Ford Anglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ford Anglia
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Ford
Produzione dal 1940 al 1967
Sostituisce la Ford 7Y
Serie Mod. E04A 1940-1948
Mod. 100E 1953-1959
Mod. 105E 1959-1967
Sostituita da Ford Escort

La Anglia è stata una vettura prodotta negli stabilimenti che la Ford aveva impiantato in Gran Bretagna. Venne venduta in questo paese e, per un modello, anche nell'Europa continentale. La vettura era inoltre collegata ad altri due modelli sempre della Ford: la Popular e la Prefect.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

Con il nome Anglia ci si riferisce a quattro diversi modelli prodotti tra il 1940 e il 1967:

Mod. E04A: 1940–1948[modifica | modifica sorgente]

Ford Anglia Mod. E04A
Ford Anglia Bj ca 1949 Photo 2008 Castle Hedingham.JPG
Descrizione generale
Anni di produzione dal 1940 al 1948
Dimensioni e pesi
Lunghezza 3870 mm
Larghezza 1400 mm
Altezza 1600 mm
Passo 2300 mm
Mod. E494A
Mod. E494A

Il primo modello della Anglia venne presentato nel 1940. Il codice interno della ditta era E04A. La vettura era un rifacimento della Ford 7Y ed era una vettura semplice e con pochi accessori che puntava alla fascia bassa del mercato automobilistico. Il colore di molte di queste vetture era il Nero Ford. L'aspetto della vettura era quello tipico delle automobili degli anni trenta, con un grande radiatore verticale. La versione due porte dell' Anglia era molto simile alla versione 4 porte della Perfect (codice interno E93A). Posteriormente, la E04A era dotata di un gancio per bloccare la ruota di scorta sul portellone, in modo tale da risparmiare spazio per il bagagliaio.

Il motore era un 933 cm³ con valvole laterali. Il 1172 cm³ quattro cilindri in linea, utilizzato anche dalla Ford Ten, venne utilizzato da alcune versioni per l'esportazione, tra cui quelle per il Nord America a partire dal 1948. La vettura aveva due tergicristalli alimentati ad aspirazione che tendevano a rallentare quando la macchina rallentava al di sotto dei 64 km/h, più precisamente quando l'effetto di aspirazione del collettore svaniva. Il cambio era sincronizzato fra la seconda marcia e quella più alta, ma non tra la prima e la seconda, pertanto i possessori della vettura spesso tendevano a non scalare verso il rapporto più basso.

La produzione totale, limitata dalla chiusura dello stabilimento della Ford durante la seconda guerra mondiale fu di 55.807 esemplari e cessò nel 1948.


Mod. E494A: 1949–1953[modifica | modifica sorgente]

Il modello del 1949 (codice E494A) fu una rivisitazione del modello precedente avvicinandolo ad uno stile più anni quaranta. Il radiatore, molto simile a quello della BMW, era ora a due lobi ed inclinato. La vettura restava molto spartana. ne furono prodotti 108.878 esemplari e la produzione di questo modello cessò nel 1953. La vettura però rimase in produzione, come Ford Popular, fino al 1959.

Mod. 100E: 1953 – 1959[modifica | modifica sorgente]

Ford Anglia Mod. 100E
Ford-anglia-101e-1958.jpg
Descrizione generale
Anni di produzione dal 1953 al 1959
Dimensioni e pesi
Lunghezza 3854 mm
Larghezza 1537 mm
Altezza 1454 mm
Passo 2210 mm
Massa 737 kg
1960.ford.anglia.100E.arp.750pix.jpg

Nel 1953 la Ford presentò una Anglia completamente rinnovata, (cod 100E), con una estetica più moderna a tre volumi disegnata da Lacuesta Automotive. La 100E era disponibile in due versioni: due porte con il nome di Anglia o quattro porte come Ford Perfect. In questo periodo il precedente modello della Anglia era disponibile come Ford Popular (cod. 103E), la vettura più economica disponibile sul mercato.

I sedili erano realizzati in PVC e permettevano l'accesso al posteriore. La strumentazione (tachimetro, livello della benzina e amperometro) era collocata attorno al piantone dello sterzo, mentre il cambio era montato sulla pavimentazione. La radio e il sistema di riscaldamento erano venduti come optional.

Nonostante il nuovo aspetto estetico la Anglia manteneva alcune caratteristiche obsolete tra le quali il motore che era ancora a valvole laterali. Il motore della 100E erogava 36 bhp ed era raffreddato da un sistema di raffreddamento dotato di pompa. Il cambio era a tre rapporti e il secondo tergicristallo venne venduto di serie e non più come optional. Il problema del rallentamento del tergicristallo a basse velocità tuttavia rimase, ma venne visto sempre di più come un grosso difetto. La 100E montava uno schema MacPherson con una barra anti rollio all'anteriore e molle semi ellittiche al posteriore. Il passo di 2110mm fu il più corto di ogni Anglia e solitamente la macchina soffriva di sottosterzo nelle curve. Tuttavia, la possibilità di poter girare il volante con un angolo di soli 720°, permise alla 100E di essere facile da guidare su strada, anche se sul bagnato tendeva a sbandare. Infine, il sistema elettrico passò a 12V.

