Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Austrochilidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Austrochilidae
Thaida chepu male, eyes.jpg
Thaida chepu, maschio, pattern oculare
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Austrochiloidea
Famiglia Austrochilidae
Zapfe, 1955
Generi

Austrochilidae Zapfe, 1955 è una famiglia di ragni appartenente all'ordine Araneae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal latino austrum, cioè australe, meridionale, che sta ad indicare le regioni in cui è endemico, nell'emisfero australe, e dal greco χὶλιοι, chìlioi, cioè mille, migliaia, forse riferito alla loro prolificità, ed il suffisso -idae, che designa l'appartenenza ad una famiglia.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

I generi Austrochilus e Thaida sono endemici delle foreste andine del Cile centrale e meridionale e delle regioni adiacenti dell'Argentina. Il genere Hickmania è tipico della Tasmania.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, a giugno 2017, si compone di tre generi e nove specie:[1], suddivise in due sottofamiglie secondo l'entomologo Joel Hallan[2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi