Dionisio d'India

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dionisio
Re indo-greco
In carica 65-55 a.C.
Predecessore Apollodoto II
Successore Zoilo II

Dionisio (greco: Dionysios; fl. 65-55 a.C. circa; ... – ...) è stato un re indo-greco che regnò sul Punjab orientale. Le informazioni sulla sua vita derivano principalmente dalle sue monete ritrovate.

Dionisio fu uno degli ultimi re indo-greci; si trovò probabilmente a dover fronteggiare l'invasione degli Indo-sciti che mise fine al dominio greco sull'India. Gli storici Osmund Bopearachchi e Richard Senior lo collocano nella prima metà del I secolo a.C., basando questa loro ipotesi sullo stile arcaico dei monogrammi presenti sulle sue monete. Studiosi precedenti, come Ahmad Hasan Dani, hanno datato il regno di Dioniso ad un'epoca precedente, tra il 115 e il 100 a.C., considerandolo un debole successore di Polisseno, con un dominio sullo Swat e sulla valle del Dir.

Il nome "Dionisio" significa di Dioniso, in riferimento alla divinità olimpica, Dioniso, che, secondo la mitologia greca, era stato un sovrano dell'India.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bopearachchi, Osmund, Monnaies Gréco-Bactriennes et Indo-Grecques, Bibliothèque Nationale de France.
  • Dani, Ahmed Hasan, The Bactrian and Indus Greeks, Lahore Museum
  • Narain, A.K., The Indo-Greeks - Revisited and Supplemented, BR Publishing Corporation.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore
Apollodoto II
Sovrani indo-greci
65-55 a.C.
Successore
Zoilo II