Presidenze di turno del Consiglio dell'Unione europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Presidenza del Consiglio dell'Unione europea
Logo della presidenza del Consiglio dell'Unione europea
Logo dell'attuale presidenza del Consiglio dell'Unione europea
Stato che presiedeBulgaria Bulgaria
Periodo1º gennaio-30 giugno 2018
PresidenteBojko Borisov
ResponsabileEkaterina Zakharieva
Sito internethttp://www.eu2018bg.bg/
Trio di presidenze
Estonia Estonia Bulgaria Bulgaria Austria Austria
Cronologia
Presidenza precedentePresidenza successiva
Estonia EstoniaAustria Austria

La Presidenza del Consiglio dell'Unione europea è esercitata a turno dal governo dei vari stati membri dell'Unione Europea per una durata di sei mesi. Il Paese che detiene la presidenza guida le diverse formazioni settoriali in cui si riunisce il Consiglio dell'Unione europea, che comprende i rappresentanti ministeriali dei 28 governi degli stati dell'Unione competenti in base agli argomenti in discussione.

Dal 1º gennaio 2018 la presidenza del Consiglio è detenuta dalla Bulgaria, che la eserciterà fino al 30 giugno dello stesso anno.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Presidenza del Consiglio dell'Unione europea.

Flag of Europe.svg Elenco delle presidenze di turno del Consiglio dell'Unione europea

Periodo Trio Stato membro Presidente di turno Ministro degli esteri Sito web
1958 Gen-Giu   Belgio Belgio Achille Van Acker, dal 26 giugno Gaston Eyskens Victor Larock  
Lug-Dic Germania Ovest Germania Ovest Konrad Adenauer Heinrich von Brentano
1959 Gen-Giu Francia Francia René Coty, dall'8 gennaio Charles de Gaulle Maurice Couve de Murville
Lug-Dic Italia Italia Antonio Segni Giuseppe Pella
1960 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo Pierre Werner Eugène Schaus
Lug-Dic Paesi Bassi Paesi Bassi Jan de Quay Joseph Luns
1961 Gen-Giu Belgio Belgio Gaston Eyskens, dal 25 aprile Théo Lefèvre Paul-Henri Spaak
Lug-Dic Germania Ovest Germania Ovest Konrad Adenauer Gerhard Schröder
1962 Gen-Giu Francia Francia Charles de Gaulle Maurice Couve de Murville
Lug-Dic Italia Italia Amintore Fanfani Emilio Colombo
1963 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo Pierre Werner Eugène Schaus
Lug-Dic Paesi Bassi Paesi Bassi Jan de Quay, dal 24 luglio Victor Marijnen Joseph Luns
1964 Gen-Giu Belgio Belgio Théo Lefèvre Hendrik Fayat
Lug-Dic Germania Ovest Germania Ovest Ludwig Erhard Gerhard Schröder
1965 Gen-Giu Francia Francia Charles de Gaulle Maurice Couve de Murville
Lug-Dic Italia Italia Aldo Moro Amintore Fanfani
1966 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo Pierre Werner Pierre Werner
Lug-Dic Paesi Bassi Paesi Bassi Jo Cals, dal 22 novembre Jelle Zijlstra Barend Biesheuvel
1967 Gen-Giu Belgio Belgio Paul Vanden Boeynants Renaat Van Elslande
Lug-Dic Germania Ovest Germania Ovest Kurt Georg Kiesinger Willy Brandt
1968 Gen-Giu Francia Francia Charles de Gaulle Maurice Couve de Murville
Lug-Dic Italia Italia Giovanni Leone, dal 12 dicembre Mariano Rumor Giuseppe Medici
1969 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo Pierre Werner Pierre Grégoire
Lug-Dic Paesi Bassi Paesi Bassi Piet de Jong Joseph Luns
1970 Gen-Giu Belgio Belgio Gaston Eyskens Pierre Harmel
Lug-Dic Germania Ovest Germania Ovest Willy Brandt Walter Scheel
1971 Gen-Giu Francia Francia Georges Pompidou Maurice Schumann
Lug-Dic Italia Italia Emilio Colombo Aldo Moro
1972 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo Pierre Werner Gaston Thorn
Lug-Dic Paesi Bassi Paesi Bassi Barend Biesheuvel Norbert Schmelzer
1973 Gen-Giu Belgio Belgio Gaston Eyskens, dal 26 gennaio Edmond Leburton Pierre Harmel
Lug-Dic Danimarca Danimarca Anker Jørgensen, dal 19 dicembre Poul Hartling Ivar Nørgaard
1974 Gen-Giu Germania Ovest Germania Ovest Willy Brandt, dal 7 maggio al 16 maggio Walter Scheel, dal 16 maggio Helmut Schmidt Walter Scheel
Lug-Dic Francia Francia Valéry Giscard d'Estaing Jean Sauvagnargues
1975 Gen-Giu Irlanda Irlanda Liam Cosgrave Garret Fitzgerald
Lug-Dic Italia Italia Aldo Moro Mariano Rumor
1976 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo Gaston Thorn Gaston Thorn
Lug-Dic Paesi Bassi Paesi Bassi Joop den Uyl Max van der Stoel
1977 Gen-Giu Regno Unito Regno Unito James Callaghan Anthony Crosland, poi David Owen
Lug-Dic Belgio Belgio Leo Tindemans Henri Simonet
1978 Gen-Giu Danimarca Danimarca Anker Jørgensen Knud Børge Andersen
Lug-Dic Germania Ovest Germania Ovest Helmut Schmidt Hans-Dietrich Genscher
1979 Gen-Giu Francia Francia Valéry Giscard d'Estaing Jean François-Poncet
Lug-Dic Irlanda Irlanda Jack Lynch, dall'11 dicembre Charles Haughey Michael O'Kennedy
1980 Gen-Giu Italia Italia Francesco Cossiga Attilio Ruffini
Lug-Dic Lussemburgo Lussemburgo Pierre Werner Colette Flesch
1981 Gen-Giu Paesi Bassi Paesi Bassi Dries van Agt Chris van der Klaauw
Lug-Dic Regno Unito Regno Unito Margaret Thatcher Peter Carrington
1982 Gen-Giu Belgio Belgio Wilfried Martens Leo Tindemans
Lug-Dic Danimarca Danimarca Anker Jørgensen, dal 10 settembre Poul Schlüter Uffe Ellemann-Jensen
1983 Gen-Giu Germania Ovest Germania Ovest Helmut Kohl Hans-Dietrich Genscher
Lug-Dic Grecia Grecia Andreas Papandreou Grigoris Varfis
