Ford Del Rey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ford Del Rey
Ford Del Rey.jpg
Ford Del Rey
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Ford
Tipo principale berlina
Altre versioni Coupé
Station wagon
Produzione dal 1981 al 1991
Sostituisce la Ford Galaxie 500
Sostituita da Ford Versailles
Esemplari prodotti 350.000 circa
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.498 mm
Larghezza 1.676 mm
Altezza 1.345 mm
Altro
Stessa famiglia Ford Corcel
Auto simili Chevrolet Monza
Volkswagen Passat e Santana

La Ford Del Rey fu un'autovettura di taglia media prodotta da Ford in Brasile dal 1981 al 1991. Derivata dalla Ford Corcel, anch'essa fu realizzata esclusivamente per il mercato brasiliano.

Il contesto[modifica | modifica sorgente]

Fu prodotta come coupé due porte, berlina quattro porte oppure come station wagon (con solo due portiere laterali).

Per i primi anni di produzione era dotata di un propulsore da 1,6 l in grado di funzionare sia a benzina che ad alcool, e con due gradi di finiture, la normale e la Ouro meglio equipaggiata. Venne resa disponibile sia con cambio manuale che con cambio automatico.

A metà del ciclo di produzione, nel 1985, ricevette anche un restyling estetico e cambiarono gli allestimenti disponibili, ora in vendita vi erano le GL, le GLX e le Ghia. Anche il motore originale venne affiancato dal 1989 da un secondo propulsore da 1,8 l che equipaggiava la versione meglio rifinita, la Ghia. Tale motore era di derivazione Volkswagen e messo a disposizione della Ford in base all'accordo firmato tra le due case automobilistiche per il mercato sudamericano con la creazione della Autolatina.

La Del Rey fu sostituita dalla Ford Versailles nel 1991, basata sulla Volkswagen Santana (versione a tre volumi della Passat seconda serie).

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili