Yoshimar Yotún

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yoshimar Yotún
Yoshimar Yotún (2015).jpg
Nome Víctor Yoshimar Yotún Flores
Nazionalità Perù Perù
Altezza 173 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Orlando City
Carriera
Giovanili
1997-2002 Academia Cantolao
2003-2004 Bianco e Blu.svg Circolo Sp. Italiano
2005-2006 non conosciuta Deportivo Real FC
2007 Sporting Cristal
Squadre di club1
2008 José Gálvez 28 (3)
2009-2012 Sporting Cristal 100 (7)
2013 Vasco da Gama 23 (0)
2014 Sporting Cristal 26 (1)
2015-2017 Malmö FF 58 (3)
2017- Orlando City 0 (0)
Nazionale
2011- Perù Perù 63 (2)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Coppa America
Bronzo Argentina 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 agosto 2017

Víctor Yoshimar Yotún Flores (Callao, 7 aprile 1990) è un calciatore peruviano, terzino dell'Orlando City e della Nazionale peruviana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Yotún ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Circolo Sportivo Italiano, prima di passare a 16 anni al Sporting Cristal. Nel 2008 ha fatto un'esperienza nella Primera División con il José Galvez, prima del ritorno al Cristal - ma in prima squadra - nel 2009.[1]

Nel gennaio 2015 ha iniziato la sua prima parentesi in Europa passando agli svedesi del Malmö FF, che lo hanno ingaggiato in sostituzione dello svincolato Ricardinho. Qualche mese più tardi ha debuttato anche nella fase a gironi di Champions League. Nel 2016 ha collezionato 19 presenze nell'anno in cui la squadra è tornata a vincere il titolo nazionale. Dopo aver iniziato con il Malmö anche il campionato 2017, il giocatore peruviano (in scadenza di contratto a dicembre) ha espresso la volontà di lasciare la squadra nell'arco della successiva finestra di mercato.[2]

Il 4 agosto 2017 viene ingaggiato dall'Orlando City.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011, le sue performance convinsero il nuovo allenatore Sergio Markarián a chiamarlo per l'edizione 2011 della Coppa Kirin. Fa il suo debutto in Nazionale sostituendo Jesús Rabanal al 62º minuto contro il Giappone di Alberto Zaccheroni.[4] In seguito Markarián decise di chiamarlo per giocare nella Copa America 2011.[5]

Viene convocato per la Copa América Centenario negli Stati Uniti.[6]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Malmö: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]