Antioco IX

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moneta di Antioco IX. Sul retro la dea Atena Nike. L'iscrizione greca riporta ΒΑΣΙΛΕΩΣ ΑΝΤΙΟΧΟΥ ΦΙΛΟΠΑΤΟΡΟΣ (re Antioco Filopatore).

Antioco IX Eusebe (135 a.C.96 a.C.) è stato un sovrano dell'Impero seleucide.

Figlio di Antioco VII Sidete e di Cleopatra Tea, dopo la morte del padre in Partia e dopo il ritorno al potere dello zio Demetrio II Nicatore (129 a.C.), la madre lo inviò a Cizico, sul Bosforo, città da cui prese l'appellativo di Cizico. Ritornò in Siria nel 116 a.C. per rivendicare il trono seleucide contro il cugino Antioco VIII Gripo, con il quale si spartì la Siria. Fu ucciso in battaglia dal figlio di Gripo Seleuco VI Epifane nel 96 a.C.

Predecessore
Antioco VIII Gripo
Sovrano dell'Impero seleucide
114-96 a.C.
Successore
Seleuco VI Epifane Nicatore