Oltretomba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo pesce, vedi Kryptopterus bicirrhis.
Ascesa nell'Empireo, di Hieronymus Bosch

Nello studio comparato di mitologie e religioni, oltretomba è un termine generico, equivalente ad aldilà, per indicare un luogo o una condizione di continuazione dell'esistenza (spesso solo in forma immateriale come anima o spirito) dopo la morte fisica.

Storia delle religioni[modifica | modifica sorgente]

Il concetto di un oltretomba, nelle culture in cui essa è rinvenibile, si affianca alla cosmologia o più precisamente allo sforzo ordinatore in cui le diverse culture si sono impegnate.

In questo modo, viene assegnato un luogo nel cosmo ai morti e perciò distinto dal regno dei viventi. Si può dire però che il concetto dell'Oltretomba non mira a definire l'aldilà (e la condizione dei morti) ma l'aldiquà (e la condizione dei viventi).

L'oltretomba non costituisce una nozione valida di per sé, ma è un valore che si formula mettendo in relazione la realtà vissuta e valutata sulla Terra, ed è ciò che permette il passaggio dal livello cosmologico (ordinatore in senso spaziale) a quello escatologico (ordinatore in senso etico). Rispetto alla vita, l'oltretomba può essere percepita come una minaccia.

Il concetto di oltretomba acquista una rilevante importanza sia nello sviluppo di diversi sistemi metafisici come teismo, panteismo, deismo, che nella loro critica come quella esercitata da ateismo o agnosticismo.

Tipologie di oltretomba[modifica | modifica sorgente]

L'oltretomba può essere intesa di due tipi:

  • L'oltretomba negativo, ovvero un inferno da cui può derivare solo il male.
  • L'oltretomba positivo che rappresenta una fonte di potere straordinario che è proprio di una collocazione diversa da quella umana. Di conseguenza l'oltretomba positivo rappresenta il paradiso, luogo di benessere da cui può derivare solo il bene.

Questa classificazione è valida solo al fine orientativo per poter affrontare meglio le formulazioni delle diverse culture.

Etnologia[modifica | modifica sorgente]

Le credenze relative al mondo ultraterreno sono molto varie tra le popolazioni di interesse etnologico in cui l'oltretomba si presenta come un passaggio dalla vita terrena al regno dei morti.
In genere il mondo ultraterreno ha posizioni ben precise come per esempio sotto terra, in un'isola, oltre le stelle ecc., strettamente collegate con le conoscenze geografiche e cosmologiche del popolo.
Quasi ovunque si ritiene che i due mondi siano strettamente interdipendenti: i vivi hanno bisogno dei morti e a loro si rivolgono per ottenere fortuna, abbondanza e fecondità; e anche i morti necessitano dell'aiuto dei viventi, in primo luogo perché vengano celebrati i riti funebri, poiché si crede che le anime delle persone non sepolte siano infelici, vaghino senza meta e in molti casi (Africa, sulka della Nuova Britannia ecc.) si ritiene che gli insepolti non riescano ad accedere all'oltretomba.

Oltretomba nella mitologia e nella religione[modifica | modifica sorgente]

Sovrani e guardiani dell'oltretomba[modifica | modifica sorgente]

Questo elenco comprende anche le creature poste a guardia o a comando dell'oltretomba.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Sit-com[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]