Ochyroceratidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ochyroceratidae
Immagine di Ochyroceratidae mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Leptonetoidea
Famiglia Ochyroceratidae
Fage, 1912
Generi

Ochyroceratidae Fage, 1912 è una famiglia di ragni appartenente all'infraordine Araneomorphae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal greco ὁχυρός, ochyròs cioè solido, robusto, forte e κέρας, kèras cioè corno per una protuberanza dell'opistosoma, ed il suffisso -idae, che designa l'appartenenza ad una famiglia.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Sono ragni che posseggono sei occhi. Piuttosto piccoli, hanno lunghezza variabile da 0,6 a 3 millimetri; le specie dei generi Althepus e Leclercera hanno gambe molto lunghe e, ad un primo esame osservativo possono essere confusi con appartenenti alla famiglia Pholcidae.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Abitano le foreste tropicali e le caverne dell'Africa meridionale, delle zone caraibiche e dell'Asia sudorientale occupando in pratica le stesse nicchie ecologiche dei Linyphiidae dell'emisfero settentrionale. Costruiscono piccole e irregolari ragnatele all'interno di foglie, fra rametti e tronchi nei punti umidi e con poco sole all'interno della foresta.

Finché covano le femmine portano le uova fra i cheliceri. Di una specie del genere Theotima è stata dimostrata la partenogenesi.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Ochyroceratidae, distribuzione

Vengono reperiti in America centrale e meridionale, Africa centrale e orientale, e dall'India fino alla Nuova Guinea

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, a luglio 2017, si compone di 15 generi e 191 specie[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi