Istiqlal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Partito Istiqlal
حزب الإستقلال
Parti de l'Istiqlal
BalanceIstiqlal.jpg
Leader Hamid Chabat
Stato Marocco Marocco
Fondazione 10 dicembre 1943
Sede 4 Rue Ibn Toumert - Rabat
Ideologia Monarchismo
Conservatorismo
Nazionalismo marocchino
Collocazione Centro-destra
Affiliazione internazionale Internazionale Democratica Centrista
Seggi Assemblea dei Rappresentanti
60 / 395
Sito web Sito ufficiale
Gli uffici del partito Istiqlal a Casablanca

Il Partito Istiqlal (in arabo حزب الإستقلال Hizb al-Istiqlal, "Partito dell' Indipendenza") è un partito politico storico del Marocco moderno, fondato nel 1937 da Allal al-Fassi sulle basi dell'ideologia nazionalista.

Nacque ufficialmente nel 1943 e rimase fedele al sultano Mohammed V quando questi fu deportato in Francia nel 1953.

Dopo la conquista dell'indipendenza del Marocco (1955), attraversò un momento di crisi quando l'ala sinistra del partito, guidata da Mehdi Ben Barka, si separò dall'Istiqlal dando luogo all'Unione Nazionale di Forze Popolari (UNFP) (1959). Durante il regno di Hassan II, si alternarono periodi di collaborazione con la monarchia a periodi di contrapposizione, sebbene sempre appoggiato alla monarchia su argomenti relativi al "Grande Marocco", all'annessione del Sahara Occidentale o alla questione di Ceuta, Melilla e il resto dei possedimenti spagnoli nel nord Africa.

Fa parte della coalizione che attualmente governa il Marocco.

Sito ufficiale[modifica | modifica sorgente]

Il Grande Marocco voluto dall'Istiqlal

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Politica