Internazionale Democratica Centrista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Internazionale Democratica Centrista
(EN) Centrist Democrat International
(ES) Internacional Demócrata de Centro
Segretario Antonio López-Istúriz White
Presidente Pier Ferdinando Casini
Stato Newworldmap.svg Internazionale
Fondazione 1961
Sede Bruxelles
Ideologia Centrismo, Cristianesimo democratico[senza fonte]
Sito web www.idc-cdi.com

L'Internazionale Democratica di Centro (IDC) (in inglese Centrist Democrat International, CDI), anche nota come Internazionale Democratico Cristiana o Internazionale Democristiana, è l'organizzazione politica internazionale rivolta alla promozione del cristianesimo democratico ed alle politiche centriste.

Storia dell'internazionale[modifica | modifica wikitesto]

L'internazionale nasce a Santiago del Cile nel 1961 come Unione Democratica Cristiana Mondiale per creare in legame tra le varie organizzazioni democristiane internazionali alternative alle internazionali socialiste. Nel 1982 viene rinominata Internazionale Democratica Cristiana. Fino al 1999 viene detta Internazionale Democratica Cristiana e dei Partiti Popolari, per poi ridiventare Internazionale Democratica Cristiana e dal 2001 Internazionale Democratica Centrista, accogliendo partiti non solo democristiani ma anche solo centristi.

Conta poco più di 100 membri, provenienti soprattutto dall'Europa e dall'America meridionale. L'ala europea dell'IDC è il Partito Popolare Europeo, il principale partito politico europeo. Il corrispettivo latino-americano è l'Organizzazione Cristiano Democratica d'America.

Un significativo numero di membri nazionali dell'IDC sono anche membri dell'Unione Democratica Internazionale (UDI), anche se genericamente l'IDC è più vicina al centro ed è più statalista dell'UDI.

L'attuale presidente è l'italiano Pier Ferdinando Casini. Ricopre la carica dal 29 gennaio 2006, quando succedette allo spagnolo José Maria Aznar.[1]

L'attuale Segretario Esecutivo è Antonio López-Istúriz White.

L'attuale Responsabile dei Giovani è l'italiano Riccardo Pozzi.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari Esecutivi[modifica | modifica wikitesto]

Partiti membri[modifica | modifica wikitesto]

Paese Partito Abbr. Governo
Albania Albania Partito Democratico d'Albania PD al governo
Algeria Algeria Raggruppamento Nazionale per la Democrazia RND all'opposizione
Andorra Andorra Centro Democratico d'Andorra CDA all'opposizione
Angola Angola Unione Nazionale per l'Indipendenza Totale dell'Angola UNITA all'opposizione
Argentina Argentina Partito Democratico Cristiano PDC all'opposizione
Armenia Armenia Norma di Legge OEK partito minore nella coalizione di governo
Aruba Aruba Partito Popolare Arubiano AVP/PPA all'opposizione
Belgio Belgio Cristiano-Democratici e Fiamminghi CD&V partito minore nella coalizione di governo
Bolivia Bolivia Partito Democratico Cristiano PDCB all'opposizione
Brasile Brasile Democratici DEM all'opposizione
Bulgaria Bulgaria Unione delle Forze DEmocratiche SDS all'opposizione
Burkina Faso Burkina Faso Unione per la Repubblica UR all'opposizione
Cambogia Cambogia Funcinpec all'opposizione
Capo Verde Capo Verde Movimento per la Democrazia MPD all'opposizione
Cile Cile Partito Democratico Cristiano del Cile DC all'opposizione
Colombia Colombia Partito Conservatore Colombiano PCC partito minore nella coalizione di governo
RD del Congo RD del Congo Movimento per la Liberazione del Congo MLC all'opposizione
Costa d'Avorio Costa d'Avorio Raggruppamento dei Repubblicani[7] RDR al governo
Croazia Croazia Unione Democratica Croata HDZ all'opposizione
Cuba Cuba Movimento Cristiano di Liberazione MCL in esilio
Cuba Cuba Partito Democratico Cristiano di Cuba PDCC in esilio
Curaçao Curaçao Partito Popolare Nazionale NVP/PNP all'opposizione
Cipro Cipro Raggruppamento Democratico DISY all'opposizione
Rep. Ceca Rep. Ceca Unione Democratica e Cristiana – Partito Popolare Cecoslovacco KDU-CSL all'opposizione
Danimarca Danimarca Democratici Cristiani K all'opposizione
Rep. Dominicana Rep. Dominicana Partito Riformista Cristiano Sociale PRSC all'opposizione
Ecuador Ecuador Unione Democratica Cristiana UDC all'opposizione
El Salvador El Salvador Partito Democratico Cristiano PDC all'opposizione
Francia Francia Unione per un Movimento Popolare UMP all'opposizione
Germania Germania Unione Cristiano-Democratica di Germania CDU leader della coalizione di governo
Grecia Grecia Nuova Democrazia ND leader della coalizione di governo
Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale Azione Popolare della Guinea Equatoriale APGE all'opposizione
Ungheria Ungheria Fidesz - Unione Civica Ungherese al governo
Irlanda Irlanda Fine Gael FG leader della coalizione di governo
Italia Italia Unione di centro UDC partito minore nella coalizione di governo
Italia Italia Popolari UDEUR non presente in Parlamento
Libano Libano Unione Cristiano-Democratica del Libano partito minore nella coalizione di governo
Libano Libano Falangi libanesi Phalange all'opposizione
Malta Malta Partito Nazionalista PN al governo
Mauritania Mauritania Unione per la Democrazia e il Progresso UDP all'opposizione
Mauritania Mauritania Unione per la Repubblica UR all'opposizione
Messico Messico Partito Azione Nazionale PAN all'opposizione
Marocco Marocco Istiqlal all'opposizione
Mozambico Mozambico Movimento Democratico MDM all'opposizione
Paesi Bassi Paesi Bassi Appello Cristiano Democratico CDA all'opposizione
Norvegia Norvegia Partito Popolare Cristiano KRF all'opposizione
Panamá Panamá Partito Popolare PP all'opposizione
Perù Perù Partito Democratico Cristiano PPC all'opposizione
Filippine Filippine Laban ng Demokratikong Pilipino LDP partito minore nella coalizione di governo
Filippine Filippine Lakas-Kabalikat ng Malayang Pilipino-Christian Muslim Democrats LKS-KAM all'opposizione
Portogallo Portogallo Partito Socialdemocratico PSD leader della coalizione di governo
Romania Romania Partito Nazionale Agrario Cristiano Democratico PNT-CD all'opposizione
Romania Romania Unione Democratica Magiara di Romania MPRP dissolto (sopravvive solo nelle zone a minoranza ungherese)
Romania Romania Partito Democratico Liberale PD-L all'opposizione
San Marino San Marino Partito Democratico Cristiano Sammarinese PDCS maggioranza al Parlamento
Slovacchia Slovacchia Unione Democratica e Cristiana Slovacca – Partito Democratico SDKU-DS all'opposizione
Slovenia Slovenia Nuova Slovenia NSi all'opposizione
Slovenia Slovenia Partito Democratico Sloveno SDS al governo
Spagna Spagna Partito Popolare PP al governo
Spagna Spagna Unione Democratica di Catalogna UDC membro di Convergenza e Unione
Svezia Svezia Democratici Cristiani KD partito minore nella coalizione di governo
Ucraina Ucraina Unione Cristiano-Democratica KDS all'opposizione
Venezuela Venezuela COPEI all'opposizione

Partito Democratico Cristiano dell'Honduras ☀(partito membro dell'Internazionale Democratica Centrista)☀

Partiti osservatori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La conferma di Aznar alla presidenza dell'internazionale democristiana. URL consultato il 22 maggio 2012.
  2. ^ Christlich-Demokratische Internationale (CDI). URL consultato il 22 maggio 2012.
  3. ^ Internazionale Dc Casini eletto al vertice Sostituisce Aznar. URL consultato il 22 maggio 2012.
  4. ^ Emilio Colombo presidente dell' Internazionale Democristiana. URL consultato il 22 maggio 2012.
  5. ^ Patriciello all'Internazionale democristiana. URL consultato il 26 giugno 2012.
  6. ^ Casini riconfermato alla guida dell'IDC. URL consultato il 19 ottobre 2012.
  7. ^ Parties, Centrist Democrat International, idc-cdi.com, retrieved 10 March 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]