Deonna Purrazzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Deonna Purrazzo
Deonna Purrazzo at Destiny Wrestling 1.jpg
Deonna Purrazzo nel 2016
NomeDeonna Lynn Purrazzo
Ring nameDeonna
Deonna Purrazzo
La Luchadora
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaLivingston, New Jersey
10 giugno 1994 (25 anni)
Altezza157 cm
AllenatoreDamian Adams
Rip Rogers
WWE Performance Center
Debutto6 dicembre 2013
FederazioneWWENXT
Progetto Wrestling

Deonna Lynn Purrazzo (Livingston, 10 giugno 1994) è una wrestler statunitense sotto contratto con la WWE, dove lotta nel territorio di sviluppo di NXT con il ringname Deonna Purrazzo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Inizio carriera (2012–2016)[modifica | modifica wikitesto]

Ring of Honor (2016–2018)[modifica | modifica wikitesto]

Total Nonstop Action Wrestling (2014–2017)[modifica | modifica wikitesto]

World Wonder Ring Stardom (2017–2018)[modifica | modifica wikitesto]

WWE[modifica | modifica wikitesto]

Prime apparizioni (2014–2016)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 la Purrazzo ha iniziato ad apparire nel main roster della WWE fra i Rosebunds di Adam Rose.

La Purrazzo è anche apparsa nella puntata di NXT dell'11 novembre 2015 dove è stata sconfitta da Nia Jax. Nella puntata di NXT del 19 novembre la Purrazzo ha combattuta in una Battle Royal per determinare la contendente n°1 all'NXT Women's Championship di Bayley ma è stata eliminata. La Purrazzo ha poi continuato ad apparire ad NXT perdendo contro atlete come Asuka, Bayley, Emma e Nia Jax.

Nella puntata di SmackDown del 13 dicembre 2016 la Purrazzo è apparsa per affrontare la SmackDown Women's Champion Alexa Bliss ma è stata brutalmente attaccata prima del loro match. Nella puntata di SmackDown del 27 dicembre la Purrazzo è apparsa, travestita come La Luchadora, interrompendo il match per il WWE SmackDown Women's Championship tra la campionessa Alexa Bliss e Becky Lynch.

NXT (2018–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 maggio 2018 è stato annunciato che la Purrazzo ha firmato con la WWE, venendo mandata nel territorio di sviluppo di NXT. Deonna lotta il suo primo match durante un NXT live event, dove viene scofitta da Bianca Belair. Nella puntata di NXT del 22 agosto, la Purrazzo ha fatto la sua prima apparizione televisiva venendo sconfitta nuovamente da Bianca Belair, stabilendosi come face. Nella puntata di NXT del 12 settembre, Deonna raggiunge Dakota Kai, che stava avendo una discussione con Aliyah e Lacey Evans, ufficializzando un tag team match per la settimana seguente. Nella puntata di NXT del 19 settembre, la Purrazzo e Dakota Kai sono state sconfitte da Aliyah e Lacey Evans. La Purrazzo ha anche partecipato al torneo Mae Young Classic, dove ha eliminato Priscilla Kelly il 12 settembre al primo turno e Xia Li il 10 ottobre al secondo turno, ma è stata eliminata da Io Shirai nei quarti di finale il 17 ottobre. Nella puntata di NXT UK del 26 dicembre, la Purrazzo effettua la sua prima apparizione nel territorio di sviluppo inglese dove ha affrontato la campionessa Rhea Ripley per l'NXT UK Women's Championship, ma è stata sconfitta; a fine match, Deonna sta per subire un attacco da parte di Rhea, ma viene soccorsa da Toni Storm. Nella puntata di NXT UK del 2 gennaio 2019, Deonna è stata sconfitta da Toni Storm.

Dopo diversi mesi passati fuori dagli schermi televisivi, lottando principalmente nei live-events, Deonna fa il suo ritorno in uno show principale televisivo nella puntata di Raw del 16 dicembre, dove viene sconfitta da Asuka, dopo averla brutalmente colpita con un calcio prima dell'inizio del match, stabilendosi come heel. Nella puntata di NXT del 15 gennaio 2020, Deonna fa la sua comparsa nel roster giallo dopo oltre un anno prendendo parte ad una Women's Battle Royal match per decretare la prima sfidante all'NXT Women's Championship detenuto da Rhea Ripley in quel di NXT TakeOver: Portland, dove è stata eliminata da Shotzi Blackheart, cacciandola poi fuori dal ring rifilandole un calcio. Nella puntata di NXT del 22 gennaio, Deonna attacca brutalmente Shotzi Blackheart nel backstage, arrabbiata per l'eliminazione subita la settimana precedente nella battle royal. Nella puntata di Main Event del 23 gennaio, Deonna è stata sconfitta da Sarah Logan. Nella puntata di NXT del 29 gennaio, Deonna è stata sconfitta da Shotzi Blackheart. Nella puntata di Main Event del 30 gennaio, Deonna è stata sconfitta nuovamente da Sarah Logan.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "The Virtuosa"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Fluent in Purrazzo" dei CFO$ (NXT; 22 agosto 2018–presente)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Dynamite Championship Wrestling
    • DCW Women's Championship (1)
  • East Coast Wrestling Association
    • ECWA Women's Championship (1)
    • ECWA Super 8 ChickFight Tournament (2015, 2016)
    • Match of the Year (2016) vs. Karen Q il 22 ottobre
    • Most Popular Wrestler (2016)
    • Most Shocking Moment (2016) per aver vinto l'ECWA Women's Super 8 Tournaments
    • Wrestler of the Year (2016)
  • Game Changer Wrestling
    • GCW Women's Championship (1)
  • Monster Factory Pro Wrestling
    • MFPW Girls Championship (1)
  • New York Wrestling Connection
    • NYWC Starlet Championship (1)
  • Paradise Alley Pro Wrestling
    • Center Ring Divas Championship (1)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]