Kentucky Fried Chicken

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kentucky Fried Chicken
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 1952 a North Corbin, KY, USA
Fondata da Harland Sanders
Sede principale Stati Uniti Louisville, KY, USA
Gruppo Yum! Brands, Inc.
Persone chiave Harland Sanders, fondatore
David C. Novak, presidente e CEO
Muktesh Pant, CEO
Roger Eaton, presidente
Settore ristorazione rapida
Prodotti
  • Fast food
  • pollo e lavorazioni correlate facenti parte della cucina tradizionale degli stati meridionali degli USA
Fatturato Green Arrow Up.svg 23 miliardi $ (2013)
Dipendenti 750.000 (2015)
Slogan «Finger Lickin' Good»
Sito web

La Kentucky Fried Chicken (letteralmente "pollo fritto del Kentucky"), sigla KFC, è una catena statunitense di fast food specializzata nel pollo fritto, preparato secondo una ricetta tenuta segreta sin dalla sua creazione, che in base a quanto dichiarato dalla società è costituita da 11 erbe e spezie[1]. La sola cosa che viene indicata dal creatore della catena e della ricetta è l'aver utilizzato "una pala per scavare un tunnel nella farina ed avere precedentemente mescolato le erbe e gli aromi".

Venne acquistata negli anni settanta dalla Pepsi Cola e attualmente fa parte del gruppo Yum! come anche Pizza Hut e Taco Bell.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Diffusione a livello mondiale di KFC

Nato e cresciuto subito fuori Henryville, in Indiana, il 9 settembre del 1890, Harland Sanders intraprese in gioventù diverse professioni: manovale in una fattoria, autista di tram, soldato dell'esercito a Cuba, aiutante di fabbro ferraio, assicuratore, avvocato e operatore di stazione di servizio per la Standard Oil.

Nel mezzo della Grande depressione, nel 1930, aprì il suo primo ristorante in una stazione di rifornimento Shell a Corbin, in Kentucky. Sanders era benzinaio, capo cuoco e cassiere e chiamò la zona pranzo “Sanders Court & Café”.

Questa ebbe un successo tale che nel 1936 il Governatore del Kentucky Ruby Laffoon concesse a Sanders il titolo di Colonnello del Kentucky come riconoscimento del suo contributo alla cucina dello Stato. L'anno seguente The Sanders Court & Café ampliò il ristorante fino a 142 posti a sedere e aggiunse un motel sulla strada. Nel 1939 la Sanders Court & Café appare per la prima volta nella rivista di cucina “Adventures in Good Eating” di Duncan Hines. Quell'anno un incendio distrusse la Sanders Court & Café, che fu immediatamente ricostruita e riaperta.

La prima ricetta di pollo fritto prevedeva una cottura di trenta minuti in una casseruola di ferro, operazione troppo lunga per un fast food. In seguito Sanders modificò il processo di cottura per il suo pollo utilizzando una frittura a pressione, riducendo sensibilmente il tempo di cottura. Nel 1940 Sanders elaborò quella che è conosciuta come la sua ricetta originale (il manoscritto originale è conservato presso la sede della KFC a Louisville, in Kentucky e sorvegliata strettamente). Nel 1949 Sanders sposò Claudia Price.

La Sanders Court & Café generalmente serviva viaggiatori, spesso quelli diretti in Florida, così quando negli anni cinquanta fu progettata la strada che sarebbe diventata la Interstate 75 aggirando Corbin, Sanders vendette le sue proprietà. Il giorno stesso ricevette il suo primo assegno di indennità di disoccupazione di $105. Dopo aver pagato i suoi debiti era virtualmente in bancarotta. Nel 1952 cominciò a viaggiare città per città lungo gli Stati Uniti a vendere il suo pollo ai proprietari di ristoranti. Il primo a stipulare un contratto franchise con il Colonnello fu nel 1952 Pete Barman a Salt Lake City, in Utah.

Il contratto prevedeva il pagamento di un nichelino (5 cents) a Sanders per ogni pollo venduto. Nel 1964 il Kentucky Fried Chicken era già stato venduto in oltre 600 punti di vendita franchising sia negli Stati Uniti sia in Canada, e nel primo ristorante oltremare in Inghilterra. Quell'anno Sanders vendette tutti i suoi interessi nella compagnia per due milioni di dollari a un gruppo di investitori capitanati da John Y. Brown Jr., futuro governatore del Kentucky. Il Colonnello rimase uno dei frontman della compagnia. Nel 1966 la Kentucky Fried Chicken Corporation diventò una public company e tre anni dopo fu inserita nelle liste della New York Stock Exchange. Più di 3500 franchise e ristoranti di proprietà fanno parte di un'operazione globale quando Heublein Inc. acquista la KFC Corporation nel 1971. Il 16 dicembre 1980 il Colonnello Harland Sanders, a cui sei mesi prima era stata diagnosticata la leucemia, muore di polmonite.

Nel 1982 la Kentucky Fried Chicken divenne una sussidiaria della R.J. Reynolds Industries, Inc. (ora RJR Nabisco) quando la Heublein, Inc. fu acquisita da Reynolds. Nel 1986 la PepsiCo acquista KFC dalla RJR Nabisco. Nel 1997 la PepsiCo annuncia lo scorporo dei suoi ristoranti fast food – KFC, Taco Bell e Pizza Hut – nella Tricon Global Restaurants Inc., la più grande compagnia di ristoranti a livello mondiale, che nel 2002 cambia nome in Yum! Brands, Inc. (comprendente anche i marchi, poi ceduti A&W Restaurants e Long John Silver's). Oggi Yum! Brands con i suoi 3 marchi KFC, Taco Bell e Pizza Hut è la prima catena di ristorazione al mondo con oltre 40.000 ristoranti in oltre 130 paesi.

La catena KFC è una delle più grandi catene di fast food del mondo, diffusa in più di 115 paesi, in circa 18.000 ristoranti. Tra le catene che fanno del pollo il loro prodotto principale è di gran lunga la più grande del pianeta (staccando nettamente la Popeyes Louisiana Kitchen, seconda azienda mondiale del settore). Ogni giorno circa 8 milioni di persone mangiano in uno di questi ristoranti. In Svizzera non sono presenti ristoranti della catena. In Italia un ristorante era stato aperto negli anni settanta a Napoli, ma chiuse dopo poco tempo. Fino all'estate del 2014, a rappresentare KFC in Italia sono stati solo quello della Naval Air Station Sigonella in Sicilia e quello presso il US Navy Support Site di Gricignano in Campania, ma per lungo tempo sono stati accessibili solo ai militari e agli addetti ai lavori. In seguito questi due KFC italiani furono aperti anche al pubblico civile (sebbene fosse comunque necessario avere il permesso per l'entrata nella base), tuttavia alla fine del 2014 il ristorante KFC di Sigonella ha chiuso i battenti.

Sempre nel 2014, KFC lancia il suo sito internet italiano e annuncia il ritorno ufficiale della catena in Italia: le prime due aperture sono state nei due centri commerciali di Roma (RomaEst) il 21 novembre 2014 e Torino (8 Gallery) il 27 novembre 2014.[2] Il terzo locale del colonnello Sanders ha aperto il 20 ottobre 2015 a Chieti[3][4], il quarto ha aperto il 1º dicembre 2015 a Genova[5], il quinto a Brescia il 23 marzo 2016, il sesto ad Arese il 14 aprile 2016, il settimo a Milano (Bicocca Village) il 28 luglio 2016 e l'ottavo a Reggio Emilia-Mancasale (Mapei Stadium) il 20 ottobre 2016. Il nono ha aperto il 24 novembre 2016 a Valmontone presso l'Outlet di via della Pace, mentre[6] il decimo ha aperto ad Assago con il primo Drive in Italia. Il 6 dicembre, apre l'undicesimo ristorante presso il centro commerciale Cremona Due. Il 30 dicembre 2016 il fast-food di Genova ha chiuso. Un anno dopo, il 30 marzo 2017, l'undicesimo ristorante KFC ha aperto presso il Centro Commerciale Adigeo di Verona. Un mese più tardi, il 20 aprile 2017 è stato inaugurato a Pompei (Napoli) un altro ristorante presso il centro commerciale La Cartiera. Un mese più tardi, il 25 maggio 2017, è stato aperto un KFC presso il centro commerciale Oriocenter vicino l'aeroporto di Orio al Serio. Il 21 giugno 2017 è stato inaugurato a Marcon (Venezia) un altro ristorante presso il centro commerciale Valecenter.

Tutti i ristoranti della catena ricevono la miscela di erbe e spezie dalla McCormick & Company. Quest'ultima conosce solo la seconda metà della composizione della miscela, dato che riceve la prima metà degli aromi già miscelati dai Griffith Laboratories.

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Gruppi di difesa dei diritti degli animali hanno dichiarato guerra a KFC in molte parti del mondo, per le sospette crudeltà nel trattamento nei confronti dei polli prima della loro macellazione[7].

Alcune organizzazioni internazionali, tra le quali PETA, hanno sollevato richieste all'azienda affinché modifichi le modalità di allevamento e macellazione passando ad una politica di rispetto nei confronti del pollame[8].

Anche la famosa attrice Pamela Anderson ha partecipato a questa campagna di sensibilizzazione realizzando uno spot[9].

Paesi con ristoranti Kentucky Fried Chicken[modifica | modifica wikitesto]

Africa[modifica | modifica wikitesto]

A KFC bucket sign outside the Junction Shopping Mall in Nairobi, Kenya
Nazione Anno inaugurazione Proprietario / operatore principale Notes
Angola Angola 2012[10] Grupo Ibersol[10] 7 outlets. Il primo outlet è stato aperto a Maianga in Luanda.[10]
Botswana Botswana 1992[11] Venture Partners Botswana[12] Il primo outlet è stato aperto a Gaborone. Attualmente 11 punti vendita.[13]
Ghana Ghana 2011[14] Mohinani Group[14] Il primo outlet è stato aperto nella Grande Accra.[14] 12 punti vendita.[13]
Kenya Kenya 2011[15] Kuku Foods East Africa[16] Innanzitutto, brevemente, negli anni '70.[17] Riaperto a Nairobi nel 2011.[15] 13 punti vendita.
Lesotho Lesotho 2012[18] KFC South Africa 5 punti vendita.[13]
Malawi Malawi 2012[19] Afribrand Limited[19] Primo punti vendita a Blantyre.[19]
Mauritius Mauritius 1983[20] Food & Allied Group[20] Primo punto vendita a Curepipe.[20] 20 punti vendita.[13]
Mozambico Mozambico 2007 Grupo Ibersol Primo punto vendita a Maputo. 10 punti vendita.[13]
Namibia Namibia 2012[18] KFC South Africa 18 punti vendita.[13]
Nigeria Nigeria 2009[21] Devyani International Nigeria Limited[22] Primo ristorante aperto a Lagos nel 2009.[19] 27 punti vendita nel 2014.[21]
Sudafrica Sudafrica 1971[19] Yum Restaurants International (Pty) Ltd[23] 848 punti vendita.

Ha ceduto le sue partecipazioni dal 1987 al 1994 ad una holding dopo che il Congresso statunitense ha approvato una legge che vieta alle società statunitensi di possedere beni sudafricani. [24] KFC ha venduto i propri attivi a Devco, un'entità amministrativa, che ha gestito il marchio.[25]

Swaziland Swaziland 1993 Il primo outlet è stato aperto a Mbabane[26] Sette outlets.[13]
Tanzania Tanzania 2013[27] Il primo outlet è stato aperto a Dar es Salaam.
Uganda Uganda 2013 Kuku Foods East Africa[28] Il primo outlet è stato aperto a Kampala
Zambia Zambia 2011[29] Entro la fine del 2011, quattro centri commerciali sono stati aperti nei centri commerciali della capitale Lusaka.
Zimbabwe Zimbabwe 2013[30] Takura Investments and Kelvin James[30] KFC ha lasciato il paese nel 2008, dopo che il titolare del franchising non ha rispettato gli standard di Yum!.[30] KFC è prevista per tornare in Zimbabwe nel dicembre del 2013, con una presa in Harare.[30]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

A KFC in Ho Chi Minh City, Vietnam
KFC in Polayathode, Kollam city; one of the largest KFC stores in Kerala state, India
A KFC outlet in Colombo, Sri Lanka
Nazione Anno inaugurazione Proprietario / operatore principale Note
Bangladesh Bangladesh 2006[31] Transcom Group[31] First outlet opened at Gulshan in 2006. As of 2017, there are 20 outlets; 18 in Dhaka, 1 in Sylhet and 1 in Cox's Bazar.
Cina Cina 1987[32] KFC China[33] The first Kentucky Fried Chicken outlet opened on Qianmen Street in downtown Beijing in 1987.[34] 4400 outlets.[13]
Cambogia Cambogia The Royal Group Established in March 2008. KFC is one of Royal Group of Companies Ltd (The Royal Group) business, a partnership with the Malaysian QSR brands and Rightlink Corporation.The Royal Group is one of the largest conglomerates in Cambodia with substantial investments in media, telecommunications, banking, education, property development and trading. Cambodia boasts only eleven branches of KFC. Ten of these are clustered in the capital Pnomh Penh.
Hong Kong Hong Kong 1985[35] Birdland Ltd[35] KFC was the first American fast food chain to enter Hong Kong in 1973, with an outlet in Mei Foo Sun Chuen.[36] There were 11 outlets by mid-1974, but by September 1974 many outlets had closed.[37] The remaining 4 outlets were closed in February 1975. KFC misjudged the local market and failed to develop a suitable business model, with its takeout only stores failing to catch on.[38] Chickens imported from China were fed fishmeal, which ruined the taste.[38] The chain was reintroduced by Swire Group in September 1985, with an outlet opened on Jordan Road, at a cost of $3 million.[39] A second outlet was opened on Causeway Bay in 1986.[39] By 1995 there were 17 outlets.[40] Sold to Birdland in 1997.[39] 163 outlets.[13]
India India 1995[41] KFC India KFC opened a two-storey outlet on Brigade Road in Bangalore in June.[41] 372 outlets.[13]
Indonesia Indonesia 1979[42] PT Fastfood Indonesia[42] Primo fast food a Jalan Melawai, Jakarta.[42] Listed on the Jakarta Stock Exchange.[42] 465 Outlets.[13]
Iraq Iraq 2015 Primo fast food al Family Mall, tutti i tre ristoranti sono a Erbil. Ci sono alcuni KFC all'interno delle basi della U.S. Army in Iraq.
Giappone Giappone 1970[43] KFC Holdings Japan, Ltd[44] First outlet opened in Kobe.[43] 1181 outlets.[13]
Kazakistan Kazakistan 2005 Americana Group[45] 15 outlets.[13]
Laos Laos 2016
Macao Macao This KFC is located in the Galaxy Casino. See KFC Macau
Malesia Malesia 1973[46] QSR Brands (M) Holdings Sdn Bhd[47] The first KFC outlet was opened in 1973 on Jalan Tunku Abdul Rahman.[38] There are 579 outlets as of 2013.[13] Kentucky Nuggets was conceived in Malaysia and then found its way to KFC worldwide. Today, Kentucky Nuggets is one of KFC's successes.[48] KFC led the chained fast food market in 2011, with 41 percent of value sales.[49]
Mongolia Mongolia 2013[50] Tavan Bogd Group[51] Four outlets. See KFC Mongol
Birmania Birmania 2015 One outlet open in Yangon in June 30.[52] 13 outlets by 30 June 2017.
Nepal Nepal 2009[53] Devyani International[53] Two outlets.[13]
Pakistan Pakistan 1997[54] Cupola Group[55] First entered Pakistan in the late 1960s to early 1970s but subsequently closed down.[56] Started again in Gulshan-e-Iqbal in Karachi in 1997.[54] 62 outlets.[13]
Filippine Filippine 1967[57] Wholesome Foods Inc[58] 237 outlets.[13] In June 1994, Manuel U. Agustines obtained the sole franchise over the sale and distribution of KFC products in the Philippines, under the corporate name of Quick Service Restaurants (QSR) Corporation.
Singapore Singapore 1977[59] QSR Brands (M) Holdings Sdn Bhd[60] First outlet opened on Somerset Road in 1977.[59] 40 stores by 1992, when it was acquired by KFC International.[61] In 2002, KFC Singapore was acquired by KFC (Malaysia) Holdings Bhd.[61] 83 outlets in 2012.[62]
Corea del Sud Corea del Sud 1984[63] Doosan Group[64] KFC Korea had a good startoff in the beginning, but has experienced a decline in the mid-2000s. Opening its first store in 1984 in Jongno of the capital Seoul, the outlet number has increased with its 100th store at Mokdong of Seoul (1996), and its 200th store near Seoul University (2000).[65] However, KFC's outlet closed due to failing sales, and dipped to around 120 stores by 2009.[66]

As of June 2014, KFC reopened some of its stores and operates 170 outlets in South Korea.[67]

Sri Lanka Sri Lanka 1995[68] Cargills Ceylon PLC[68] 27 outlets.[13]
Taiwan Taiwan 1985[69] Jardine Matheson[69] Taiwan's first KFC outlet was opened in the Ximending district of Taipei.[69] It was initially a joint venture between KFC and Uni-President Enterprises Corporation, Taiwan's largest food company, until President sold its stake in 1997. Jardine's acquired full control of the poorly performing KFC Taiwan from Yum! in 2010.[69][70] 135 outlets.[13]
Thailandia Thailandia 1984[71] Yum Restaurants International (Thailand) and Central Restaurants Group[72] Originally opened in 1970 but closed down after the end of the Vietnam War in 1975.[73] KFC reopened in Thailand at CentralPlaza Lardprao in Bangkok.[53] In 2014 there were 531 outlets, 60 percent were company owned and 40 percent were owned by CRG.[74]
Turchia Turchia[75] 1989 Yum! Brands 113 outlets
Vietnam Vietnam 1997[76] KFC Vietnam First outlet opened in Ho Chi Minh City.[77] Jardine Matheson acquired a 25% stake in the company in 2011.[78] 137 outlets.[13] Euromonitor estimated that KFC has 15% of the fast food market by value in 2011, making it the leading company.[79]

Caraibi e Sud America[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Anno inaugurazione Proprietario / operatore principale Notes
Antigua e Barbuda Antigua e Barbuda KFC Antigua[80] 3 branches in Antigua in 2012.[81]
Argentina Argentina 1979–1990 and 2013 Desarrollos Gastronomicos S.A. First present in 1979 to 1990, in 2013 reopened in Buenos Aires, 4 outlets.[82][83]
Aruba Aruba Hucor Holding Four outlets.[13]
Bahamas Bahamas 1967[84] Myers Group[85] 9 branches in 2012.[86]
Barbados Barbados Present by 1971[87] 13 outlets.[88]
Bolivia Bolivia 2014 2 outlets. First Store in Santa Cruz de la Sierra.[89]
Bonaire Bonaire One outlet.[13]
Brasile Brasile 1993[90] Brazil Fast Food Corporation[91] First entered the market in 1973, but eventually pulled out.[92][93] Returned in 1993.[93] The company entered a change in strategy in 1997, when it announced plans to close its 7 urban locations and relocate to 8 shopping centre locations.[94] 21 outlets.[13]
Isole Cayman Isole Cayman 1976[95] KFC Cayman[95] Was the first food franchise in the Caymans.[95] 3 outlets.[13]
Cile Cile 1992[96] Desarrollos Gastronomicos S.A. (Degasa)[82] Primo fast food a Santiago del Cile.[97] 55 outlets.[13]
Colombia Colombia 1993[90] INT[98] 49 outlets.[13]
Costa Rica Costa Rica 1970[99] QSR International[99] First restaurant on Paseo Colon.[99] 32 outlets.[13]
Cuba Cuba 2004 AAFES One outlet on Guantanamo Bay Naval Base.
Curaçao Curaçao Hucor Holding[100] Seven outlets.[13]
Dominica Dominica Fine Foods Inc[101] One outlet.[13]
Rep. Dominicana Rep. Dominicana 1996 Kentucky Foods Group Ltd[102] 50 outlets.[13]
Ecuador Ecuador 1975[103] INT Food Services Corp. First store in Quito. KFC is the largest fast food chain in Ecuador, and is the KFC's largest market in the region with 126 outlets.[13][103]
El Salvador El Salvador 2004 Corporacion de Franquicias Americanas (CFA) 6 outlets.[13]
Grenada Grenada 4 outlets.[13]
Guadalupa Guadalupa 4 outlets.[13]
Guatemala Guatemala 2009[104] 3 outlets.[13]
Giamaica Giamaica 1964[105] Restaurants of Jamaica[106] First KFC at Kingston.[106] 33 outlets.[13]
Honduras Honduras 2004[107] Grupo Comidas[107] First restaurant was in San Pedro Sula.[107] 13 outlets.[13]
Martinica Martinica One outlet.[13]
Panama Panama 1969[108] Franquicias Panamenas 30 outlets.[13]
Paraguay Paraguay 2014[109] Southfood S.A.
Perù Perù 1981 Delosi[110] KFC is the oldest and the largest US fast food chain in Peru with 102 outlets.[111]
Porto Rico Porto Rico 1967[112] KFC Puerto Rico 92 outlets.[13]
Saint Kitts e Nevis Saint Kitts e Nevis One outlet.[13]
Santa Lucia Santa Lucia Three outlets.[13]
Sint Maarten Sint Maarten 3 outlets.[13]
Saint Vincent e Grenadine Saint Vincent e Grenadine 1986 Ken Boyea[113] First outlet opened in Kingstown. 3 outlets.[13]
Suriname Suriname 1996[114] Cirkel Group[115] Three outlets.[13]
Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 1973[116] Prestige Holdings Limited[117] First opened in St James, a suburb of Port of Spain.[118] 56 outlets.[13]
Isole Vergini americane Isole Vergini americane 5 outlets.[13]
Venezuela Venezuela 1973 18 outlets.[13]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

A KFC restaurant at Canterbury, England, United Kingdom
Un KFC a Groninga, Paesi Bassi
Un KFC a Tours, Francia
Nazione Anno inaugurazione Proprietario / operatore principale Note
Albania Albania 2016 First outlet in Albania opened in Tirana on April 14, 2016 at the Tirana East Gate Mall[119] and on October 7, 2016 at the Ish-Blloku. KFC is the first international fast food chain in Albania like in its neighbouring country Kosovo.
Armenia Armenia[120] 2007 4 outlets.
Austria Austria 2005[121] Queensway Restaurants Ltd[61] First entered the country in 1970 but withdrew.[122] Returned in 2005 with a store in Vienna.[61] 5 outlets in June 2017.[13]
Azerbaigian Azerbaigian 2011[123] AFK Ltd[123] In October 2012, the world's largest KFC was opened in Baku. The 1,600-square-meter outlet, with a seating capacity of 300, is housed in the city's Sabunçu rail station built in 1926. AFK Ltd reportedly invested 3 million euros to restore the nearly destroyed building.[124][125] 4 outlets.[13]
Bielorussia Bielorussia 2015 Bel Food Service LLC, CreativeFood-S-Vostok LLC 9 restaurants in June 2017.
Bulgaria Bulgaria 1994[126] Samex Ltd.[126] First store opened in Sofia.[126] The first international fast food brand in Bulgaria.[126] 22 outlets.[13]
Croazia Croazia 2011[127] AmRest[128] First store opened in Zagreb.[128] 6 outlets. 7th to be opened in Split in spring 2017.[13]
Cipro Cipro[129] 27 outlets.
Rep. Ceca Rep. Ceca 1994[130] AmRest Primo fast food a Praga.[130] 80 outlets in June 2017.[131]
Danimarca Danimarca 1991[132] ISKEN ApS.[132] Opened in the 1970s but later closed. Returned in 1991, with 5 outlets in Greater Copenhagen and 1 in Aarhus by 2017. [133]
Francia Francia 2001[134] KFC France Opened in 1991, but all seven stores were closed by 1992.[134] Returned in 2001, with 209 outlets in June 2017.[134]
Georgia Georgia 2014 6 outlets
Germania Germania 1968[135] KFC GB Ltd[136] Struggled to reach 12 stores by 1995.[137] 151 outlets by June 2017. [13]
Grecia Grecia 1992[138] Amex S.A[138] Primo fast food al Pireo vicino ad Atene. 8 outlets.
Ungheria Ungheria 1992[139] Central European Franchise Group[140] The store on Király Street in Budapest was the first Eastern European KFC.[141] The previous master franchise holder was Hemingway Holding AG.[139] 45 outlets by June 2017.[142]
Islanda Islanda 1980[143] 8 outlets in the Reykjavík area.[13]
Irlanda Irlanda 1971 KFC (GB) Ltd First opened in Phibsborough shopping centre. Major franchisees include MBCC Foods and Herbel Restaurants (Ireland) Ltd[144]40 outlets in June 2017.[13]
Italia Italia 2014 KFC® Italy Srl Il primo fast food a Napoli aperto negli anni settanta ma poi chiuso. KFC tornò poi il 21 novembre 2014 col primo ristorante a Roma. 14 fast food a giugno 2017.[145]
Kosovo Kosovo 2017 Primo fast food nel Kosovo aperto a Mitrovica il 3 aprile 2017. Ci sono KFC anche in altre città come Pristina, Prizren e Gjilan. KFC is the first international fast food chain in Kosovo. 5 outlets.[146]
Lettonia Lettonia 2015[147] Yum International First outlet opened in August 2015 in Riga[147]
Lituania Lituania 2007[148] UAB Cibus Restaurants[149] Four outlets.[149]
Malta Malta 1997[150] The Farsons Group[150] 2 outlets.[13]
Moldavia Moldavia 2008[151] US Food Network[152] First opened in Chișinău in MallDova mall.[151] 2 outlets.[13]
Paesi Bassi Paesi Bassi 1972[153] KFC Netherlands[154] First branch was opened in Rotterdam in 1972.[134] Headquarters are in Amsterdam-Zuidoost. 54 outlets by June 2017.[13]
Polonia Polonia 1993[90] AmRest 224 outlets in June 2017. See KFC Poland
Portogallo Portogallo 1995[155] Grupo Ibersol[156] 19 outlets in June 2017.[157]
Romania Romania 1997[158] U.S. Food Network SA[159] First opened in Bucharest, Magheru Blvd.[159] 62 outlets. See KFC Romania
Russia Russia 2000[160] Yum! International[161] Opened in Russia in 1993.[90] It closed in 1998, but the chain returned in 2000.[137] 515 outlets. See KFC Russia
Serbia Serbia 2007[162] AmRest[162] Primo fast food a Belgrado.[162] 5 outlets.[13]
Slovacchia Slovacchia 2006[163] Queensway Restaurants Slovakia[164] 4 outlets in June 2017.[13] First restaurant in Trnava.[165]
Spagna Spagna 1970[166] AmRest[167] 100 outlets by June 2017.[168][13]
Svezia Svezia 2015[169] Nordic Service Partners[169] Present from 1981, but since closed. The first KFC outlet was opened in Lockarp near Malmö with a drive-through on 27 November 2015.[170] 4 outlets.
Ucraina Ucraina 2012[171] Global Restaurant Group[172] In 2012 the first KFC was opened in Kiev. 11 outlets in two cities.[115]
Regno Unito Regno Unito 1965 KFC GB Ltd First restaurant was located in Preston, Lancashire. 842 outlets, the highest number in the region. The United Kingdom is KFC's fourth largest market.[173]

Medio Oriente[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Anno inaugurazione Proprietario / operatore principale Notes
Bahrein Bahrein 1973 Americana Group[45] 18 outlets.[174]
Egitto Egitto 1973 Americana Group[45] 138 outlets.[13]
Giordania Giordania 1973 Americana Group[45] 23 outlets.[13]
Kuwait Kuwait 1973[175] Americana Group[175] 60 outlets.[13]
Libano Libano 1973 Shaban Brothers Ltd[45] KFC Master Franchisee's from 1973-1993.[176] 21 outlets.[13]
Marocco Marocco 2001 Americana Group[45] 12 outlets.[13]
Oman Oman 1977 Americana Group[45] 28 outlets.[13]
Palestina Palestina 2012[177] ACRFF First branch opened Sep. 10, 2011 at Plaza Mall in Ramallah. 6 outlets including 3 in Ramallah.[13][178][179]
Qatar Qatar 1976 Americana Group[45] 27 outlets.[13]
Arabia Saudita Arabia Saudita 1975 Americana Group[45] 184 outlets.[13]
Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 1975[180] Americana Group[45] 115 outlets.[13]

Nord America[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Anno inaugurazione Proprietario / operatore principale Notes
Bermuda Bermuda 1975[105] KFC Bermuda[181] First KFC restaurant on Queen Street, Hamilton.[182] There is just one outlet.[183]
Canada Canada 1953[184] Yum Restaurants International (Canada)[185] 636 outlets. Primo fast food a Calgary.[184]

Branded PFK (Poulet Frit Kentucky) in the province of Québec, the only such alteration of the trademark in the world.[186]

Messico Messico 1963[187] Premium Restaurant Brands[99] 322 outlets.[128] First outlet opened in Monterrey.[99]
Stati Uniti Stati Uniti 1952 4232 outlets. First franchise in Salt Lake City, Utah in 1952

Oceania[modifica | modifica wikitesto]

A KFC outlet in Derwent Park, a northern suburb of Hobart, Australia
Nazione Anno inaugurazione Proprietario / operatore principale Notes
Samoa Americane Samoa Americane 1984 Had two outlets. Now there is one with a Pizza Hut franchise.
Australia Australia 1968 KFC Australia Pty Ltd There are more than 600 Outlets in Australia. The first Australian KFC was built in Guildford on the western suburbs of Sydney
Guam Guam 1975[188] First store in Tamuning.[188] Six outlets.[13]
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 1971[189] Restaurant Brands[189] Primo fast food a Royal Oak, Auckland.[189] 100 outlets in 2013.[190]
Isole Marianne Settentrionali Isole Marianne Settentrionali 1986 un fast food a Saipan.

Influenze nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel video Disco Lies di Moby sono presenti chiari riferimenti alla catena di fast food e alle critiche ad essa rivolte[191].
  • Il chitarrista statunitense Buckethead è solito indossare un secchiello del KFC come cappello.
  • Nel videogioco Battlefield 4 è presente nella mappa multiplayer "Assedio a Shangai" un easter egg che fa chiaro riferimento alla catena di ristorazione KFC.
  • La catena appare anche in South Park: è il fast food preferito di Eric Cartman nell'episodio Medical Fried Chicken.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ KFCItalia, kfc.it, http://www.kfc.it/ .
  2. ^ KFCItalia, Comunicato Stampa, kfc.it.
  3. ^ Kfc: nuova apertura a Chieti, ad oggi 3 ristoranti in Italia, Corriere della Sera, 20 ottobre 2015. URL consultato il 21 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2015).
  4. ^ Apre a Chieti il terzo ristorante Kentucky Fried Chicken, Yahoo!, 20 ottobre 2015. URL consultato il 21 ottobre 2015.
  5. ^ KFC è ufficialmente aperto: a Genova il famoso pollo fritto americano, Genova24, 1º dicembre 2015. URL consultato il 28 gennaio 2016.
  6. ^ http://www.milanotoday.it/cronaca/apertura-kfc-ristorante.html
  7. ^ Sito della Peta contro KFC, kentuckyfriedcruelty.com. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  8. ^ Cronistoria delle azioni contro KFC, kentuckyfriedcruelty.com. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  9. ^ Video di Pamela Anderson, petatv.com. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  10. ^ a b c Portuguese company Ibersol introduces KFC fast food chain to Angola, in Macau Hub, 12 agosto 2012. URL consultato il 25 settembre 2013.
  11. ^ KFC: Botswana fast food giant, KFC, signs new deals with suppliers Template:Webarchive
  12. ^ Mpho Mokwape, KFC's expansion to create 100 new jobs, in Mmegi Online, 4 settembre 2012. URL consultato il 25 settembre 2013.
  13. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw ax ay az ba bb bc bd be bf bg bh bi bj bk bl bm bn bo bp bq br bs bt KFC Ghana opens 12th Store, KFC Ghana. URL consultato il 3 dicembre 2016.
  14. ^ a b c KFC lands in Ghana, su ghanaweb.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  15. ^ a b Most Popular E-mail Newsletter, in USA Today, 27 agosto 2011.
  16. ^ KFC (Kentucky Fried Chicken) Opens A New Outlet In Westlands, su yummy.co.ke, 4 dicembre 2013. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  17. ^ Daniel Howden, In Nairobi, business is booming in the gleaming new branches of KFC, in The Independent (London), 9 agosto 2012. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  18. ^ a b KFC to Expand Steadily into Africa, su KFC South Africa, Yum! Brands. URL consultato il 25 settembre 2013.
  19. ^ a b c d e KFC opens in Malawi - - The Nation Online, su mwnation.com, 27 agosto 2012. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  20. ^ a b c KFC (Pick N Eat Ltd) – Food And Allied Group
  21. ^ a b KFC Follows Nigerian Fast Food Pioneer in African Growth, in Bloomberg.
  22. ^ KFC to invest N1.5bn on 19 new outlets, su businessnews.com.ng, 15 aprile 2011. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  23. ^ KFC Franchising, su kfc.co.za. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  24. ^ The Associated Press June 20, 1994, Monday, BC cycle Kentucky Fried Chicken Returns to South Africa
  25. ^ Agence France Presse – English June 20, 1994 05:15 Eastern Time Kentucky Fried Chicken re-invests in South Africa
  26. ^ KFC restaurant makes debut in Dar - 24Tanzania.com, su 24tanzania.com, 1º maggio 2013. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  27. ^ Errore nell'uso delle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore autogenerated78
  28. ^ The Observer – KFC raises the stakes in chicken market
  29. ^ KFC arrival signifies Zambia's global clout – First Lady, in lusakatimes.com, 26 marzo 2011. URL consultato il 25 settembre 2013.
  30. ^ a b c d KFC makes Zimbabwe return, su newzimbabwe.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  31. ^ a b KFC Bangladesh, su www.kfcbd.com. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  32. ^ KFC Open's 400th Restaurant in China, su english.people.com.cn. URL consultato il 7 aprile 2016.
  33. ^ KFC China's recipe for success, su INSEAD Knowledge. URL consultato il 7 aprile 2016.
  34. ^ KFC Open's 400th Restaurant in China
  35. ^ a b INSEAD Knowledge, su INSEAD Knowledge. URL consultato il 7 aprile 2016.
  36. ^ Hong Kong Management: Cases in Marketing, Chinese University Press, 1996, pp. 3–4, ISBN 978-962-201-724-5.
  37. ^ Hong Kong Management: Cases in Marketing, Chinese University Press, 1996, p. 4, ISBN 978-962-201-724-5.
  38. ^ a b c | Bangladesh Bangladesh || Transcom Foods Ltd
  39. ^ a b c Hong Kong Management: Cases in Marketing, Chinese University Press, 1996, p. 5, ISBN 978-962-201-724-5.
  40. ^ Hong Kong Management: Cases in Marketing, Chinese University Press, 1996, p. 7, ISBN 978-962-201-724-5.
  41. ^ a b Tichy, Noel M., McGill, Andrew R. e St. Clair, Lynda, Corporate Global Citizenship: Doing Business in the Public Eye, Lexington Books, 1997, pp. 331–2, ISBN 978-0-7879-1095-2. URL consultato il 10 luglio 2012.
  42. ^ a b c d Company Profile, KFC Indonesia. URL consultato il 27 febbraio 2013. [collegamento interrotto]Template:Cbignore
  43. ^ a b The Japan Economic Journal July 21, 1990 ON A WING AND A PRAYER; After a rocky start, Kentucky Fried is devouring Japan 7
  44. ^ KFC HOLDINGS JAPAN LTD (9873:Tokyo): Stock Quote & Company Profile – Businessweek
  45. ^ a b c d e f g h i j Americana Group - KFC, su americana-group.net. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  46. ^ KFC – About KFC – KFC Malaysia
  47. ^ Home - QSR Brands, su qsrbrands.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  48. ^ About KFC
  49. ^ Fast Food in Malaysia, su euromonitor.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  50. ^ KFC: Mongolia’s latest “first mover”, su ft.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  51. ^ Restaurants & Franchises, Dodsal Group. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  52. ^ VOA News, KFC Becomes First US Fast-food Chain in Myanmar, su voanews.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  53. ^ a b c KFC imports from Thailand to keep business going MYREPUBLICA.com – News in Nepal: Fast, Full & Factual, POLITICAL AFFAIRS, BUSINESS & ECONOMY, SOCIAL AFFAIRS, LIFESTYLE, SPORT...
  54. ^ a b URL is unreachable, su kfcpakistan.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  55. ^ URL is unreachable, su kfcpakistan.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  56. ^ Harland Sanders, The Incredible Colonel, Illinois, Creation House, 1974.
  57. ^ Andrew F. Smith, Fast Food and Junk Food: An Encyclopedia of What We Love to Eat, ABC-CLIO, 2011, p. 549, ISBN 978-0-313-39394-5. URL consultato il 5 luglio 2013.
  58. ^ Manitoba KFC/Taco Bell outlets get new Calgary owner, su winnipegfreepress.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  59. ^ a b About Us Milestone – Welcome to KFC
  60. ^ About Us - QSR Brands, su qsrbrands.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  61. ^ a b c d About Us Milestone – Welcome to KFC
  62. ^ KFC | Johor Corporation Template:Webarchive
  63. ^ Official Site of Korea Tourism Org.: Yasik Culture (Late-night Meals), su visitkorea.or.kr. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  64. ^ null, Doosan Global : Companies & Brands, su doosan.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  65. ^ 4. KFC Korea 연혁, su KFC Korea.
  66. ^ fastfood-best-output-team-3, su In, nceo. URL consultato il 2 luglio 2013.
  67. ^ 패스트푸드, 조용한 출점경쟁…롯데리아 1200개점 임박, su NEWSPIM. URL consultato il 9 luglio 2014.
  68. ^ a b Cargills (Ceylon) PLC : KFC - Kentucky Fried Chicken, su cargillsceylon.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  69. ^ a b c d http://taiwantoday.tw/ct.asp?xItem=84549&ctNode=413
  70. ^ FTC gives go-ahead for takeover of Yum Restaurants - Taipei Times, su taipeitimes.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  71. ^ KFC So Good
  72. ^ Why choose KFC? - KFC Development, su kfcdevelopment.co.uk. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  73. ^ Journal of Commerce November 21, 1989, Tuesday FAST FOOD READY TO GO – ACROSS ASIA 48
  74. ^ Post Publishing PCL., Bangkok Post, su bangkokpost.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  75. ^ KFC | Kentucky Fried Chicken, su www.kfcturkiye.com. URL consultato il 24 luglio 2016.
  76. ^ KFC Việt Nam, su kfcvietnam.com.vn. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  77. ^ KFC first fast food chain in Cambodia, in AFP, 31 agosto 2007.
  78. ^ http://www.jardines.com/assets/files/NewsAndEvents/corporate-press-releases/jardine-matheson/results11.pdf
  79. ^ Fast Food in Vietnam, su euromonitor.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  80. ^ http://www.caribla.com/publications/Service%20Awards.pdf [collegamento interrotto]
  81. ^ sasemteam, su www.kfcantigua.com. URL consultato il 7 aprile 2016.
  82. ^ a b More KFC, Wendy's & Pizza Huts Coming to Argentina in 2012 | InvestBA.com Template:Webarchive
  83. ^ KFC Opening First Argentina Location in Alto Palermo, su investba.com, 25 dicembre 2012. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  84. ^ thebahamasweekly.com - Thousands Win in KFC Nassau’s Scratch and Win Promotion, su thebahamasweekly.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  85. ^ AML TO INVEST $3-4M IN NEW FRANCHISE DEAL, su www.tribune242.com. URL consultato il 7 aprile 2016.
  86. ^ KFC stores remain closed but resolution appears near Template:Webarchive
  87. ^ "Appointments Vacant." Times [London, England] 12 Nov. 1971: 12. The Times Digital Archive. Web. 4 Dec. 2014
  88. ^ Barbados Today, KFC joins gold hearts campaign, su barbadostoday.bb, 7 marzo 2013. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  89. ^ Pizza Hut, KFC, Starbucks, Hard Rock Café, entre otras, llegan a Santa Cruz; negocian la vuelta de Mc Donalds, su Economía Bolivia. URL consultato il 7 aprile 2016.
  90. ^ a b c d Errore nell'uso delle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore autogenerated7
  91. ^ qsradmin, KFC Brand To Be Franchised in Brazil, su qsrmagazine.com, 29 marzo 2007. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  92. ^ The New York Times, 16 maggio 1973.
  93. ^ a b Brazilian market beckons U.S. fast-food firms – AgExporter – Find Articles. (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2007).
  94. ^ Gazeta Mercantil Online (Brazil) September 15, 1997, Monday KFC to be relocated in shopping centers
  95. ^ a b c Kentucky Fried Chicken Cayman, su kfccayman.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  96. ^ The New York Times April 11, 1993, Sunday, A New Rush into Latin America By NATHANIEL C. NASH
  97. ^ Calvin Sims, KFC Tries for a Turnaround in Chile, in The New York Times, 27 dicembre 1994.
  98. ^ Casa Editorial El Tiempo, KFC sale de compras en Colombia, su portafolio.co. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  99. ^ a b c d e Alex Richmond, KFC Costa Rica, su qsr.bz. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  100. ^ Investing in a challenging time Template:Webarchive
  101. ^ Fine Foods Inc. joins YUM! Worldwide Fight Against Hunger, su dominicanewsonline.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  102. ^ Prestige selling KFC in Dominican Republic, su trinidadexpress.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  103. ^ a b Infrastructure, KFC Ecuador. URL consultato il 28 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 26 maggio 2013).
  104. ^ FD (Fair Disclosure) Wire March 11, 2010 Thursday Yum! Brands, Inc. at Bank of America Merrill Lynch Consumer Conference – Final
  105. ^ a b Archived copy (PDF), caribla.com. URL consultato il 5 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  106. ^ a b KFCJamaica.com, su kfcjamaica.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  107. ^ a b c Quienes Somos | KFC Honduras Template:Webarchive
  108. ^ Nosotros | KFC Buenísimo Template:Webarchive
  109. ^ Llegó Kentucky Fried Chicken Template:Webarchive LaNacion.com.py
  110. ^ El Comercio Peru December 16, 2012 Sunday Peru: Popeyes to challenge KFC in Peru
  111. ^ KFC abre su local número 100 en el Perú, su elcomercio.pe, 14 luglio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  112. ^ Weekly Digest, American Institute of Food Distribution., 1967, p. 9. URL consultato il 24 settembre 2013.
  113. ^ History Of Kfc St Vincent Ltd Template:Webarchive
  114. ^ PepsiCo Intl. opens KFC in Surinam capital, in Nation's Restaurant News, 14 ottobre 1996.
  115. ^ a b Cirkel Group - Companies, su cirkelgroup.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  116. ^ Agile Telecom Ltd. and Xidemia, Trinidad and Tobago's Newsday : newsday.co.tt :, su newsday.co.tt. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  117. ^ Subway sold for $110 million, su guardian.co.tt. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  118. ^ Socialbakers, KFC - Detailed statistics of Facebook page, su socialbakers.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  119. ^ "Pula më e shijshme në botë" KFC vjen në Tiranë në TEG, su Business Magazine. URL consultato il 7 novembre 2016.
  120. ^ Добро пожаловать в KFC, su kfc.ru. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  121. ^ Restaurants
  122. ^ Colonel Marches into Schnitzel Land Farnsworth, Clyde. Chicago Tribune (1963–Current file) [Chicago, Ill] March 22, 1970: c13.
  123. ^ a b Suleyman Shaheldiyev, AZERBAIJAN is the home to the world's largest KFC., in CNN, 2013. URL consultato il 19 novembre 2013.
  124. ^ World's largest KFC restaurant opened in Baku, su ABC.az, 29 ottobre 2012. URL consultato il 19 novembre 2013.
  125. ^ The Largest KFC in the World Is in Baku, su Radio Free Europe Radio Liberty, 12 novembre 2012. URL consultato il 19 novembre 2013.
  126. ^ a b c d KFC :: History Template:Webarchive
  127. ^ Der Evergreen Formulla Alarm !! - Die Zeitung für das Trading – Croatiantimes, su croatiantimes.com. URL consultato il 1º febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2014).
  128. ^ a b c Error 404 – Not Found – Yum! Brands, su yum.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  129. ^ Iconic Global Brand (PDF), Louisville, Yum!, 2014, p. 119.
  130. ^ a b KFC SIGNS 40-UNIT DEAL IN CZECH REPUBLIC - Free Online Library, su thefreelibrary.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  131. ^ KFC -, su kfc.cz. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  132. ^ a b Enhedsvisning, in Data. URL consultato il 13 novembre 2016.
  133. ^ (EN) Restauranter - KFC Danmark, in KFC Danmark. URL consultato il 13 novembre 2016.
  134. ^ a b c d The Australian May 6, 2010 Thursday 1 – All-round Country Edition KFC bites into French market BYLINE: Paul Ziobro
  135. ^ Accidental Competitor in Chicken Game Is Winner By GEORGE ROOD. New York Times (1923–Current file) [New York, N.Y] January 5, 1969: F12.
  136. ^ KFC - Kentucky Fried Chicken(Great Britain) Ltd., German Branch, Franchise, su kfc.de, 10 gennaio 2017. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  137. ^ a b Germany shows appetite for 'fun' themes and foreign flavors – page 3 – Nation's Restaurant News.
  138. ^ a b PR Newswire September 28, 1992, Monday – 10:01 Eastern Time KFC OPENS FIRST RESTAURANT IN GREECE
  139. ^ a b Roger Cohen, Pizza and Persistence Win in Hungary, in The New York Times, 5 maggio 1992.
  140. ^ Home - Chanticleer Holdings Inc. (HOTR), su chanticleerholdings.com. URL consultato il 1º febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2016).
  141. ^ HUNGARY SPEARHEADS KFC DRIVE INTO EASTERN EUROPE - Free Online Library, su thefreelibrary.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  142. ^ KFC Hungary, kfc.hu. URL consultato il 4 ottobre 2015.
  143. ^ KFC Ísland, su kfc.is. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  144. ^ KFC firm records profits of €795k, su irishexaminer.com, 16 maggio 2013. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  145. ^ Ristoranti Archive - KFC Italia - Kentucky Fried Chicken, su kfc.it. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  146. ^ Restaurants │ KFC Kosovo, su kfc-ks.com. URL consultato l'11 maggio 2017.
  147. ^ a b LETA, su leta.lv. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  148. ^ Violeta Grigaliūnaitė, Vilniaus Gedimino prospekte vietoj buvusios "Literatų svetainės" ir Ūkio banko veiks greito maisto užkandinė KFC, su 15 min, 20 dicembre 2013. URL consultato il 24 maggio 2015.
  149. ^ a b KFC plečiasi Panevėžyje, su Verslo žinios, 19 dicembre 2014. URL consultato il 24 maggio 2015.
  150. ^ a b he Company: Food Chain (Holdings) Limited, Farsons Group. URL consultato il 25 settembre 2013.
  151. ^ a b U.S. Fast Food Chain KFC Enters Moldova – SeeNews The corporate wire, Wire.seenews.com, 19 dicembre 2008. URL consultato il 20 novembre 2013.
  152. ^ Holders of KFC and Pizza Hut franchises extend into Moldova, Economie.moldova.org, 9 ottobre 2008. URL consultato il 20 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2013).
  153. ^ KFC veertig jaar in Nederland, su missethoreca.nl. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  154. ^ Franchise – KFC Nederland
  155. ^ http://repositorio.ucp.pt/bitstream/10400.14/9734/1/Equity%20Research,%20Report%20-%20Ibersol%20Group,2012,%20C%C3%A1tia%20Lopes.pdf
  156. ^ Contactos Gerais - KFC Portugal, su kfc.pt. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  157. ^ Ken, Fast food restaurants in Angola bolster accounts of Portuguese group Ibersol in 1st half, su angolahub.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  158. ^ Kentucky Fried Chicken - KFC Romania, su kfc.ro. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  159. ^ a b Bruce Schreiner, Yum CEO: No 'Quick Fix' at KFC in US, in Memphis Daily News, 2010. URL consultato il 30 giugno 2012.
  160. ^ The Evening Standard (London) July 3, 2000 KFC back on the menu in Moscow BYLINE: Ross Davies
  161. ^ KFC to Expand Its Presence in Russia, su themoscowtimes.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  162. ^ a b c AmRest to open first KFC in Serbia | QSRweb.com Template:Webarchive
  163. ^ Home - KFC Slovakia, su home.sk. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  164. ^ Petit Press a.s., KFC planning big for Slovakia, su sme.sk. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  165. ^ KFC Pushes into France - WSJ.com, in The Wall Street Journal.
  166. ^ The New Yorker, 1970, p. 46. URL consultato il 24 settembre 2013.
  167. ^ Daily Deal/The Deal February 11, 2011 Friday Restauravia nears sale to Amrest
  168. ^ Encuentra tu restaurante KFC más cercano - KFC España, su kfc.es. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  169. ^ a b KFC's 'finger-lickin'-good' chicken heads to Sweden, in Thelocal.se, 5 febbraio 2014. URL consultato il 3 dicembre 2014.
  170. ^ Nordic Service Partners Holding AB - Nordic Service Partners, su nspab.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  171. ^ Korrespondent.net, Легендарный американский бренд открыл свой первый фастфуд в Украине, su korrespondent.net. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  172. ^ World's largest KFC drive-thru restaurant opens in Ukraine | International content from Nation's Restaurant News
  173. ^ Archived copy, kfcdevelopment.co.uk. URL consultato il 2 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2015).
  174. ^ Welcome to KFC Arabia – Store Locator Template:Webarchive
  175. ^ a b Melodena Stephens Balakrishnan, East Meets West: the World is Round and Time is Cyclic, Emerald Group Publishing, 2013, pp. 130–131, ISBN 978-1-78190-413-8.
  176. ^ 10 Photos Of Lebanon Protesters Destroying A KFC And Hardee's, su buzzfeed.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  177. ^ American fried chicken comes to the Palestinian territories, in Los Angeles Times, 4 febbraio 2012.
  178. ^ Ramallah | KFC Palestine, su kfc.ps. URL consultato il 12 aprile 2016.
  179. ^ (EN) American fried chicken comes to the Palestinian territories, su LA Times Blogs - World Now, 4 febbraio 2012. URL consultato il 12 aprile 2016.
  180. ^ Michael Binyon. "Arms and absurdities in the desert on £4m a day." Times [London, England] January 9, 1975: 14.
  181. ^ Emergency BIU meeting as Government goes to court over KFC – Bermuda Sun News ... Beyond the Headlines – Bermuda
  182. ^ TMC, KFC in Bermuda - About Us, su kfc.bm. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  183. ^ KFC Bermuda Undergoing Major Remodeling - Bernews.com, su bernews.com, 1º dicembre 2013. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  184. ^ a b KFC CANADA | KFC Canada Finds its Soul Mate Template:Webarchive
  185. ^ KFC.ca - It’s Finger Lickin’ Good, su kfc.ca. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  186. ^ Notre Histoire -Histoire de PFK, le Colonel Harland Sanders - PFK Québec, su kfc.ca. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  187. ^ Kfc | Home
  188. ^ a b KFC opens bigger and better Tamuning branch Template:Webarchive
  189. ^ a b c Archived copy (PDF), anzasa.arts.usyd.edu.au. URL consultato il 13 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2013).
  190. ^ Yum! Brands - Defining Global Company that Feeds the World, su yum.com. URL consultato il 7 aprile 2016.
  191. ^ Moby mocks KFC

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN154723534