Trechaleidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Trechaleidae
Syntrechalea sp. - Flickr - Alex Popovkin, Bahia, Brazil (2).jpg
Syntrechalea sp. su un tronco d'albero
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Lycosoidea
Famiglia Trechaleidae
Simon, 1890
Generi
vedi testo

Trechaleidae Simon, 1890 è una famiglia di ragni appartenente all'infraordine Araneomorphae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal greco τρηχαλέος, trechalèos, forma poetica tarda per τραχύς, trachys cioè ruvido, irto, in quanto ha tutto il corpo irto di peli e di piccole gibbosità, ed il suffisso -idae, che designa l'appartenenza ad una famiglia.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Sono ragni simili di aspetto ai Lycosidae ma con le zampe più sottili e lunghe.

Trechaleidae, distribuzione

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle specie di questa famiglia si trova nell'America centrale e nell'America meridionale. Solo Shinobius orientalis è del Giappone[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, a novembre 2020, si compone di 17 generi e 131 specie[1]:

Generi trasferiti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b World Spider Catalogue, versione 21.5, Famiglie di ragni, con numero di generi e specie URL consultato il 1 dicembre 2020, su wsc.nmbe.ch.
  2. ^ Genere trasferito dalla famiglia Ctenidae a seguito di un lavoro di Piacentini & Ramírez, del 2019
  3. ^ Inglobato nel genere Trechalea Thorell, 1869, a seguito di un lavoro degli aracnologi Silva & Lise (2010d)
  4. ^ Riconosciuta in sinonimia con Paradossenus F. O. P.-Cambridge, 1903, a seguito di uno studio degli aracnologi Silva & Lise (2011a)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi