Phyxelididae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Phyxelididae
Immagine di Phyxelididae mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Titanoecoidea
Famiglia Phyxelididae
Lehtinen, 1967
Generi

Phyxelididae Lehtinen, 1967 è una famiglia di ragni appartenente all'ordine Araneae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal greco φύξηλις, phyxelis cioè che fugge via, codardo, per la veloce fuga all'avvicinarsi di un pericolo, ed il suffisso -idae, che designa l'appartenenza ad una famiglia.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Sono ragni dalle lunghe zampe, il primo paio supera gli altri di un buon terzo per lunghezza; il colore è brunastro, l'opistosoma è più scuro del cefalotorace.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Phyxelididae, distribuzione

Sono diffusi soprattutto in Africa orientale e meridionale, Madagascar compreso; in Turchia, sull'isola di Cipro e in Indonesia (Sumatra e Borneo)[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, a febbraio 2015, si compone di 14 generi e 64 specie[1]:


Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Lista delle specie di Phyxelididae e Famiglie di Araneae.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b World Spider Catalogue, versione 16, Famiglie di ragni, con numero di generi e specie - URL consultato il 28 febbraio 2015

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi