Luci natalizie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Albero di Natale di Trafalgar Square con le luci a Londra, Inghilterra

Le luci natalizie o luci di Natale sono luci utilizzate per la decorazione per celebrare il Natale, spesso esposte durante il periodo natalizio tra cui l'Avvento e il Natale. L'usanza risale a quando gli alberi di Natale erano decorati con delle candele, che simboleggiavano Cristo.[1]

I primi alberi di Natale esposti pubblicamente e illuminati con luci elettriche sono diventati popolari all'inizio del XX secolo. Verso la metà del XX secolo, divenne consuetudine mostrare le luci elettriche lungo le strade e sugli edifici. Verso la fine del XX secolo, l'usanza è stata adottata anche da altre nazioni, anche al di fuori del mondo occidentale, in particolare in Giappone e Hong Kong. In tutta la cristianità, le luci di Natale continuano a mantenere il loro simbolismo di Gesù come la luce del mondo.[2][1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'albero di Natale del Rockefeller Center a New York City

L'albero di Natale fu adottato in case di alta classe nella Germania del XVIII secolo, dove veniva occasionalmente decorato con le candele, che all'epoca era una fonte di luce comparativamente costosa. Le candele per l'albero erano incollate con cera fusa su un ramo di un albero o attaccate con degli spilli. Intorno al 1890, i candelabri furono usati per la prima volta per le candele di Natale. Tra il 1902 e il 1914 iniziarono ad essere usate piccole lanterne e sfere di vetro per tenere le candele. Le prime luci di Natale elettriche furono introdotte a partire dal 1880.

L'albero di Natale illuminato apparse per la prima volto nel Regno Unito durante il regno della regina Vittoria.[3]

Nel Regno Unito, le luci di Natale alimentate elettricamente sono generalmente conosciute come luci fatate. Nel 1881, il Savoy Theatre, a Londra, fu il primo edificio al mondo ad essere interamente illuminato dall'elettricità.[4] Joseph Swan, pioniere della lampadina a incandescenza, ha fornito circa 1.200 lampade a incandescenza e un anno dopo, il proprietario savoiardo Richard D'Oyly Carte ha messo queste lampadine, per l'apertura dell'opera di Gilbert e Sullivan, Iolanthe, il 25 novembre 1882.[5]

Il vecchio tribunale della contea di Harrison a Marshall, in Texas, delineato da luci di Natale

Il primo albero di Natale elettricamente illuminato fu creato da Edward H. Johnson, un socio dell'inventore Thomas Edison. Mostrò con orgoglio il suo albero di Natale, che era cablato a mano con 80 lampadine a incandescenza elettriche rosse, bianche e blu, da una misura simila a noce, il 22 dicembre 1882 nella sua casa sulla Fifth Avenue a New York City.[6] Nel 1895, il presidente degli Stati Uniti Grover Cleveland sponsorizzò con orgoglio il primo albero di Natale illuminato elettricamente nella Casa Bianca. Era un enorme esemplare, con più di un centinaio di luci multicolori. Le prime lampade per alberi di Natale prodotte commercialmente sono state prodotte in stringhe di multipli di otto prese dalla General Electric Co. di Harrison, nel New Jersey. Tuttavia, a causa degli allora alti costi di produzione dell'energia elettrica, la quasi totalità dei cittadini continuò a preferire le classiche candele di cera per addobbare i propri alberi casalinghi, e solo a partire dal 1940 si assiste ad una graduale sostituzione delle candele con luci elettriche.

Manning Close Light Show di Natale, Wells, Somerset, in Inghilterra

San Diego nel 1904, Appleton, Wisconsin nel 1909 e New York City nel 1912 furono i primi esempi registrati dell'uso di luci natalizie all'esterno.[6] McAdenville, North Carolina sostiene di essere stata la prima nel 1956.[7]

Tecnologia[modifica | modifica wikitesto]

Le luci natalizie (chiamate anche luci scintillanti, luci natalizie, mini luci o lucine), fili di luci elettriche utilizzati per decorare case, edifici pubblici / commerciali e alberi di Natale durante il periodo natalizio sono tra le forme più note di illuminazione natalizia. Le luci di Natale sono disponibili in una gamma incredibile di configurazioni e colori. Le piccole lampadine, comunemente conosciute come luci fatate sono anche chiamate luci italiane in alcune parti degli Stati Uniti, come ad esempio Chicago.

Le lampadine possono essere di vario formato incandescenti o LED. Meno comuni sono i set di lampade al neon. I set di lampade fluorescenti furono prodotti per un periodo limitato dalla Sylvania a metà degli anni '40.[8]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Antonia Felix, Christmas in America, Courage Books, 1999, ISBN 978-0-7624-0594-7. URL consultato il 27 gennaio 2017.
    «German families brought a small tree into the home at Christmas time as a symbol of the Christ child, and decorated the boughs with cutout paper flowers, bright foil, apples, sweets, and other fancy treats. Another feature of Christmas that took a uniquely American turn in the nineteenth century is the tradition of Christmas lights. Candles were traditionally placed on the Christmas tree to symbolize Jesus as the light of the world.».
  2. ^ (EN) Christoph Dohmen, No Trace of Christmas?: Discovering Advent in the Old Testament, Liturgical Press, 2000, p. 62, ISBN 978-0-8146-2715-0.
    «Christmas lights remind us Christians of Jesus, the light of the world, who causes God's love to shine forth for all humanity.».
  3. ^ The girlhood of Queen Victoria: a selection from Her Majesty's diaries. p.61. Longmans, Green & co., 1912. University of Wisconsin
  4. ^ "The Savoy Theatre", The Times, 3 October 1881
  5. ^ Graeme Gooday Domesticating electricity: technology, uncertainty and gender, 1880-1914 Pickering & Chatto, 2008
  6. ^ a b Christmas Lights and Community Building in America, 20
  7. ^ History
  8. ^ war years, su oldchristmastreelights.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh00006833
Festività Portale Festività: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di festività