In ogni caso la vettura ebbe un buon successo di vendite. Al termine della produzione, avvenuto nel 1959, ne erano state prodotte 345.841. Da questa vettura furono anche realizzate due versioni Station-Wagon, Estate in Inghilterra, la Ford Escort e la Ford Squire.

Mod. 105E: 1959–1967[modifica | modifica sorgente]

Ford Anglia Mod. 105E
Ford Anglia 123E Super.jpg
Descrizione generale
Anni di produzione dal 1959 al 1967
Dimensioni e pesi
Lunghezza 3912 mm
Larghezza 1422 mm
Altezza 1422 mm
Passo 2311 mm
Massa 737 kg
Super Anglia 123E
Super Anglia 123E

La 105E fu il modello finale dell' Anglia e venne presentato nel 1959. Il design della vettura risentiva molto dei modelli americani. La linea della parte anteriore era inclinata con una calandra, anch'essa inclinata, posta tra due prominenti fari ad occhio. Le Anglia in versione base avevano una calandra più sottile e verniciata. Le linee morbide ricordavano molto quelle delle auto prodotte dalla Studebaker negli anni cinquanta piuttosto che il look aggressivo delle vetture Ford. Come sulle Lincoln e sulle Mercury di quell'epoca anche il lunotto posteriore era inclinato con una linea del tetto piatta. Erano presenti delle pinne sulla parte posteriore della vettura anche se di dimensioni minori rispetto a quelle delle vetture americane. In parte questa linea era forse dovuta all'utilizzo da parte dei progettisti inglesi della galleria del vento per i test. Nel 1961 venne introdotta la versione station wagon.

Al nuovo stile si accompagnava anche un nuovo motore 4 cilindri in linea. La cilindrata era di 997 cm³ ed era dotato di valvole in testa. L'accelerazione della vettura era, per gli standard odierni, molto modesta anche se nelle ultime vetture prodotte venne incrementata. La versione berlina del 1959, durante i test raggiunse la velocità massima di 118 km/h e un'accelerazione 0-100 in 26,9s. I consumi si attestavano sui 6,69 l/100 km. Nuovo per le Ford inglesi era il cambio a quattro marce sincronizzato per gli ultimi 3 rapporti. Quest'ultimo venne sostituito da un cambio completamente sincronizzato nel 1962. Finalmente, i tergicristalli ad aspirazione vennero alimentati da un motore elettrico. Come la Anglia 100E, anche la 105E montava uno schema MacPherson all'anteriore.

Il successo commerciale della vettura venne nascosto dalle migliori vendite della Cortina. Nel 1960, vennero costruite 191.754 Anglia 105E.

Nello stesso periodo la 100E rimase in produzione come Ford Popular mentre la Escort rimase immutata. Nel 1961 la Escort venne sostituita dalla Anglia Estate (cod. 105E).

In totale furono 1.288.956 le "105E" prodotte prima che la vettura venisse rimpiazzata dal modello "Escort", sommando i 954.426 esemplari del tipo berlina, i 129.529 del tipo familiare e i 205.001 del tipo furgone.[1]

Super Anglia mod. 123E: 1962–1967[modifica | modifica sorgente]

Dal 1962 divenne disponibile, insieme alla 105E, anche la Anglia Super che sostituì l'intera gamma Popular. La Anglia Super montava un motore da 1.198 cm³ e presentava diversi miglioramenti. Questa vettura venne venduta, nella sola versione Anglia Sportsman, anche nell'Europa continentale.

Su questa vettura la ruota di scorta era montata nella parte posteriore in modo simile allo stile del kit continental spesso visibile negli USA. I paraurti, montati sovrapposti, erano cromati e gli pneumatici avevano della grandi strisce bianche. Come optional era disponibile una striscia laterale che percorreva l'intera carrozzeria.

La Ford Anglia nei media[modifica | modifica sorgente]

Una Anglia 105E volante e incantata, di colore Light Blue, è stata inserita nel film Harry Potter e la camera dei segreti. Nel film l'auto viene magicamente allungata per ospitare Harry e tutti i Weasley. Divenuta invisibile spicca poi il volo. Una 105E bianca appare anche nel film L'invasione dei mostri verdi del 1962, quando il protagonista attraversa Londra accecata dalle meteoriti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Massimo Condolo, Il fascino della straniera, Ruoteclassiche n. 200, agosto 2005

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Trasporti