Nicomede III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicomede III Evergete morto attorno al 94 a.C., fu re di Bitinia.

Figlio di Nicomede II, gli succedette nel 127 a.C. circa. Si alleò in funzione antiromana con Mitridate VI, re del Ponto, con il quale spartì la Paflagonia, ma nel 102 a.C. entrò in contrasto con lui per il possesso della Cappadocia. Una volta dopo essersi rivolto a Roma, questa lo privò delle sue conquiste.

Dinastia[modifica | modifica sorgente]

predecessore:
Nicomede II
Re di Bitinia
127 a.C.94 a.C.
successore:
Nicomede IV