Barra antirollio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barra antirollio

La barra antirollio è un organo meccanico che mette in connessione due bracci o portamozzi di due sospensioni del tipo a ruote indipendenti di uno stesso asse, in modo da opporsi al rollio.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Barra antirollio delle sospensioni anteriori di un Opel Corsa

Questa barra è conformata e fissata in modo da lavorare a torsione, questo perché ha una forma a "C", dove le estremità sono fissate alle sospensioni tramite elementi in gomma, mentre la parte centrale è collegata alla carrozzeria in modo elastico e non vincolante, in modo che la barra possa contrapporsi a una diversa escursione delle due sospensioni.

Con questa conformazione la barra antirollio riesce a trasferire parte della forza dalla sospensione non in compressione a quella in esercizio, il che permette una migliore stabilità, senza andare a compromettere il confort al superamento di una buca o dosso, dato che permette l'uso di sospensioni più morbide.

Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Questa soluzione viene utilizzata su veicoli ad uso sportivo o civile su pista asfaltata o prettamente stradale, ma anche su circuiti da fuoristrada come nel caso del Rally, mentre nelle applicazioni fuoristradistiche con terreno fortemente disomogeneo risulta essere poco utile o addirittura sfavorevole, inoltre risulta essere inutile in caso di sospensioni a Ponte De Dion.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili