Unione Cristiano-Sociale in Baviera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione Cristiano Sociale in Baviera
Christlich-Soziale Union in Bayern
CSU logo.jpg
Leader Horst Seehofer
Stato Germania Germania
Fondazione 1945
Sede Franz-Josef-Strauß-Haus Nymphenburger Str. 64, 80335 Monaco
Partito Unione Cristiano Democratica
Ideologia Conservatorismo
Cristianesimo democratico
Regionalismo bavarese
Collocazione Centro-destra
Partito europeo Partito Popolare Europeo
Gruppo parlamentare europeo Gruppo del Partito Popolare Europeo
Affiliazione internazionale Unione Democratica Internazionale
Seggi Bundestag
56 / 631
Seggi Landtag della Baviera
101 / 187
Seggi Parlamento europeo
5 / 96
Organizzazione giovanile Junge Union
Iscritti 150.585[1] (2011)
Sito web www.csu.de/

L'Unione Cristiano-Sociale in Baviera (CSU, in tedesco Christlich-Soziale Union in Bayern[?·info]) è un partito politico cristiano democratico tedesco. Opera esclusivamente in Baviera, mentre il partito fratello, la CDU, è presente invece negli altri stati federati della Germania (land). Le basi ideologiche della CSU vennero tracciate da Franz Josef Strauß, sebbene fosse troppo giovane per diventare leader del partito, che era l'erede del Partito Popolare Bavarese. La CSU è un partito conservatore.

La CSU ha governato in Baviera fin dalle origini, tanto da guadagnarsi l'appellattivo di «partito egemone»: sono stati esponenti della CSU tutti i Primi Ministri bavaresi dal 1957 ad oggi (e già dal 1946 al 1954); e la CSU ha avuto da sola la maggioranza assoluta nel Parlamento bavarese dalle elezioni del 1962 fino a prima di quelle del 2008. Questo livello di dominio è unico nel panorama politico tedesco del dopoguerra. Nonostante l'apparente "separazione" dalla CDU presente nel resto della Germania, la CSU è rappresentata unitamente con la CDU nel Bundestag (il Parlamento federale tedesco).

Presidenti della CSU dal 1946 ad oggi[modifica | modifica sorgente]

  1. Josef Müller 1946-1949
  2. Hans Ehard 1949-1955
  3. Hanns Seidel 1955-1961
  4. Franz Josef Strauß 1961-1988
  5. Theodor Waigel 1988-1999
  6. Edmund Stoiber 1999-2007
  7. Erwin Huber 2007-2008
  8. Horst Seehofer 2008-

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Parteien laufen Mitglieder weg in n-tv.de. URL consultato il 2 luglio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]