natalya e Beth Phoenix, ma il match è stato vinto dalle IIconics.

Poco dopo è stato annunciato che Nia Jax ha subito la rottura del legamento crociato anteriore in entrambe le ginocchia richiedendo un intervento chirurgico per ripararli facendola stare fuori dal ring per ben nove mesi.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Wrestler di cui è stata manager[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "The Facebreaker"
  • "The Hybrid Athlete"
  • "The Irresistible Force"
  • "The Wrecking Ball with a Million Dollar Smile"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • Force of Greatness dei CFO$ (14 ottobre 2015–presente)[3]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nia Jax con il Raw Women's Championship, titolo che ha vinto una volta
  • Rolling Stone
    • Most Overdue Yet-to-Be Title Holder of the Year (2017)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Nia Jax, su cagematch.net, Cagematch. URL consultato il 2 aprile 2016.
  2. ^ a b (EN) Nia Jax, su wwe.com, WWE. URL consultato il 2 aprile 2016.
  3. ^ (EN) WWE: Force of Greatness (Nia Jax) - Single, su itunes.apple.com, iTunes. URL consultato il 2 aprile 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]