Salernitana Sport 1991-1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salernitana Sport
Stagione 1991-1992
Allenatore Italia Giovanni Simonelli, poi
Italia Tarcisio Burgnich
Presidente carica vacante[1]
Serie C1 5º posto
Coppa Italia primo turno
Coppa Italia C sedicesimi di finale

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti la Salernitana Sport nelle competizioni ufficiali della stagione 1991-1992.

Stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Serie C1 1991-1992.

La Salernitana, appena retrocessa, risulta gravemente indebitata e così il proprietario e presidente Giuseppe Soglia tenta di vendere. Nella speranza che qualcuno compri, viene mandata la squadra in ritiro in vista della prossima stagione. Sarà Antonio Capone per nome di Pasquale Casillo, il 28 luglio 1991 a rilevare il club con l'intento di farne una società satellite del Foggia.

Franco Del Mese ne diventa amministratore delegato, Giuseppe Cannella direttore sportivo, Giovanni Simonelli è il nuovo allenatore, mentre la carica di presidente è vacante.

Se in Coppa Italia e Coppa Italia Serie C la squadra viene eliminata immediatamente dalle rispettive competizioni, in campionato la squadra parte bene, puntando al vertice della classifica. Ma problemi di spogliatoio causeranno un calo vistoso di risultati che provocheranno l'esonero di Simonelli dopo la sconfitta a Reggio Calabria. Al suo posto viene chiamato Tarcisio Burgnich, e alla fine sarà quinto posto a pari merito con altre tre squadre, tra queste i cugini dell'Ischia Isolaverde.

Maglie e sponsor[modifica | modifica sorgente]

Lo sponsor tecnico per la stagione 1991-1992 è ABM, mentre lo sponsor ufficiale è Antonio Amato. La prima divisa è granata, mentre la seconda è bianca.[2][3]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Mercato[modifica | modifica sorgente]

Acquisti: Emilio Zangara (P), Antonio Amatruda, Roberto Andreoli, Angelo Carpineta, Gianluca Grassadonia, Giorgio Taormina (D), Luigino Dal Prà, Giuseppe De Palma, Vincenzo De Sio, Gabriele Landi, Luciano Mauro (C), Stefano Casale, Tiziano D'Isidoro, Roberto Rovani (A)

Cessioni: Massimo Battara, Matteo Mancuso (P), Giampaolo Ceramicola, Carmine Della Pietra, Giuseppe Di Sarno, Vincenzo Rodia (D), Michele Amato, Giuseppe Donatelli (C), Euspremio Carruezzo, Enrico Gallo, Maurizio Lucchetti, Nicola Martini, Adelino Zennaro, Francesco Antonio Pisicchio (A)

Rosa[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Antonio Efficie
Italia P Emiliano Zangara
Italia D Antonio Amatruda
Italia D Roberto Andreoli
Italia D Angelo Carpineta
Italia D Antonio Ciraci
Italia D Ciro Ferrara
Italia D Gianluca Grassadonia
Italia D Mark Iuliano
Italia D Claudio Lombardo
Italia D Giorgio Taormina
Italia C Luigino Dal Prà
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giuseppe De Palma
Italia C Vincenzo De Sio
Italia C Giampiero Gasperini
Italia C Gabriele Landi
Italia C Luciano Mauro
Italia C Corrado Urbano
Italia C Daniele Pasa
Italia C Marco Pecoraro Scanio
Italia A Stefano Casale
Italia A Tiziano D'Isidoro
Italia A Fabio Fratena
Italia A Roberto Rovani

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mansioni ricoperte dall'amministratore delegato Franco Del Mese.
  2. ^ Divisa realizzata dalle foto del sito Salernitanastory.it Campionato Serie C1 Anno 1991-92 - Foto.
  3. ^ SAMBENEDETTESE-SALERNITANA 1-1, youtube.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]