Fine Gael

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fine Gael
Leader Enda Kenny
Stato Irlanda Irlanda
Fondazione 3 settembre 1933
Sede 65–66 Lower Mount
Dublin 2
Ideologia Cristianesimo democratico,
Progressismo,
Europeismo
[senza fonte],
Conservatorismo liberale
Collocazione Centro-destra
Coalizione con il Partito Laburista
Partito europeo Partito Popolare Europeo
Gruppo parlamentare europeo Gruppo del Partito Popolare Europeo
Affiliazione internazionale Internazionale Democratica Centrista
Seggi Dáil Éireann
73 / 166
Seggi Seanad Éireann
20 / 60
Seggi Europarlamento
4 / 11
Organizzazione giovanile Young Fine Gael
Sito web www.finegael.ie

Il Fine Gael è un partito politico irlandese.

Il nome letteralmente significa Famiglia degli irlandesi; è membro del Partito Popolare Europeo e dell'Internazionale Democratica Centrista.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il FG è stato fondato nel 1933 dall'unione di tre partiti:

  • Cumann na nGaedhael, fondato nel 1923 da deputati dello Sinn Féin favorevoli al Trattato Anglo-Irlandese del 1921;
  • Partito centrista nazionale, fondato nel 1932, il cui principale rappresentate, MacDermott, però pochi anni dopo passò con il Fianna Fàil;
  • Army Comrades Association, organizzazione politica cattolica conservatrice detta anche The Blueshirts (camicie blu), ispirata alla Quadragesimo Anno, enciclica di papa Pio XI, il cui fondatore Eoin O'Duffy, perché accusato di essere vicino alle tesi fasciste e franchiste, abbandonò, nel 1934, il nuovo partito e fondò il Partito corporativo nazionale.

Ideologia e politiche[modifica | modifica sorgente]

Il FG nasce come il "partito della legge e dell'ordine". Si è sempre battuto contro l'evasione fiscale, per il sostegno all'attività d'impresa e la rettitudine nell'agire politico. Può essere considerato un partito di centro-destra, decisamente europeista, vicino alle posizioni cristiano-democratiche e del conservatorismo. È spesso accusato di essere il partito dello status quo, anche se ha avanzato proposte in materia di neutralità internazionale dell'Irlanda, di assistenza all'infanzia e di unioni omosessuali ed è stato tra gli artefici dell'introduzione della legge sul divorzio.

Risultati elettorali[modifica | modifica sorgente]

A livello amministrativo il FG è spesso alleato con il Fianna Fàil, ma a livello nazionale tra il 1994 ed il 1997 ha governato assieme ai Laburisti e alla Sinistra democratica e dal 2011 governerà assieme ai Laburisti.

Alle elezioni politiche del 2002 il FG aveva ottenuto il peggior risultato dal 1948 (19,8%), il 22,5% dei voti e 31 seggi. Alle elezioni europee del 2004 il FG aveva invece ottenuto 5 seggi, contro i 4 del FF. Il buon andamento del FG è stato poi confermato alle politiche del 2007, in cui è passato dal 22,5% al 27,3%, conquistando ben 20 seggi in più (51). Il FG è stato l'unico partito irlandese a guadagnare seggi, soprattutto a discapito degli indipendenti (-6) e dei Democratici progressisti (-6). L'avanzata non era tuttavia stata sufficiente ai democristiani per ritornare al governo.

Alle elezioni politiche del febbraio 2011 il FG si è affermato come primo partito irlandese con il 36,1% dei voti. Dal 1932 il primo partito irlandese era sempre stato il Fianna Fàil[1]. Il 6 marzo il FG ha annunciato il raggiungimento di un accordo per la formazione di una coalizione di governo con i Laburisti[1]. Il governo è guidato dal leader del FG Enda Kenny.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b L'Irlanda annuncia un governo di coalizione Il Post

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]