Prusia II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Prusia II morto nel 149 a.C., fu re di Bitinia.

Figlio e successore di Prusia I nel 181 a.C., si alleò nel 179 a.C. con Eumene II, re di Pergamo, e Ariarate IV, re di Cappadocia, contro Farnace I, re del Ponto. Imparentatosi con Perseo, re di Macedonia, tuttavia, rimase estraneo alla guerra tra lui e Roma. Dopo essersi scontrato tra il 156 e il 154 a.C. con Attalo II, re di Pergamo, venne costretto da Roma a rinunciare alle proprie conquiste e a pagare un pesante tributo. Fu ucciso dal figlio Nicomede II, che aveva tentato di escludere dalla successione.

Dinastia[modifica | modifica sorgente]

predecessore:
Prusia I
Re di Bitinia
181 a.C.149 a.C.
successore:
Nicomede II