Partito Socialista (Irlanda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Socialista
(EN) Socialist Party
(GA) Páirtí Sóisialach
Stato Irlanda Irlanda
Fondazione 1996
Sede 141 Thomas Street
Dublino
Ideologia Trotskismo[1]
Collocazione Estrema sinistra
Coalizione Alleanza della Sinistra Unita
Partito europeo Sinistra Anticapitalista Europea
Gruppo parlamentare europeo Sinistra Unitaria Europea - Sinistra Verde Nordica
Affiliazione internazionale Comitato per un'Internazionale dei Lavoratori
Seggi Dáil Éireann
2 / 166
 (2011)
Seggi Seanad Éireann
0 / 60
Seggi Europarlamento
0 / 11
 (2014)
Sito web www.socialistparty.net

Il Partito Socialista (in inglese Socialist Party, in irlandese Páirtí Sóisialach) è un partito politico irlandese attivo dal 1996.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il movimento era già presente in Irlanda a partire dagli anni settanta ed era conosciuto prima come Tendenza Militante, poi come Laburismo Militante. Esso si costituì invece in soggetto politico quando molti esponenti socialisti furono espulsi dal Partito Laburista: fino a quel momento, infatti, le istanze socialiste avevano trovavano spazio tra i laburisti grazie all'entrismo.

Nel 2009, il partito conta su sei esponenti alla camera bassa (Dáil Éireann) e un eurodeputato. Nel 2010 ha fondato, insieme all'Alleanza Popolo Prima del Profitto, l'Alleanza Sinistra Unita.

Alle elezioni generali del 2011 il PS ha ottenuto l'1,2% dei consensi e ha eletto 2 deputati.

Ideologia[modifica | modifica sorgente]

Il Partito Socialista fonda la propria ideologia sul trotzkismo.[1] Punto cardine della sua politica è la difesa della classe lavoratrice, ponendosi a sinistra del Partito Laburista.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Parties and elections - Ireland. URL consultato il 16 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda