Midwinterhoorn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Midwinterhoorn
Middewinterhorn.jpg
Informazioni generali
Origine Twente, Overijssel (Paesi Bassi)
Classificazione Aerofoni a bocchino
Famiglia Corni
Uso
Musica medievale
Persona che suona un midwinterhoorn nel Nederlands Openluchtmuseum di Arnhem
Persona che suona un midwinterhoorn nel mulino "De Kroon"
Suonatori di midwinterhoorn a Hasselt, nella regione di Kop van Overijssel

Il midwinterhoorn (letteralmente: "corno (hoorn) del mezz'inverno (midwinter)"; in: basso sassone: mirreweenterhoorn[1]) è uno strumento musicale a fiato in legno, suonato nella regione olandese della Twente (provincia dell'Overijssel) e nelle zone limitrofe (Veluwe, Drenthe e Achterhoek e nelle aree tedesche di confine) durante il periodo natalizio (dall'Avvento all'Epifania).[2][3][4][5]

Lo strumento[modifica | modifica wikitesto]

Un midwinterhoorn può avere una lunghezza che va dai 100 ai 150 cm[6] e un diametro che va dagli 8 ai 14 cm[6].

Viene realizzato utilizzando legno di quercia ricurvo.[4]

L'usanza del midwinterhoornblazen[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'usanza del midwinterhoornblazen, ovvero suonare un corno durante il periodo natalizio/invernale trae origine dalle tradizioni pagane, quando si pensava che il suono di tale strumento potesse risvegliare il sole e proteggere dalle forze oscure della natura durante l'inverno.[2][3] Nella zona della Twente, in particolare, veniva suonato l'ossenhoorn, un antenato dell'attuale midwinterhoorn.[2]

In seguito, al significato dell'usanza fu data una connotazione cristiana, ovvero l'annuncio dell'arrivo di Gesù.[2][3]

Una delle prime attestazioni di simili usanze si ritrova in due raffigurazioni nell'Utrechts Psalter dell'850 ca.[7]

Il midwinterhoorn non fu solo utilizzato in un contesto religioso: un tempo, infatti, veniva anche usato per annunciare incendi o pericoli.[2] Durante la guerra degli ottant'anni, il suono di questo strumento annunciava un'incursione da parte dei protestanti in quella che era un'enclave cattolica.[2]

L'usanza del midwinterhoornblazen durante il periodo natalizio conobbe una sorta di "revival" grazie all'interesse di gruppi folclorstici negli anni cinquanta del XX secolo.[2] La prima "rappresentazione" pubblica officiale dell'usanza nella regione della Twente risale al 18 dicembre 1949.[7]

Descrizione dell'usanza[modifica | modifica wikitesto]

Tra le usanze, vi è quella di suonare il midwinterhoorn sopra una fonte, per rappresentare simbolicamente il legame naturale esistente tra la foresta e l'acqua.[2]

Ad Oldenzaal il midwinterhoorn suona una melodia composta dal "campione di midwinterhoornblazen".[4]

L'usanza del midwinterhoornblazen nel 1930

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [De Midwinterhoorn: Historie]
  2. ^ a b c d e f g h Rech, Adelheid, Music in the Daily Life of Vermeer The Midwinterhoorn, in: Essential Vermeer
  3. ^ a b c Risma, W., The Midwinter Horn, in: Sunrise Magazine, dicembre 1973
  4. ^ a b c Blowing the Midwinter Horn, in: Answers.com, tratta da: Holidays, Festivals, and Celebrations of the World Dictionary, Fourth Edition, Omnigraphics, 2010
  5. ^ Bowler, Gerry, "Dizionario universale del Natale" ["The World Encyclopedia of Christm-"], ed. italiana a cura di C. Corvino ed E. Petoia, Newton & Compton, Roma, 2003, p. 151
  6. ^ a b De bouw van een midwinterhoorn Archiviato il 4 marzo 2014 in Internet Archive., in: Salehem.nl
  7. ^ a b Midwinterhoornblazen Twente: Midwinterhoorn

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]