Salernitana Sport 1990-1991

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salernitana Sport
Salernitana90-91 rosa.jpg
Stagione 1990-1991
Allenatore Italia Giancarlo Ansaloni
Presidente Italia Giuseppe Soglia
Serie B 13º posto (retrocessa in Serie C1[1])
Coppa Italia primo turno

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti la Salernitana Sport nelle competizioni ufficiali della stagione 1990-1991.

Stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Serie B 1990-1991.

La Salernitana approda in Serie B dopo 23 anni e gioca nel nuovo Stadio Arechi, provvisoriamente sprovvisto di curve e inaugurato ufficialmente il primo maggio, quando sarà intitolato ad Arechi II, principe longobardo in occasione della gara Italia-Ungheria conclusasi 3-1.

In Coppa Italia la Salernitana esce di scena già al primo turno, e anche in campionato le cose vanno abbastanza male giacché alla squadra manca una vera punta in grado di fare gol alla prima occasione utile. Così all'inizio del girone di ritorno, dopo un pareggio nel derby in casa contro l'Avellino, il presidente Soglia rassegna le dimissioni lasciando la gestione al vice Claudio Virno Lamberti.

Per la prima volta nella storia della Serie B a 20 squadre, 36 punti non sono sufficienti a garantire la salvezza: sono ben 5 le squadre con tali punti. Allo spareggio per non retrocedere vanno Cosenza e Salernitana visto che Pescara e Avellino si salvano per classifica avulsa, mentre il Modena è già retrocesso per lo stesso motivo. Allo spareggio i campani vengono battuti per 1-0 dopo i tempi supplementari, sancendo la fine dell'esperienza cadetta dopo appena un anno.

Tra le curiosità stagionali, il centrocampista Daniele Pasa risulterà a fine campionato il miglior marcatore della squadra data la sua abilità nei calci piazzati.

Maglie e sponsor[modifica | modifica sorgente]

Lo sponsor tecnico per la stagione 1990-1991 è ABM, mentre lo sponsor ufficiale è Antonio Amato. La prima maglia è granata con pantaloncini neri, mentre la seconda è bianca con pantaloncini granata chiaro.[2][3]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Mercato[modifica | modifica sorgente]

Acquisti: Antonio Efficie (P), Giampaolo Ceramicola, Antonio Ciraci, Mark Iuliano, Claudio Lombardo, Vincenzo Rodia (D), Giampiero Gasperini, Corrado Urbano, Daniele Pasa (C), Fabio Fratena, Nicola Martini, Francesco Antonio Pisacchio (A)

Cessioni: Enrico Nieri (P), Raffaele Barrella, Bruno Incarbona, Mario Somma, Giampietro Torri (D), Alberto Borsa, Francesco Della Monica, Agostino Di Bartolomei (fine carriera), Giacinto Di Battista, Giuseppe Donatelli, Luciano Mauro, Vincenzo Saracino, Fabio Visca (C), Vincenzo Gagliano, Enrico Gallo, Nicola Memoli, Ernesto Vaccaro (A)

Rosa[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Massimo Battara
Italia P Antonio Efficie
Italia P Matteo Mancuso
Italia D Giampaolo Ceramicola
Italia D Antonio Ciraci
Italia D Carmine Della Pietra
Italia D Giuseppe Di Sarno
Italia D Ciro Ferrara
Italia D Mark Iuliano
Italia D Claudio Lombardo
Italia D Vincenzo Rodia
Italia C Michele Amato
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giuseppe Donatelli
Italia C Giampiero Gasperini
Italia C Corrado Urbano
Italia C Daniele Pasa
Italia C Marco Pecoraro Scanio
Italia A Eupremio Carruezzo
Italia A Fabio Fratena
Italia A Enrico Gallo
Italia A Maurizio Lucchetti
Italia A Nicola Martini
Italia A Adelino Zennaro
Italia A Francesco Antonio Pisicchio

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dopo spareggio a Cosenza perso 1-0 dopo i tempi supplementari
  2. ^ Salernitana - Ancona 1-0 Stagione 1990/1991, youtube.com.
  3. ^ Serie B 1990-91 Salernitana-Cosenza 0-1, youtube.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]