Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Oonopidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Oonopidae
Spinestis nikita (female).jpg
Spinestis nikita, femmina
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno [[]]
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Dysderoidea
Famiglia Oonopidae
Simon, 1890
Generi
vedi testo

Oonopidae Simon, 1890 è una famiglia di ragni appartenente all'ordine Araneae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal greco ᾡόν, oòn cioè uovo, e ὄψ, òps, cioè aspetto, per la conformazione ovoidale del corpo, ed il suffisso -idae, che designa l'appartenenza ad una famiglia.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Ischnothyreus browni, pattern oculare

Sono ragni alquanto piccoli, fra 1 e 3 millimetri di lunghezza; di norma hanno sei occhi la cui disposizione varia abbastanza da essere utile per il riconoscimento tassonomico: fanno eccezione Opopaea viamao che ha quattro occhi, i generi Coxapopha e Diblemma che ne hanno due e Cousinea e Blanioonops che ne sono addirittura privi.

Altri caratteri quali i cheliceri e altre parti della testa sono alquanto variabili e utili per il riconoscimento. I membri del genere Orchestina si ritiene siano capaci di saltare in quanto hanno i femori del quarto paio di zampe molto allargato. I maschi del genere Ischnothyreus hanno i pedipalpi neri come la pece.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Sono difficilmente incontrabili perché il loro habitat è nelle foglie e negli arbusti delle foreste tropicali in primo luogo e le loro piccole dimensioni non facilitano certo il compito. I tre generi Anophthalmoonops, Caecoonops, Termitoonops sono stati reperiti nei nidi delle termiti.

Specie fossili[modifica | modifica wikitesto]

Sono ragni che non è raro trovare fossilizzati nell'ambra, che consente di preservarne l'aspetto nel tempo, soprattutto il genere Orchestina, il che fa supporre che dovessero essere molto diffusi alla fine del Cretaceo, circa 100 milioni di anni fa.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Sono diffusissimi in tutto il mondo, ad eccezione dell'Africa occidentale e dell'America settentrionale[1].

Oonopidae, distribuzione

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Megaoonops avrona, maschio, visione frontale

Attualmente, a luglio 2017, si compone di 114 generi e 1775 specie[1]; La classificazione in sottofamiglie segue quella dell'entomologo Joel Hallan:[2]

  1. Bidysderina Platnick et al., 2013 - Ecuador
  2. Brignolia Dumitrescu & Georgescu, 1983 - Cuba, Yemen, Isole Seychelles
  3. Camptoscaphiella Caporiacco, 1934 - Bhutan, Nepal, Cina
  4. Cavisternum Baehr, Harvey & Smith, 2010 - Australia
  5. Diblemma O. P.-Cambridge, 1908 - Isole Seychelles, introdotto in Gran Bretagna
  6. Dysderina Simon, 1891 - dall'America centrale all'America meridionale, Africa, Filippine
  7. Epectris Simon, 1893 - Asia sudorientale
  8. Escaphiella Platnick & Dupérré, 2009 - Messico, Brasile, USA, Argentina, Colombia, Isole Galapagos
  9. Gamasomorpha Karsch, 1881 - Africa, Australia, Asia, dagli USA all'Argentina, Hawaii, Socotra (Oceano Indiano)
  10. Grymeus Harvey, 1987 - Australia
  11. Hytanis Simon, 1893 - Venezuela
  12. Ischnothyreus Simon, 1893 - Asia, dagli USA a Panamá
  13. Kapitia Forster, 1956 - Nuova Zelanda
  14. Kijabe Berland, 1914 - Africa
  15. Lionneta Benoit, 1979 - Isole Seychelles
  16. Lucetia Dumitrescu & Georgescu, 1983 - Cuba, Venezuela
  17. Neoxyphinus Birabén, 1953 - Argentina, Guyana
  18. Nephrochirus Simon, 1910 - Namibia
  19. Opopaea Simon, 1891 - Australia, Americhe, Africa, Asia, Isola di Pasqua
  20. Patri Saaristo, 2001 - Isole Seychelles
  21. Pelicinus Simon, 1891 - USA, Isole Seychelles
  22. Plectoptilus Simon, 1905 - Giava
  23. Prida Saaristo, 2001 - Isole Seychelles
  24. Prodysderina Platnick et al., 2013 - Colombia, Venezuela
  25. Pseudodysderina Platnick, Berniker & Bonaldo, 2013 - Bolivia, Colombia, Ecuadr, Perù
  26. Pseudoscaphiella Simon, 1907 - Sudafrica
  27. Pseudotriaeris Brignoli, 1974 - Cina, Giappone
  28. Scaphidysderina Platnick & Dupérré, 2011 - Ecuador, Colombia, Perù
  29. Scaphiella Simon, 1891 - dagli USA all'Argentina, Hawaii
  30. Scaphioides Bryant, 1942 - America centrale
  31. Scaphios Platnick & Dupérré, 2010 - Ecuador, Colombia
  32. Semidysderina Platnick & Dupérré, 2011 - Colombia
  33. Silhouettella Benoit, 1979 - dall'Europa all'Asia centrale, Africa settentrionale, Socotra, Isole Seychelles
  34. Tinadysderina Platnick, Berniker & Bonaldo, 2013 - Colombia, Ecuador
  35. Triaeris Simon, 1891 - India, Africa, dagli USA al Venezuela, Indie Occidentali
  36. Tridysderina Platnick, Berniker & Bonaldo, 2013 - Ecuador
  37. Xyphinus Simon, 1893 - Malaysia, Borneo, Singapore
  38. Yumates Chamberlin, 1924 - Messico
  1. Amazoonops Ott, Ruiz, Brescovit & Bonaldo, 2017 - Brasile
  2. Anophthalmoonops Benoit, 1976 - Angola
  3. Antoonops Fannes & Jocqué, 2008 - Costa d'Avorio, Nigeria, Ghana
  4. Aprusia Simon, 1893 - Sri Lanka
  5. Aschnaoonops Makhan & Ezzatpanah, 2011 - Suriname
  6. Australoonops Hewitt, 1915 - Africa meridionale
  7. Bipoonops Bolzern, 2014 - Ecuador
  8. Blanioonops Simon & Fage, 1922 - Africa orientale
  9. Caecoonops Benoit, 1964 - Congo
  10. Emboonops Bolzern, Platnick & Berniker, 2015 - Messico
  11. Gradunguloonops Grismado et al., 2015 - Brasile, Colombia, Perù
  12. Guaraguaoonops Brescovit, Rheims & Bonaldo, 2012 - Brasile
  13. Guatemoonops Bolzern, Platnick & Berniker, 2015 - Guatemala
  14. Heteroonops Dalmas, 1916 - dagli USA a Panamá, Indie Occidentali, Isole Seychelles, Isola di Sant'Elena
  15. Hortoonops Platnick & Dupérré, 2012 - Hispaniola, Portorico, isole Vergini
  16. Hypnoonops Benoit, 1977 - Congo
  17. Longoonops Platnick & Dupérré, 2010 - Nicaragua, Costarica, Panamá, isole Vergini, Giamaica
  18. Megaoonops Saaristo, 2007 - Israele
  19. Noonops Platnick & Berniker, 2013 - Messico, USA, isole Bahama
  20. Oonopinus Simon, 1893 - Europa, dal Panamá all'Argentina, Isole Seychelles, Hawaii, Sierra Leone, Nuova Caledonia
  21. Oonopoides Bryant, 1940 - Venezuela, Messico, Cuba
  22. Oonops Templeton, 1835 - Europa, Africa, Americhe, Tasmania
  23. Orchestina Simon, 1882 - Asia, Africa, USA, Europa, Tasmania
  24. Ponsoonops Bolzern, 2014 - Panamá, Guatemala, Costarica, Hispaniola, Messico, Belize, Venezuela, Colombia, Cuba
  25. Predatoroonops Brescovit, Rheims & Ott, 2012 - Brasile
  26. Reductoonops Platnick & Berniker, 2014 - Panama, Messico, Perù, Ecuador, Cile, Giamaica
  27. Setayeshoonops Makhan & Ezzatpanah, 2011 - Suriname
  28. Simonoonops Harvey, 2002 - Venezuela
  29. Socotroonops Saaristo & van Harten, 2002 - Socotra (Oceano Indiano)
  30. Stenoonops Simon, 1891 - Indie Occidentali, dal Panamá al Venezuela
  31. Sulsula Simon, 1882 - Namibia, Algeria, Egitto
  32. Tapinesthis Simon, 1914 - Europa, introdotto negli USA
  33. Telchius Simon, 1893 - Algeria, Marocco, Sudafrica
  34. Termitoonops Benoit, 1964 - Congo
  35. Unicorn Platnick & Brescovit, 1995 - Sudafrica
  36. Varioonops Bolzern & Platnick, 2013 - Costarica, Venezuela, Panamá, Colombia
  37. Wanops Chamberlin & Ivie, 1938 - Messico
  38. Xestaspis Simon, 1884 - Africa, Australia, Micronesia, Sri Lanka, Costa Rica
  39. Xiombarg Brignoli, 1979 - Brasile, Argentina
  40. Xyccarph Brignoli, 1978 - Brasile
  41. Zyngoonops Benoit, 1977 - Congo
  1. Aposphragisma Thoma, 2014 - Borneo, Singapore, Sumatra, Malesia, Vietnam
  2. Bannana Tong & Li, 2015 - Cina
  3. Birabenella Grismado, 2010 - Cile, Argentina
  4. Cortestina Knoflach, 2009 - Italia, Austria
  5. Costarina Platnick & Dupérré, 2011 - America centrale
  6. Cousinea Saaristo, 2001 - Isole Seychelles
  7. Coxapopha Platnick, 2000 - Panamá, Brasile, Perù
  8. Dalmasula Platnick, Szüts & Ubick, 2012 - Namibia, Sudafrica
  9. Dysderoides Fage, 1946 - Venezuela, India
  10. Farqua Saaristo, 2001 - Isole Farquhar (Isole Seychelles)
  11. Hexapopha Platnick, Berniker & Víquez, 2014 - Costa Rica
  12. Himalayana Grismado, 2014 - Nepal, India
  13. Khamiscar Platnick & Berniker, 2015 - Madagascar
  14. Khamisia Saaristo & van Harten, 2006 - Yemen
  15. Khamisina Platnick & Berniker, 2015 - Nigeria, Kenya, Repubblica Democratica del Congo
  16. Khamisoides Platnick & Berniker, 2015 - isole Vergini
  17. Malagiella Ubick & Griswold, 2011 - Madagascar
  18. Megabulbus Saaristo, 2007 - Israele
  19. Melchisedec Fannes, 2010 - Africa occidentale e orientale
  20. Molotra Ubick & Griswold, 2011 - Madagascar
  21. Neotrops Grismado & Ramírez, 2013 - Venezuela, Paraguay, Argentina, Colombia, Panama, Bolivia, Uruguay
  22. Niarchos Platnick & Dupérré, 2010 - Ecuador, COlombia, Perù
  23. Noideattella Álvarez-Padilla, Ubick & Griswold, 2012 - Madagascar, isola di Assunzione, isole Farquhar
  24. Ovobulbus Saaristo, 2007 - Egitto, Israele
  25. Paradysderina Platnick & Dupérré, 2011 - Perù, Colombia, Ecuador, Brasile
  26. Pescennina Simon, 1903 - Venezuela
  27. Prethopalpus Baehr et al., 2012 - Australia, Borneo, Bali, Giava, Sumatra, India, Nuova Guinea, Malaysia
  28. Puan Izquierdo, 2012 - Argentina
  29. Semibulbus Saaristo, 2007 - Israele
  30. Sicariomorpha Ott & Harvey, 2015 - Malesia
  31. Simlops Bonaldo, Ott & Ruiz, 2014 - Brasile, Colombia, Venezuela, Guyana, Trinidad
  32. Spinestis Saaristo & Marusik, 2009 - Ucraina
  33. Tolegnaro Álvarez-Padilla, Ubick & Griswold, 2012 - Madagascar
  34. Trilacuna Tong & Li, 2007 - Cina
  35. Vientianea Tong & Li, 2013 - Laos

Generi trasferiti[modifica | modifica wikitesto]

  • Matyotia Saaristo, 2001 - Isole Seychelles; considerato un sinonimo posteriore di Heteroonops da uno studio degli aracnologi Platnick & Dupérré, del 2009 e ivi inglobato[1].
  • Myrmecoscaphiella Mello-Leitão, 1926 - Brasile; considerato un sinonimo posteriore di Opopaea da uno studio degli aracnologi Platnick & Dupérré, del 2009 e ivi inglobato[1],

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi