Sottospecie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella gerarchia della classificazione degli organismi viventi, la sottospecie si colloca un gradino più in basso della specie. Viene utilizzata per indicare organismi della stessa specie ma con delle differenze minime, che non sono sufficienti per considerarli una specie completamente diversa.

In nomenclatura zoologica, quando una specie è divisa in sottospecie, la popolazione originariamente descritta viene mantenuta come "sottospecie nominale"[1] che ripete lo stesso nome della specie. Ad esempio, Motacilla alba alba è la sottospecie nominale della specie Motacilla alba (ballerina bianca).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Codice Internazionale di Nomenclatura Zoologica, art. 47, International Commission on Zoological Nomenclature. URL consultato il 24 gennaio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biologia