Honolulu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Honolulu
census-designated place
(EN) Census-designated place of Honolulu
Honolulu – Stemma Honolulu – Bandiera
Honolulu – Veduta
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Hawaii.svg Hawaii
ConteaFlag of Honolulu, Hawaii.svg Honolulu
Territorio
Coordinate21°18′32″N 157°49′34″W / 21.308889°N 157.826111°W21.308889; -157.826111 (Honolulu)Coordinate: 21°18′32″N 157°49′34″W / 21.308889°N 157.826111°W21.308889; -157.826111 (Honolulu)
Altitudinem s.l.m.
Superficie177,2 km²
Abitanti402 500 (2013)
Densità2 271,44 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale96801–96850
Prefisso808
Fuso orarioUTC-10
Cartografia
Mappa di localizzazione: Hawaii
Honolulu
Honolulu
Honolulu – Mappa
Sito istituzionale

Honolulu (pronuncia italiana /onoˈlulu/[1]; in inglese [ˌhɑnəˈlulu], in hawaiano [honoˈlulu]) è la capitale e, statisticamente, la città più popolosa delle Hawaii, 50º Stato degli Stati Uniti d'America, e si trova sulla costa sud-orientale dell'isola di Oahu, la quale appartiene interamente alla contea di Honolulu.

Si estende su un'area di 177,2 k e ha una popolazione di 402 500 abitanti, un terzo della popolazione dell'intera contea, che è invece pari a 1 193 744[2]. È formalmente soltanto un census-designated place, dato che la costituzione delle Hawaii non prevede l’esistenza di comuni.

La città ha dato i natali a Barack Obama, 44º presidente degli Stati Uniti d'America.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Honolulu è considerata la più remota al mondo tra le grandi città[3]. Il punto più vicino alla terraferma è il Point Arena Lighthouse in California, distante 2 045 miglia nautiche (3 787 km). Alcune isole al largo della costa messicana e parte delle isole Aleutine sono comunque più vicine alla terraferma rispetto a Honolulu.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Honolulu ha un clima mite semiarido (BSh) secondo la classificazione dei climi di Köppen, gli inverni sono caldi e le precipitazioni scarse durante tutto l'anno[4]. La media delle precipitazioni è infatti di 464,82 mm concentrati principalmente nei mesi da ottobre a marzo, per una media di 270 giorni di sole e 98 di pioggia[5].

Dati climatici di Honolulu
(NOAA)[6]
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) 26,726,827,328,229,230,631,131,531,430,428,827,326,928,231,130,229,1
T. min. mediaC) 19,118,919,820,821,623,023,623,923,623,021,920,219,420,723,522,821,6
Precipitazioni (mm) 58,750,551,316,015,76,613,014,217,846,761,582,3191,583,033,8126,0434,3
Giorni di pioggia 8,57,48,87,55,85,77,15,66,97,68,89,725,622,118,423,389,4

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Honolulu significa baia (hono o hana) riparata, ed è il nome di un villaggio presso uno dei pochi porti naturali delle isole hawaiane.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione prima del contatto moderno, avvenuto per la prima volta nel 1794 ad opera del capitano William Brown, non utilizzava porti, dato che le canoe si arenavano semplicemente sulle spiagge, ma dopo il contatto, le Hawaii furono utilizzate dall'industria della pesca con il sandolo e con la baleniera, cui conveniva ancorarsi in porti sicuri, fra cui Honolulu. Il porto naturale è dovuto alla mancanza di coralli alla foce del fiume Nu'uanu, ma è stato ampiamente ristrutturato negli anni.

Nel 1804 il re delle isole hawaiane, Kamehameha I (1758-1819), iniziatore dell'omonima dinastia, portò la capitale a Waikiki (oggi parte di Honolulu), e nel 1809 a Honolulu. Nel 1812 la capitale tornò ad essere Kailua-Kona, prima che Kamehameha III la spostasse definitivamente a Honolulu. La dinastia terminò nel 1895, insieme al regno delle Hawaii, quando l'ultima sovrana Liliuokalani dovette lasciare il trono per la costituzione della Repubblica delle Hawaii, annessa agli Stati Uniti tre anni dopo.

Durante la seconda guerra mondiale, il 7 dicembre 1941, nell'omonimo porto militare ebbe luogo l'attacco di Pearl Harbor, per effetto del quale il Giappone e gli Stati Uniti entrarono in guerra fra loro e contro i rispettivi alleati.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Mappa della distribuzione razziale di Honolulu secondo il censimento del 2010; ogni punto rappresenta 25 persone: bianchi, neri, asiatici, ispanici o altri (in giallo)

La popolazione di Honolulu ammontava a 390 738 abitanti secondo il censimento del 2010. Di questi, 192 781 (49,3%) era di sesso maschile e 197 957 (50.7%) di sesso femminile. L'età media maschile era di 40,0 anni mentre quella femminile era di 43,0 anni, per un'età media generale di 41,3 anni. Approssimativamente, l'84,7% della popolazione totale aveva 16 o più anni, l'82,6% 18 o più, il 78,8% 21 o più, il 21,4% 62 o più e 17,8% aveva 65 o più anni.[2]

Statua del re Kamehameha I

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Convenzionalmente il nome di Honolulu si riferisce principalmente alla zona intorno al porto di Honolulu.

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Le rimanenti zone della città, alcune delle quali a carattere rurale, comprendono, in ordine orario dal centro:

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Grattacieli sul mare a Waikiki

Oggi Honolulu è una destinazione turistica, capace nel 2007 di attrarre 7,6 milioni di visitatori.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana[modifica | modifica wikitesto]

La metropolitana di Honolulu, attualmente in costruzione, sarà aperta entro il 2020[7].

Porti[modifica | modifica wikitesto]

La città è inoltre servita da un porto che si erge sul Pacifico.

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

C'è anche un aeroporto internazionale, l’Aeroporto di Honolulu, che ha due piste sulla barriera corallina. Il 62,3% dei turisti giungono in aereo.[8]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Sindaci[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sindaci di Honolulu.

Relazioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Foto della NASA

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luciano Canepari, Honolulu, in Il DiPI – Dizionario di pronuncia italiana, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-10511-0.
  2. ^ a b Dati del censimento del 2000. United States Census Bureau
  3. ^ (EN) Honolulu Rail Transit: International Lessons from Barcelona in Linking Urban Form, Design, and Transportation, su Geoff Boeing. URL consultato il 27 agosto 2019.
  4. ^ (EN) Ashburn, VA Monthly Weather Forecast - weather.com, su The Weather Channel. URL consultato il 27 agosto 2019.
  5. ^ weatherbase.com
  6. ^ WMO Climate Normals for HONOLULU, OAHU, HI 1961–1990 (TXT), National Oceanic and Atmospheric Administration. URL consultato il 30 novembre 2018.
  7. ^ (EN) Frequently Asked Questions, su honolulutransit.org. URL consultato il 14 marzo 2017.
  8. ^ Department of Business, Economic Development, and Tourism, State of Hawaii. 2007 Annual Visitor Research Report. 1 luglio 2008.
  9. ^ Gemellaggi di San Juan

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN148379760 · LCCN (ENn79041317 · GND (DE4123398-0 · BNF (FRcb119737824 (data) · WorldCat Identities (ENn79-041317
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America