Natale in Portogallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Natale nel folclore.

Luci di Natale a Braga

Questa voce descrive le principali tradizioni natalizie del Portogallo, oltre agli aspetti storici e socio-economici della festa.

Informazioni generali[modifica | modifica wikitesto]

Nelle usanze natalizie del Portogallo, si evince il profondo sentimento religioso legato alla tradizione cattolica del Paese.[1]

Il termine per "Natale" in portoghese[modifica | modifica wikitesto]

Il termine per "Natale" in portoghese è Natal.[2]

Formule di augurio tradizionali sono Bom Natal, Feliz Natal e Boas Festas[3].

Tradizioni[modifica | modifica wikitesto]

Presepe a Madeira, in cui si può notare l'aggiunta di elementi dell'architettura locale
Presepe nel monastero di Tibães. Anche qui sono evidenti elementi del paesaggio portoghese

Messa del Gallo[modifica | modifica wikitesto]

Come in Spagna, anche in Portogallo la messa di mezzanotte della Vigilia di Natale è chiamata "Messa del Gallo"[1][4][5], un nome che deriva dal fatto che - secondo la leggenda - un gallo avrebbe cantato poco dopo la Nascita di Gesù[1][4].

Durante la processione di ingresso in chiesa, i bambini di ogni famiglia tengono solitamente i mano delle fiaccole e dei rami di ginepro. [1][4] La messa termina con una processione in cui è usanza baciare una statua raffigurante Gesù Cristo. [5]

Le famiglie portoghesi partecipano alla messa subito dopo aver consumato la cena della Vigilia: un'antica usanza vuole che si debba lasciare la tavola apparecchiata perché - secondo la credenza popolare - la casa viene visitata dai parenti defunti.[1]

Presepe[modifica | modifica wikitesto]

Come negli altri Paesi latini, anche in Portogallo è diffusissima la tradizione del presepe. [1][6]

Sono annoverati tra i migliori presepi del Paesi quelli esposti nella Basilica di Lisbona e nella Basilica dell'Estrela.[1] Il presepe vivente più grande del Paese è invece quello della città di Penela.[7]

Falò di Natale[modifica | modifica wikitesto]

Prima di partecipare alla messa di mezzanotte, è tradizione della Vigilia di Natale accendere il "falò di Natale", in cui vengono fatti ardere dei tronchi di abete.[1] Si ritiene che più a lungo duri la fiamma, maggiore sarà la prosperità per la famiglia.[1]

Albero di Natale[modifica | modifica wikitesto]

La tradizione dell'albero di Natale iniziò a diffondersi in Portogallo soltanto a partire degli anni settanta del XX secolo.[5]

Festa dos Rapages[modifica | modifica wikitesto]

Una tradizione particolare del Nord del Portogallo è rappresentata dalla Festa dos Rapages ("Festa dei ragazzi"), in occasione della quale dei ragazzi (rapages), che erano rimasti "segregati", nel periodo compreso tra Natale e l'Epifania, girano per le case nell'ultimo giorno delle feste mascherati e muniti di bastone e portando dei doni o recitando drammi satririci.[6] La festa si conclude con la partecipazione dei rapages alla messa.[6]

Un ragazzo portoghese può partecipare a questa tradizione una sola volta nella propria vita[6] e, al termine della festa, viene annoverato tra gli uomini del posto[6].

Portatori di doni[modifica | modifica wikitesto]

Anche il Portogallo ha adottato la tradizione di Babbo Natale, che i portoghesi chiamano Pai Natal.[1][4]

Pai Nadal non è tuttavia il tradizionale portatori di doni[1][4], dato che quest'imcombenza spetta solitamente al Bambin Gesù o Menino Jesus[1][4].

Gastronomia[modifica | modifica wikitesto]

Durante la cena di Natale vengono consumati solitamenti piatti quali il tacchino o il merluzzo. [1][4][6]

Una tradizione particolare, vigente anche nella vicina Spagna, è quella di dover ingoiare tutto d'un fiato dodici chicchi d'uva nei dodici secondi precedenti allo scoccare della mezzanotte: chi non ci dovesse riuscire, si ritiene che sarà sfortunato per tutto l'anno seguente.[4]

Piatti tipici[modifica | modifica wikitesto]

Consoada[modifica | modifica wikitesto]

Piatto tipico della Vigilia di Natale in Portogallo è la consoada, un baccalà (bacalhau) cotto con dei legumi.[1][4]

Broas de miel[modifica | modifica wikitesto]

I piatti natalizi, sia dolci che salati, sono solitamente accompagnati dalle broas de miel, delle gallette al miele.[1]

Dolci[modifica | modifica wikitesto]

Bolo Rei[modifica | modifica wikitesto]

Il tipico dolce natalizio del Portogallo è il Bolo Rei, un dolce a forma di ciambella e farcito di agrumi, canditi e pinoli.[1][4]

Altri dolci tipici[modifica | modifica wikitesto]

Altri dolcetti tipici sono gli azevias e i felhozes, dei biscottini che vengono solitamente consumati assieme ad un bicchiere di Porto.[1][4]

Nella regione del Minho sono invece popolari dei dessert noti come lampreias de ovos.[5]

Musica natalizia[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda la musica natalizia, un'usanza tipica del Portogallo è rappresentata dai janeiros (da janeiro = "gennaio"), canti sulla nascita di Gesù o sui Re Magi che vengono intonati da gruppi di bambini agli inizi del mese di gennaio.[6][7] I bambini che intonano i janeiros vengono ricompensati con dolci, frutta o monete.[6]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q Natale in Portogallo su Guida Portogallo
  2. ^ Merry Christmas and Happy New Year in many languages su Omniglot.com
  3. ^ Bowler, Gerry, Dizionario universale del Natale [The World Encyclopedia of Christmas], ed. italiana a cura di C. Corvino ed E. Petoia, Newton & Compton, Roma, 2003, p. 79
  4. ^ a b c d e f g h i j k Lanari, Chiara, Natale in Portogallo su Portogallo.cc
  5. ^ a b c d Christmas in Portugal su Why Christmas
  6. ^ a b c d e f g h Bowler, Gerry, op. cit., p. 269
  7. ^ a b Simões , James, Portugal Christmas - How the Holidays are Celebrated in Portugal su Go Europe.About.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]