Pandemia di COVID-19 del 2020 in Lituania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pandemia di COVID-19 del 2020 in Lituania
epidemia
COVID-19 Outbreak Cases in Lithuania.svg
Mappa casi confermati

     500-999 casi

     100-499 casi

     10–99 casi

     1–9 casi


Diffusione al 6 luglio
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaLituania Lituania
Periodo28 febbraio 2020 -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi1 817 (30 giugno 2020)
Numero di guariti1 515 (30 giugno 2020)
Numero di morti78 (30 giugno 2020)
Sito istituzionale

Il primo caso della pandemia di Covid-19 in Lituania è stato confermato il 28 febbraio 2020.

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una nuova infezione polmonare che aveva colpito diversi abitanti della città di Wuhan, nella provincia cinese dell'Hubei, il cui caso era stato portato all'attenzione dell'OMS il 31 dicembre 2019.[2][3]

Sebbene nel tempo il tasso di mortalità del COVID-19 si sia rivelato decisamente più basso di quello dell'epidemia di SARS che aveva imperversato nel 2003,[4] la trasmissione del virus SARS-CoV-2, alla base del COVID-19, è risultata essere molto più ampia di quella del precedente virus del 2003, ed ha portato a un numero totale di morti molto più elevato.[5]

Andamento dei contagi[modifica | modifica wikitesto]

Casi di COVID-19 in Lituania  V · D · M )
      Morti         Guarigioni         Casi attivi

Feb Feb Mar Mar Apr Apr Mag Mag Giu Giu Lug Lug Ultimi 15 giorni Ultimi 15 giorni

Data
Numero di casi
(incremento giornaliero in %)
Numero di morti
(incremento giornaliero in %)
28-02-2020
1(n.a.)
1(=)
10-03-2020
3(+200%)
3(=)
13-03-2020
6(+100%)
14-03-2020
9(+50%)
15-03-2020
11(+22%)
16-03-2020
18(+64%)
17-03-2020
26(+44%)
18-03-2020
34(+31%)
19-03-2020
48(+41%)
20-03-2020
69(+44%) 1(n.a.)
21-03-2020
99(+43%) 1(=)
22-03-2020
143(+44%) 1(=)
23-03-2020
179(+25%) 1(=)
24-03-2020
209(+17%) 2(+100%)
25-03-2020
274(+31%) 4(+100%)
26-03-2020
299(+9,1%) 4(=)
27-03-2020
358(+20%) 5(+25%)
28-03-2020
394(+10%) 7(+40%)
29-03-2020
437(+11%) 7(=)
30-03-2020
491(+12%) 7(=)
31-03-2020
537(+9,4%) 8(+14%)
01-04-2020
581(+8,2%) 8(=)
02-04-2020
649(+12%) 9(+12%)
03-04-2020
696(+7,2%) 9(=)
04-04-2020
771(+11%) 11(+22%)
05-04-2020
811(+5,2%) 13(+18%)
06-04-2020
843(+3,9%) 15(+15%)
07-04-2020
880(+4,4%) 15(=)
08-04-2020
912(+3,6%) 15(=)
09-04-2020
955(+4,7%) 16(+6,7%)
10-04-2020
999(+4,6%) 22(+38%)
11-04-2020
1.026(+2,7%) 23(+4,5%)
12-04-2020
1.053(+2,6%) 23(=)
13-04-2020
1.062(+0,8%) 24(+4,3%)
14-04-2020
1.070(+0,7%) 29(+21%)
15-04-2020
1.091(+2,0%) 30(+3,4%)
16-04-2020
1.128(+3,4%) 32(+6,7%)
17-04-2020
1.149(+1,9%) 33(+3,1%)
18-04-2020
1.239(+7,8%) 33(=)
19-04-2020
1.298(+4,8%) 37(+12%)
20-04-2020
1.326(+2,1%) 37(=)
21-04-2020
1.350(+1,8%) 38(+2,7%)
22-04-2020
1.370(+1,5%) 38(=)
23-04-2020
1.398(+2,0%) 40(+5,3%)
24-04-2020
1.410(+0,9%) 40(=)
25-04-2020
1.426(+1,0%) 41(+2,5%)
26-04-2020
1.438(+0,8%) 41(=)
27-04-2020
1.449(+0,8%) 41(=)
28-04-2020
1.344(+0,3%) 44(+7,3%)
29-04-2020
1.375(+2,3%) 45(+2,3%)
30-04-2020
1.385(+0,7%) 45(=)
01-05-2020
1.399(+1,0%) 45(=)
02-05-2020
1.406(+0,5%) 46(+2,2%)
03-05-2020
1.410(+0,3%) 46(=)
04-05-2020
1.419(+0,6%) 46(=)
05-05-2020
1.423(+0,3%) 46(=)
06-05-2020
1.428(+0,4%) 48(+4,3%)
07-05-2020
1.433(+0,4%) 49(+2,1%)
08-05-2020
1.436(+0,2%) 49(=)
09-05-2020
1.469(+4,1%) 49(=)
10-05-2020
1.479(+0,7%) 50(+2%)
11-05-2020
1.485(+0,4%) 50(=)
12-05-2020
1.491(+0,4%) 50(=)
13-05-2020
1.505(+0,9%) 54(+8%)
14-05-2020
1.511(+0,4%) 54(=)
15-05-2020
1.523(+0,8%) 54(=)
16-05-2020
1.534(+0,7%) 55(+1,9%)
17-05-2020
1.541(+0,5%) 56(+1,8%)
18-05-2020
1.547(+0,4%) 59(+5,4%)
19-05-2020
1.562(+1,0%) 60(+1,7%)
20-05-2020
1.577(+1,0%) 60(=)
21-05-2020
1.593(+1,0%) 61(+1,7%)
22-05-2020
1.604(+0,7%) 61(=)
23-05-2020
1.616(+0,7%) 63(+3,3%)
24-05-2020
1.623(+0,4%) 63(=)
25-05-2020
1.635(+0,7%) 63(=)
26-05-2020
1.639(+0,2%) 65(+3,2%)
27-05-2020
1.647(+0,5%) 66(+1,5%)
28-05-2020
1.656(+0,6%) 68(+3%)
29-05-2020
1.662(+0,4%) 68(=)
30-05-2020
1.670(+0,5%) 70(+2,9%)
31-05-2020
1.675(+0,3%) 70(=)
01-06-2020
1.678(+0,2%) 70(=)
02-06-2020
1.682(+0,2%) 71(+1,4%)
03-06-2020
1.684(+0,1%) 71(=)
04-06-2020
1.687(+0,2%) 71(=)
05-06-2020
1.694(+0,4%) 71(=)
06-06-2020
1.705(+0,6%) 71(=)
07-06-2020
1.714(+0,5%) 71(=)
08-06-2020
1.720(+0,5%) 71(=)
09-06-2020
1.727(+0,4%) 71(=)
10-06-2020
1.733(+0,3%) 74(+4,2%)
11-06-2020
1.752(+1,1%) 74(=)
12-06-2020
1.756(+0,2%) 74(=)
13-06-2020
1.763(+0,4%) 75(+1,4%)
14-06-2020
1.768(+0,3%) 75(=)
15-06-2020
1.773(+0,3%) 76(+1,3%)
16-06-2020
1.776(+0,2%) 76(=)
17-06-2020
1.778(+0,1%) 76(=)
18-06-2020
1.784(+0,3%) 76(=)
19-06-2020
1.792(+0,4%) 76(=)
20-06-2020
1.795(+0,2%) 76(=)
21-06-2020
1.798(+0,2%) 76(=)
22-06-2020
1.801(+0,2%) 76(=)
23-06-2020
1.803(+0,1%) 77(+1,3%)
24-06-2020
1.804(+0,1%) 78(+1,3%)
25-06-2020
1.806(+0,1%) 78(=)
26-06-2020
1.808(+0,1%) 78(=)
27-06-2020
1.812(+0,3%) 78(=)
28-06-2020
1.815(+0,1%) 78(=)
29-06-2020
1.816(+0,1%) 78(=)
30-06-2020
1.817(+0,1%) 78(=)
01-07-2020
1.818(+0,1%) 78(=)
02-07-2020
1.825(+0,4%) 78(=)
03-07-2020
1.828(+0,2%) 79(+1,3%)
04-07-2020
1.831(+0,2%) 79(=)
05-07-2020
1.836(+0,3%) 79(=)
06-07-2020
1.841(+0,3%) 79(=)
07-07-2020
1.844(+0,2%) 79(=)
08-07-2020
1.854(+0,5%) 79(=)
09-07-2020
1.857(+0,2%) 79(=)
10-07-2020
1.861(+0,2%) 79(=)
11-07-2020
1.865(+0,2%) 79(=)
12-07-2020
1.869(+0,2%) 79(=)
13-07-2020
1.874(+0,3%) 79(=)
14-07-2020
1.875(+0,1%) 79(=)
15-07-2020
1.882(+0,4%) 79(=)
16-07-2020
1.902(+1,1%) 79(=)
17-07-2020
1.908(+0,3%) 79(=)
Fonti:


Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Dicembre-Febbraio[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2019, l'aeroporto di Vilnius ha condotto un'esercitazione per prepararsi al contenimento del virus.[6]

Il 26 febbraio, la Lituania ha dichiarato lo stato di emergenza come misura preventiva contro la diffusione di COVID-19.[7]

Il 28 febbraio, la Lituania ha confermato il primo caso di COVID-19, una donna di 39 anni che era arrivata a Kaunas da Verona, in Italia, dopo un viaggio d'affari. Fu quindi ricoverata in ospedale a Šiauliai.[8]

Marzo[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 marzo, il governo della Lituania ha ordinato la cancellazione di tutti gli eventi pubblici al coperto con oltre 100 partecipanti.[9] Lo stesso giorno, il governo ha ordinato la chiusura di tutte le istituzioni educative, compresi gli asili nido, le scuole pubbliche e le università per due settimane.[10]

Il 20 marzo, è stata riportata la prima morte, si trattava di una donna di 83 anni.[11][12]

Il 31 marzo, i casi confermati hanno superato quota 500.[13]

Aprile[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º aprile, il governo della Lituania ha vietato l'esportazione di attrezzature mediche verso paesi al di fuori dell'Unione europea.[14]

Il 3 aprile, la polizia militare ha iniziato ad aiutare la polizia normale e l'unione dei fucilieri lituani a pattugliare le strade per far rispettare le regole sul blocco imposto dal governo.[15]

Il 11 aprile, i casi confermati ufficiali hanno superato quota 1.000.

Il 15 aprile, la città di Nemenčinė è stata chiusa dal 16 aprile al 24 aprile dopo lo scoppio di un focolaio in una fabbrica di abbigliamento.[16]

Il 22 aprile, la quarantena nazionale è stata estesa finl all'11 maggio ed è stata avviata la seconda fase del piano per l'uscita dalla quarantena che comprendeva quattro fasi.[17]

Il 27 aprile, ė scattata la terza fase del piano di uscita dalla quarantena, hanno riaperto: parrucchieri, servizi di manicure, musei, biblioteche, campi da golf e da tennis, poligoni di tiro, parchi di wakeboard, caffè all'aperto, ristoranti e bar. Anche le attività all'aperto come percorsi turistici, parchi, giardini zoologici, giardini botanici all'aperto e torri di osservazione sono autorizzate a riaprire.[17]

Il 30 aprile, è stata avviata la terza fase del piano di uscita dalla quarantena, alcuni voli all'estero sono stati consentiti, i mercati non alimentari sono stati autorizzati a riaprire e tante altre attività. È caduto l'obbligo dell'utilizzo obbligatorio delle mascherine all'aperto.[18]

Maggio[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 maggio, la quarantena nazionale è stata estesa al 31 maggio e è stata avviata la quarta fase del piano di uscita dalla quarantena.[senza fonte]

Il 13 maggio, la Lufthansa ha ripreso il servizio regolare tra l'aeroporto di Vilnius e Francoforte, diventando la prima compagnia aerea a riprendere i voli da Vilnius a seguito alla sosta dello spazio aereo che era durata per quasi due mesi.[19]

Dal 14 maggio, l'uso delle mascherine all'aperto non è più obbligatorio.[20]

Il 18 maggio hanno riaperto i luoghi al chiuso, inclusi ristoranti, caffè, bar, discoteche, casinò e luoghi di intrattenimento, a condizione che possano seguire le linee guida operative precedentemente definite.[20]

Il 25 maggio, le scuole elementari hanno ripreso le lezioni.[20]

Il 27 maggio, il governo della Lituania ha esteso la quarantena nazionale al 16 giugno e ha presentato un ulteriore piano di uscita che prevede la concessione di eventi di massa con restrizioni, l'eliminazione del limite delle persone autorizzate a radunarsi e la rimozione del controllo delle frontiere con la Lettonia.[21]

Giugno[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º giugno: eventi di massa all'aperto fino a 300 persone ed eventi di massa interni fino a 100 persone sono stati consentiti con determinate restrizioni sulla distanza. Lo stesso giorno, iposti di blocco alle frontiere con la Lettonia sono stati rimossi.[21]

Il 10 giugno, il governo ha deciso di revocare la quarantena nazionale dal 17 giugno.[22]

Il 17 giugno, la quarantena nazionale è stata revocata dopo 93 giorni.[23]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  2. ^ NUOVO CORONAVIRUS–CINA (PDF), Ministero della salute, 12 gennaio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  3. ^ Novel Coronavirus Information Center, Elsevier. URL consultato il 10 aprile 2020 (archiviato il 30 gennaio 2020).
  4. ^ Covid-19, Oms: non è mortale come Sars e Mers, Ministero della salute, 18 febbraio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  5. ^ Michael Ryan, Il coronavirus ha ucciso più della Sars. L'Oms: "I contagi in Cina si stanno stabilizzando". E Amazon si ritira dal MWC a Barcellona, in La Repubblica, 9 febbraio 2020. URL consultato l'8 maggio 2020.
  6. ^ https://madeinvilnius.lt/naujienos/transportas/oro-uostas/lietuvos-oro-uostuose-laikinosios-priemones-koronaviruso-rizikai-suvaldyti/
  7. ^ https://www.lrt.lt/en/news-in-english/19/1146225/coronavirus-lithuania-declares-state-emergency
  8. ^ https://www.15min.lt/naujiena/aktualu/lietuva/koronavirusas-pasieke-lietuva-uzfiksuotas-pirmasis-atvejis-56-1282110
  9. ^ http://lrv.lt/lt/naujienos/ekstremaliu-situaciju-metu-masiniai-renginiai-uzdarose-patalpose-nevyks
  10. ^ http://lrv.lt/lt/naujienos/visoje-lietuvoje-del-koronaviruso-dviem-savaitems-uzdaromos-svietimo-istaigos
  11. ^ http://sam.lrv.lt/lt/naujienos/lietuvoje-mire-pirmasis-koronavirusu-uzsikretes-zmogus
  12. ^ https://www.lrytas.lt/sveikata/medicinos-zinios/2020/03/21/news/moteriai-is-ukmerges-po-mirties-atliktas-koronoviruso-testas-teigiamas-14127249/
  13. ^ http://nvsc.lrv.lt/lt/naujienos/covid-19-atveju-epidemiologinio-tyrimo-rezultatai
  14. ^ https://www.lrt.lt/naujienos/verslas/4/1159053/spresdama-apsaugos-priemoniu-trukumo-problema-vyriausybe-uzdraude-ju-eksporta-i-treciasias-salis
  15. ^ https://www.delfi.lt/news/daily/lithuania/nuo-penktadienio-i-lietuvos-miestu-gatves-patruliuoti-iseina-kariuomene.d?id=83957989
  16. ^ https://www.lrt.lt/en/news-in-english/19/1163602/lithuania-to-seal-off-town-to-contain-coronavirus-hotspot
  17. ^ a b https://www.lrt.lt/en/news-in-english/19/1166332/lithuania-moves-ahead-with-quarantine-easing-all-shops-outdoor-bars-to-reopen
  18. ^ https://www.lrt.lt/naujienos/verslas/4/1168712/oficialu-atnaujinami-skrydziai-leidziama-prekiauti-ne-maisto-produktais-turgavietese
  19. ^ https://www.lrt.lt/en/news-in-english/19/1177906/first-flights-from-vilnius-to-depart-for-frankurt
  20. ^ a b c https://www.lrt.lt/en/news-in-english/19/1178092/lithuania-eases-restrictions-indoor-cafes-to-open-masks-no-longer-mandatory
  21. ^ a b https://www.lrt.lt/en/news-in-english/19/1182538/lithuania-extends-quarantine-allows-mass-events-and-outdoor-sports
  22. ^ https://www.lrt.lt/en/news-in-english/19/1187146/lithuania-decides-to-lift-quarantine
  23. ^ https://www.lrt.lt/en/news-in-english/19/1189090/lithuania-lifts-quarantine-timeline-of-key-events

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]