Hrólfs saga kraka ok kappa hans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Hrólfs saga kraka ok kappa hans (dal norreno "Saga di Hrólfr [Magro come un] palo e dei suoi eroi") è una saga piuttosto tarda sulle vicissitudini di Hrólfr Kraki e del suo clan, gli Skjöldungar. Gli eventi sono datati fra la fine del V e l'inizio del VI secolo; si presume che sia stata scritta tra il 1230 e il 1450. Ci sono giunti 44 manoscritti della saga, ma il più antico di essi è del XVII secolo, sebbene si sappia che ce ne fu uno nel 1461 nel monastero di Möðruvellir in Islanda.

La saga parla degli stessi eventi di alcune altre saghe e di alcune cronache, per quanto riguarda la tradizione scandinava, e del Beowulf e del Widsith, per quanto riguarda la tradizione anglosassone. In queste due ultime opere, molti dei personaggi hanno nomi in forma antico inglese: Hrólfr Kraki compare come Hroðulf, suo padre Helgi come Halga, suo zio Hróarr come Hroðgar, il nonno Halfdan come Healfdene e il suo clan, gli Skjöldungar, come gli Scyldingas. Inoltre, anche alcuni nemici cambiano nome: Fróði compare come Froda e re Aðils di Svezia come re Eadgils.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nascita e Morte di Contrasti Ideologici nella Storia dell'Antica Scandinavia, Carl Edlund Anderson. Tesi di Dottorato, Università di Cambridge, Dipartimento di Anglo-Sassone, Norreno e Celtico. Disponibile qui.
  • Traduzioni inglesi della Saga di Hrólfr Kraki originale in norreno:
  • Traduzione tedesca della Saga di Hrólfr Kraki:
    • Die Geschichte von Hrolf Kraki. Übersetzt von Paul Herrmann. In: Heldenepen. Übertragen von Paul Herrmann. Düsseldorf: Eugen Diederichs Verlag, 1978. Pagine 103-186. ISBN 3-424-00609-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]