1984 Gen-Giu Francia Francia François Mitterrand Roland Dumas
Lug-Dic Irlanda Irlanda Garret FitzGerald Peter Barry
1985 Gen-Giu Italia Italia Bettino Craxi Giulio Andreotti
Lug-Dic Lussemburgo Lussemburgo Jacques Santer Jacques Poos
1986 Gen-Giu Paesi Bassi Paesi Bassi Ruud Lubbers Hans van den Broek
Lug-Dic Regno Unito Regno Unito Margaret Thatcher Geoffrey Howe
1987 Gen-Giu Belgio Belgio Wilfried Martens Leo Tindemans
Lug-Dic Danimarca Danimarca Poul Schlüter Uffe Ellemann-Jensen
1988 Gen-Giu Germania Ovest Germania Ovest Helmut Kohl Hans-Dietrich Genscher
Lug-Dic Grecia Grecia Andreas Papandreou Theodoros Pangalos
1989 Gen-Giu Spagna Spagna Felipe González Francisco Fernández Ordóñez
Lug-Dic Francia Francia François Mitterrand Roland Dumas
1990 Gen-Giu Irlanda Irlanda Charles Haughey Gerard Collins
Lug-Dic Italia Italia Giulio Andreotti Gianni De Michelis
1991 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo Jacques Santer Jacques Poos
Lug-Dic Paesi Bassi Paesi Bassi Ruud Lubbers Hans van den Broek
1992 Gen-Giu Portogallo Portogallo Aníbal Cavaco Silva João de Deus Pinheiro
Lug-Dic Regno Unito Regno Unito John Major Douglas Hurd
1993 Gen-Giu Danimarca Danimarca Poul Schlüter, dal 25 gennaio Poul Nyrup Rasmussen Uffe Ellemann-Jensen, dal 25 gennaio Niels Helveg Petersen
Lug-Dic Belgio Belgio Jean-Luc Dehaene Willy Claes
1994 Gen-Giu Grecia Grecia Andreas Papandreou Karolos Papoulias
Lug-Dic Germania Germania Helmut Kohl Klaus Kinkel
1995 Gen-Giu Francia Francia François Mitterrand, dal 17 maggio Jacques Chirac Alain Juppé, dal 17 maggio Hervé de Charette
Lug-Dic Spagna Spagna Felipe González Javier Solana
1996 Gen-Giu Italia Italia Lamberto Dini, dal 18 maggio Romano Prodi Susanna Agnelli, dal 18 maggio Lamberto Dini
Lug-Dic Irlanda Irlanda John Bruton Dick Spring
1997 Gen-Giu Paesi Bassi Paesi Bassi Wim Kok Hans van Mierlo
Lug-Dic Lussemburgo Lussemburgo Jean-Claude Juncker Jacques Poos
1998 Gen-Giu Regno Unito Regno Unito Tony Blair Robin Cook presid.fco.gov.uk
Lug-Dic Austria Austria Viktor Klima Wolfgang Schüssel presidency.gv.at
1999 Gen-Giu Germania Germania Gerhard Schröder Joschka Fischer
Lug-Dic Finlandia Finlandia Paavo Lipponen Tarja Halonen presidency.finland.fi
2000 Gen-Giu Portogallo Portogallo António Guterres Jaime Gama
Lug-Dic Francia Francia Lionel Jospin Hubert Védrine
2001 Gen-Giu Svezia Svezia Göran Persson Anna Lindh eu2001.se
Lug-Dic Belgio Belgio Guy Verhofstadt Louis Michel eu2001.be
2002 Gen-Giu Spagna Spagna José María Aznar Josep Piqué i Camps ue2002.es
Lug-Dic Danimarca Danimarca Anders Fogh Rasmussen Per Stig Møller eu2002.dk
2003 Gen-Giu Grecia Grecia Costas Simitis George Papandreou http://eu2003.gr/
Lug-Dic Italia Italia Silvio Berlusconi Franco Frattini eu2003.it
2004 Gen-Giu Irlanda Irlanda Bertie Ahern Brian Cowen eu2004.ie
Lug-Dic Paesi Bassi Paesi Bassi Jan Peter Balkenende Bernard Bot eu2004.nl
2005 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo Jean-Claude Juncker Jean Asselborn eu2005.lu
Lug-Dic Regno Unito Regno Unito Tony Blair Jack Straw eu2005.gov.uk
2006 Gen-Giu Austria Austria Wolfgang Schüssel Ursula Plassnik eu2006.at
Lug-Dic Finlandia Finlandia Matti Vanhanen Erkki Tuomioja eu2006.fi
2007 Gen-Giu T1 Germania Germania Angela Merkel Frank-Walter Steinmeier eu2007.de
Lug-Dic Portogallo Portogallo José Sócrates Luís Amado eu2007.pt
2008 Gen-Giu Slovenia Slovenia Janez Janša Dimitrij Rupel eu2008.si
Lug-Dic T2 Francia Francia Nicolas Sarkozy Bernard Kouchner ue2008.fr
2009 Gen-Giu Rep. Ceca Repubblica Ceca Mirek Topolánek, dal 9 maggio Jan Fischer Karel Schwarzenberg, dal 9 maggio Jan Kohout eu2009.cz
Lug-Dic Svezia Svezia Fredrik Reinfeldt Carl Bildt se2009.eu
2010 Gen-Giu T3 Spagna Spagna José Luis Rodríguez Zapatero Miguel Ángel Moratinos eu2010.es[1]
eutrio.es
Lug-Dic Belgio Belgio Yves Leterme Steven Vanackere eutrio.be[1]
2011 Gen-Giu Ungheria Ungheria Viktor Orbán János Martonyi eutrio.hu[1]

eu2011.hu

Lug-Dic T4 Polonia Polonia Donald Tusk Radosław Sikorski pl2011.eu[2]
2012 Gen-Giu Danimarca Danimarca Helle Thorning-Schmidt Villy Søvndal eu2012.dk
Lug-Dic Cipro Cipro Dimitris Christofias Erato Kozakou-Marcoullis www.cy2012eu.gov.cy
2013 Gen-Giu T5 Irlanda Irlanda Enda Kenny Eamon Gilmore eu2013.ie[3]
Lug-Dic Lituania Lituania Dalia Grybauskaitė Linas Linkevičius eu2013.lt
2014 Gen-Giu Grecia Grecia Antōnīs Samaras Evangelos Venizelos gr2014.eu
Lug-Dic T6 Italia Italia Matteo Renzi Federica Mogherini, dal 31 ottobre Paolo Gentiloni italia2014.eu
2015 Gen-Giu Lettonia Lettonia Laimdota Straujuma Edgars Rinkēvičs es2015.lv
Lug-Dic Lussemburgo Lussemburgo Xavier Bettel Jean Asselborn eu2015lu.eu
2016 Gen-Giu T7 Paesi Bassi Paesi Bassi Mark Rutte Bert Koenders eu2016.nl
Lug-Dic Slovacchia Slovacchia Robert Fico Miroslav Lajčák eu2016.sk
2017 Gen-Giu Malta Malta Joseph Muscat George William Vella, dal 9 giugno Carmelo Abela eu2017.mt
Lug-Dic T8 Estonia Estonia Jüri Ratas Sven Mikser eu2017.ee
2018
Gen-Giu
Bulgaria Bulgaria Bojko Borisov Ekaterina Zakharieva eu2018bg.bg
Lug-Dic Austria Austria TBD TBD eu2018.at
2019 Gen-Giu T9 Romania Romania TBD TBD TBD
Lug-Dic Finlandia Finlandia TBD TBD TBD
2020 Gen-Giu Croazia Croazia TBD TBD TBD
Lug-Dic T1 Germania Germania TBD TBD TBD
2021 Gen-Giu Portogallo Portogallo TBD TBD TBD
Lug-Dic Slovenia Slovenia TBD TBD TBD
2022 Gen-Giu T2 Francia Francia TBD TBD TBD
Lug-Dic Rep. Ceca Repubblica Ceca TBD TBD TBD
2023 Gen-Giu Svezia Svezia TBD TBD TBD
Lug-Dic T3 Spagna Spagna TBD TBD TBD
2024 Gen-Giu Belgio Belgio TBD TBD TBD
Lug-Dic Ungheria Ungheria TBD TBD TBD
2025 Gen-Giu T4 Polonia Polonia TBD TBD TBD
Lug-Dic Danimarca Danimarca TBD TBD TBD
2026 Gen-Giu Cipro Cipro TBD TBD TBD
Lug-Dic T5 Irlanda Irlanda TBD TBD TBD
2027 Gen-Giu Lituania Lituania TBD TBD TBD
Lug-Dic Grecia Grecia TBD TBD TBD
2028 Gen-Giu T6 Italia Italia TBD TBD TBD
Lug-Dic Lettonia Lettonia TBD TBD TBD
2029 Gen-Giu Lussemburgo Lussemburgo TBD TBD TBD
Lug-Dic T7 Paesi Bassi Paesi Bassi TBD TBD TBD
2030 Gen-Giu Slovacchia Slovacchia TBD TBD TBD
Lug-Dic Malta Malta TBD TBD TBD

1La Germania avrebbe dovuto succedere all'Austria nel 2006, ma ha rinunciato in quanto il periodo coincideva con la campagna elettorale per le elezioni politiche. La Finlandia, prima in successione, ne ha preso il posto. Alla fine, le elezioni tedesche si sono tenute, anticipate, nel 2005, ma lo scambio nei periodi di Presidenza è rimasto.
2Il Regno Unito avrebbe dovuto succedere a Malta nel 2017, ma ha rinunciato dopo il risultato del referendum sulla Brexit, nonostante il Paese facesse ancora parte dell'Unione. L'Estonia, prima in successione, ne ha preso il posto.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c The Trio of Presidencies of the Council of the European Union, su eutrio.eu.
  2. ^ The official website for the Polish Presidency of the EU Council Archiviato il 25 giugno 2011 in Internet Archive. Polish Presidency of the EU Council; 22 October 2009; retrieved on 29 November 2009.
  3. ^ .ie WHOIS lookup showing registration of eu2013.ie to Dept. Foreign Affairs[collegamento interrotto]
  4. ^ Brexit, Regno unito rinuncia a turno di presidenza Ue nel 2017, su eunews.it, 20 luglio 2016. URL consultato il 20 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]