Paralabulla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Paralabulla
Immagine di Paralabulla mancante
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Araneoidea
Famiglia Linyphiidae
Sottofamiglia Linyphiinae
Genere Paralabulla
Wunderlich, 2004
Specie

Paralabulla Wunderlich, 2004 è un genere di ragni fossili appartenente alla famiglia Linyphiidae.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Gli esemplari finora raccolti di questo genere risalgono tutti al Paleogene[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Le tre specie oggi note di questo genere sono state rinvenute in alcune ambre baltiche dell'Europa settentrionale, principalmente della zona di Bitterfeld, cittadina tedesca[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2012 non sono stati esaminati altri esemplari, né sono state descritte sottospecie[1].

A dicembre 2012, si compone di tre specie descritte e una non definita[1]; di tre specie secondo l'aracnologo Tanasevitch[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e A summary list of fossil spiders and their relatives
  2. ^ Fossil linyphiids, sito dell'aracnologo Tanasevitch, su andtan.newmail.ru. URL consultato il 25 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2012).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wunderlich, 2004 - The fossil spiders of the family Linyphiidae in Baltic and Dominican amber (Araneae:Linyphiidae). Beiträge zur Araneologie, vol.3, p. 1298–1373.
  • Wunderlich, J. 2012c - New fossil spiders (Araneae) of eight families in Eocene Baltic amber, and revisions of selected taxa. In Wunderlich, J. (ed.) Beiträge zur Araneologie, vol.7, pp. 94–149
  • Jason A. Dunlop, David Penney & Denise Jekel, 2013 - A summary list of fossil spiders and their relatives. In Platnick, N. I. (ed.) The world spider catalog, version 13.5 American Museum of Natural History

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi