Tempo di Natale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il tempo di Natale è il periodo dell'anno liturgico della Chiesa cattolica e di altre chiese cristiane che commemora gli eventi dell'infanzia di Gesù.

Rito romano[modifica | modifica wikitesto]

Nel rito romano il tempo di Natale inizia con i vespri del 24 dicembre, vigilia di Natale, e finisce la domenica del battesimo del Signore, che ricorre la prima domenica dopo l'Epifania, tra il 7 e il 13 gennaio. Ha dunque una durata variabile dai 14 ai 20 giorni. Al suo interno si celebrano varie feste e solennità: la festa della Sacra Famiglia, che ricorre la prima domenica dopo il Natale; la solennità di Maria Santissima Madre di Dio, il 1º gennaio; la solennità dell'Epifania, il 6 gennaio; il battesimo del Signore, che chiude il ciclo natalizio.

Il colore liturgico di questo tempo è il bianco o l'oro, ad eccezione delle feste dei martiri.

La prima settimana del tempo natalizio è chiamata ottava di Natale ed è centrata maggiormente sugli eventi di Gesù bambino: le letture della messa propongono in questi giorni prevalentemente i racconti dell'infanzia di Cristo dai vangeli. Dal 2 gennaio si leggono brani di vaneglo riguardanti la manifestazione di Gesù Cristo al mondo (adorazione dei magi, battesimo di Gesù, inizi del ministero pubblico di Gesù).

Il tempo di Natale è preceduto dal tempo di Avvento e seguito dal tempo ordinario. Prima della riforma liturgica voluta dal Concilio Vaticano II era previsto il tempo dell'Epifania.

Calendario liturgico[modifica | modifica wikitesto]

Le messe festive nel rito romano hanno anche un nome latino che deriva dal testo dell'introito gregoriano.

Inni e antifone per il tempo di Natale[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle melodie gregoriane e mottetti polifonici per il proprio delle messe, la liturgia romana prevede inni specifici per le ore canoniche

Composizioni musicali per il tempo di Natale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Negli anni in cui non ricorre una domenica tra il 26 e il 31 dicembre, si celebra il venerdì 30 dicembre.
  2. ^ Dove l'Epifania non è di precetto si celebra nella domenica tra il 2 e l'8 gennaio.
  3. ^ Dove l'Epifania non è di precetto e cade la domenica 7 o 8 gennaio, il Battesimo del Signore si celebra il lunedì seguente 8 o 9 gennaio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo