Marcos Aoás Corrêa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marquinhos
Marquinhos (Marcos Aoás Corrêa), PSG.JPG
Dati biografici
Nome Marcos Aoás Corrêa
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 183[1] cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Paris SG Paris SG
Carriera
Giovanili
2002-2012 Corinthians Corinthians
Squadre di club1
2011-2012 Corinthians Corinthians 6 (0)[2]
2012-2013 Roma Roma 26 (0)
2013- Paris SG Paris SG 33 (3)
Nazionale
2010-2011
2013-
Brasile Brasile U-17
Brasile Brasile
15 (0)
4 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 dicembre 2014

Marcos Aoás Corrêa, noto come Marquinhos (Ouarzazate, 14 maggio 1994), è un calciatore brasiliano, difensore del PSG e della Nazionale brasiliana.

In Italia ha utilizzato il nome Marcos sulla maglia, per non creare equivoci col quasi omonimo compagno di squadra Marquinho.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Considerato dagli addetti ai lavori come il nuovo Thiago Silva[3], è un difensore centrale veloce[4] ed estremamente elegante nell'impostazione, ha nell'anticipo e nella rapidità nei recuperi sugli avversari le sue doti migliori.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians[modifica | modifica wikitesto]

Marquinhos è cresciuto nelle giovanili del Corinthians ed è poi stato convocato in prima squadra per il precampionato 2011. Nei primi mesi del 2012 è tornato nelle giovanili per partecipare alla Copa São Paulo de Futebol Júnior, poi vinta. Dopo la conquista della coppa è rientrato nella prima squadra, vincendo il 4 luglio la Coppa Libertadores contro il Boca Junior. Il Corinthians non l'aveva mai vinta prima. Marcos è considerato da molti uno dei migliori giovani in Brasile ed è stato inserito nella lista riserve del team per le Olimpiadi di Londra.

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 agosto 2012, a 18 anni, passa alla Roma in prestito per € 1,5 milioni con diritto di riscatto. L’accordo prevede un’opzione per il trasferimento a titolo definitivo, all'ottava presenza del calciatore in gare ufficiali della prima squadra, disputate per un minimo di 45 minuti ciascuna, per un valore pari a € 3 milioni.[6]

Il 16 settembre 2012 fa il suo esordio ufficiale con la maglia giallorossa, nella gara persa in casa 3 a 2 contro il Bologna.[7] Il 7 ottobre 2012 gioca la sua prima da titolare in serie A nella partita vinta 2-0 contro l'Atalanta.[8] Dopo aver disputato la gara contro il Torino, l'ottava presenza in cui ha giocato almeno 45 minuti, il riscatto è diventato obbligatorio.[9]

Paris Saint-Germain[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 luglio 2013, per 31,4 milioni di euro, passa ufficialmente ai francesi del PSG, con i quali firma un quinquennale.[10] . Inizia la stagione 2013/2014 vincendo il Trophee des Champions ai danni del Bordeaux per 2-1 grazie a un gol nel finale di Alex al 93' minuto di gioco. Il giorno del suo esordio in Champions League con la maglia del PSG, il giorno 17 settembre 2013 contro l'Olympiakos, realizza il gol del definitivo 1-4 in favore dei francesi. Il giorno 28 settembre 2013 realizza il suo primo gol in Ligue 1 contro il Tolosa. La sera del 02 ottobre 2013 segna contro il Benfica il gol del momentaneo 2 a 0 in favore dei francesi, match di Champions League. Il 27 novembre 2013 regala al suo compagno di squadra Edinson Cavani l'assist del definitivo risultato di 2-1 nel match casalingo di Champions League contro l'Olympiakos.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente inserito nella lista dei convocati del commissario tecnico Emerson Ávila in vista del campionato sudamericano Under-20, viene poi rimosso a causa della volontà della Roma, che in accordo con la federazione ne impedisce la partenza[11].

Non essendo mai stato preso in considerazione dall'allora ct della nazionale maggiore Felipe Scolari, Marquinhos aprì alla possibilità di valutare un'eventuale convocazione da parte della nazionale portoghese, in virtù della sua acquisita doppia cittadinanza[12].

Da ultimo fece il suo debutto nella Nazionale maggiore il 15 novembre 2013, a 19 anni, subentrando al minuto 72° nell'amichevole vinta contro l'Honduras, ma non prese parte ai mondiali di calcio l'anno successivo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 17 dicembre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012 Brasile Corinthians A+ A1/SP 6+8 0+0 - - - CL 0 0 - - - 14 0
2012-2013 Italia Roma A 26 0 CI 4 0 - - - - - - 30 0
2013-2014 Francia Paris Saint-Germain L1 21 2 CF+CdL 1+2 0+0 UCL 8 3 SF 0 0 32 5
2014-2015 L1 12 1 CF+CdL 0+1 0+0 UCL 3 0 SF 1 0 17 1
Totale Paris Saint-Germain 33 3 4 0 11 3 1 0 49 6
Totale carriera 73 3 8 0 11 3 1 0 93 6

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 2011
Paris Saint-Germain: 2013, 2014
Paris Saint-Germain: 2013-2014
Paris Saint-Germain: 2013-2014

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.transfermarkt.it/it/marquinhos/aufeinenblick/spieler_181767.html
  2. ^ 14 (0) se si contano le presenze nel campionato Paulista.
  3. ^ Di Canio: "Marquinhos è il nuovo Thiago Silva".
  4. ^ Marquinhos: «Al lavoro per tornare presto», corrieredellosport.it, 20 febbraio 2013.
  5. ^ Roma, da Marquinhos a Pjanic: l'Europa vuole i talenti giallorossi, repubblica.it, 20 febbraio 2013.
  6. ^ Marquinhos, asroma.it, 21 agosto 2012. URL consultato il 6 aprile 2014.
  7. ^ Roma-Bologna 2-3 incredibile:I giallorossi vanno avanti di due gol, poi subiscono una folle rimonta finale, ilmessaggero.it, 16 settembre 2012.
  8. ^ Lamela-Bradley, la Roma risorge. L'Atalanta spreca e poi soccombe, gazzetta.it, 7 ottobre 2012.
  9. ^ Roma, Marquinhos gioiello di Zeman: Difensore unico in Europa, ilmessaggero.it, 21 novembre 2012.
  10. ^ Il Paris Saint Germain annuncia: Marquinhos è nostro, gazzetta.it, 19 luglio 2013.
  11. ^ (PT) Seleção sub-20 se apresenta no Rio sem 'estrangeiros' e com novidade, globoesporte.globo.com, 21 novembre 2012.
  12. ^ http://www.tuttomercatoweb.com/altre-notizie/psg-marquinhos-brasile-potrei-accettare-una-convocazione-del-portogallo-493021

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]