Servizio ferroviario metropolitano di Napoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il servizio ferroviario metropolitano di Napoli è gestito, a livello metropolitano e suburbano, da diverse aziende, ma integrate tariffariamente tra loro.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Passante ferroviario di Napoli.

I gestori[modifica | modifica wikitesto]

Trenitalia[modifica | modifica wikitesto]

Ente Autonomo Volturno[modifica | modifica wikitesto]

  • Linea 3 (servizio ferroviario metropolitano di Napoli)
  • Linea 4 (servizio ferroviario metropolitano di Napoli)
  • Linea 5 - Nel piano comunale dei trasporti è indicata come tale la tratta urbana, fino a Pianura,[1] della ferrovia Circumflegrea. La linea è percorsa da un treno ogni 20 minuti; tutti proseguono peraltro verso Licola (solo 3 treni proseguono fino a Torregaveta).[2]
  • Linea 7- è il nome assegnato nell'ambito del piano comunale dei trasporti ai servizi effettuati sulla ferrovia che utilizzerà parte dei binari della Cumana (da Montesanto a Zoo-Edenlandia, futura stazione Kennedy) e della Circumflegrea (da Montesanto a Soccavo), collegate tra loro da una nuova infrastruttura, creando una linea circolare a servizio della zona occidentale della città, ed in particolare al polo universitario di Monte Sant'Angelo. Il 31 luglio 2009 il CIPE ha stanziato 121,2 milioni di euro per la realizzazione della tratta Parco San Paolo - Terracina.
  • Linea Arcobaleno

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]